Archivi del mese: ottobre 2014

I prossimi appuntamenti

Conferenza dei sindaci dell’ASL – Bergamo

venerdì 7  novembre, c/o Fiera di Bergamo,  ore 14.00 - 19.00

All’ordine del giorno:

  • Intervento del Presidente della Conferenza in carica;
  • presentazione delle candidature e delle proposte di programma;
  • elezione del presidente, del vicepresidente  e dei componenti del consiglio di rappresentanza dei sindaci;
  • varie ed eventuali

 


 

 Convegno “Le sfide dell’energia” – Milano

 Lunedì 10 novembre, c/o Grattacielo Pirelli (Sala Gonfaloneore), ore 15,30 – 18,30

 

Il Parlamento italiano, nel corso dell’ultimo anno, ha avviato un’indagine conoscitiva relativa alle principali questioni in materia di strategia energetica. La decisione è maturata a seguito del continuo processo di evoluzione di un settore caratterizzato da un rapido sviluppo tecnologico e da una governance policentrica, non più appannaggio esclusivo del governo centrale. La fase attuale è caratterizzata dalla presenza di alcune questioni di fondo comuni a tutti gli Stati membri dell’Unione Europea: crescita dei prezzi finali dell’elettricità, sicurezza degli approvvigionamenti, generazione tradizionale e da fonti rinnovabili, adeguatezza delle reti di trasporto e distribuzione.

Il Partito Democratico lombardo propone una giornata di studio e riflessione perché oggi più che mai è necessario che decisori politici e operatori del settore energetico siano informati e consapevoli, in vista delle sfide dei prossimi anni.

PROGRAMMA

Ore 15,30: Alessandro Alfieri – Segretario PD Lombardia. Saluti e presentazione della giornata.

Ore 15,45: Vinicio Peluffo – Deputato PD. “L’indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale e sulle principali questioni legate all’energia”.

Ore 16,00: Tavola rotonda. “Tra Mercato unico europeo e riforma del titolo V: gli strumenti di una strategia energetica nazionale”.

Intervengono:

  • Alberto Biancardi – Commissario Autorità per l’Energia elettrica, il Gas e il Sistema Idrico;
  • Chiara Braga – Segreteria Nazionale PD;
  • Carlo Cerami – Membro del consiglio di amministrazione di Terna S.p.A;
  • Carlo Stagnaro – Consigliere per energia e liberalizzazioni del Ministro dello Sviluppo Economico;
  • Patrizia Toia – Parlamentare europeo PD;
  • Giovanni Valotti – Presidente A2A;
  • Modera: Alessandro Alfieri – Segretario PD Lombardia.

Ore 17,15: Tavola rotonda. “Tra green e white economy: gli strumenti a disposizione di famiglie, imprese, enti locali”

Intervengono:

  • Vittorio Biondi – Direttore Competitività territoriale, Ambiente ed Energia – Assolombarda;
  • Valerio Capizzi – Head of Structured and Project Finance – ING Bank NV;
  • Mauro Fasano – Dirigente U.O. Energia e reti tecnologiche – Regione Lombardia;
  • Claudio Ferrari – Presidente Federesco;
  • Simone Uggetti – Sindaco di Lodi;
  • Massimo Mucchetti – Presidente Commissione Industria del Senato;
  • Modera: Enrico Brambilla – Capogruppo PD nel Consiglio della Regione Lombardia. 

 Incontro con Enrico Morando (viceministro dell’economia) – Ranica

Lunedì 10 novembre, c/o auditorium della biblioteca di Ranica (BG), ore 20.15

L’incontro con il viceministro dell’economia Enrico Morando sarà incentrato sulla legge di stabilità.

 


 Incontri in previsione della conferenza organizzativa regionale del Pd:

  • 3 novembre – Cremona, assemblea con iscritti e simpatizzanti Pd, ore 21.00
  • 12 novembre – Clusone, coordinamento di zona Pd Alta Valle Seriana,  ore 21.00, c/o sede Pd Clusone
  • 15 novembre – Bergamo, assemblea con iscritti e simpatizzanti Pd, ore 15.00
  • 20 novembre – Sondrio, assemblea con iscritti e simpatizzanti Pd, ore 21.00
  • 24 novembre – Monza, assemblea con iscritti e simpatizzanti Pd, ore 21.00
Pubblicato in Appuntamenti | Taggato , , , | Lascia un commento

Consumo di suolo e il testo che ancora non c’è

Consumo di suolo, Scandella(PD): “Dopo 5 mesi di nulla la Giunta vuole approvare in 10 giorni un testo che ancora non c’è”

“Dopo essere stati fermi per più di quattro mesi, da quando si sono tenute a maggio le ultime audizioni del gruppo di lavoro poi sciolto a luglio per le dimissioni del coordinatore Alloni, adesso la Commissione Territorio è chiamata a discutere su un testo, di cui non si conoscono i contenuti, con l’obbligo di portarlo in Aula 10 giorni dopo“. Lo dichiara il consigliere regionale del PD Jacopo Scandella a margine dell’audizione tenutasi ieri pomeriggio (16 ottobre) in Commissione Territorio dell’assessore regionale Viviana Beccalossi chiamata a relazionare in merito all’iter dei lavori. Il cronoprogramma delineato prevede che si inizi la discussione su un testo, elaborato dagli uffici della Giunta, che verrà consegnato martedì prossimo e che mette insieme i quattro progetti di legge già depositati da tempo (quello della Giunta, di Pd e Patto civico, della lega e del movimento 5 stelle) e nel giro di dieci giorni discuterlo in Commissione e votarlo in Aula il prossimo 11 novembre.

“Ci eravamo presi l’impegno di sentire nuovamente tutti i soggetti interessati una volta avuto un testo base su cui iniziare la discussione – spiega Scandella – ma ormai è chiaro che l’obiettivo della maggioranza, legittimo per carità, è di portare in Aula, dopo cinque mesi di nulla, un testo blindato. In dieci giorni non ci sarà spazio per ragionare seriamente di modifiche e integrazioni alla legge. Un taglia e cuci della maggioranza che tiene fuori tutti coloro che chiedevano da tempo di essere coinvolti nella discussione”.

Pubblicato in Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Rifiuti: “Rivediamo la norma ma gestiamo l’emergenza in cambio di compensazioni e bonifiche”

Il Consiglio regionale della Lombardia, riunitosi oggi mercoledì 1 ottobre 2014, ha detto no alla norma sui rifiuti del decreto Sblocca Italia, piuttosto che chiederne la revisione, anche a favore della stessa regione, come proposto dal Pd.

Due le mozioni presentate in Aula: “L’inedita alleanza centrodestra-M5S ha chiesto lo stralcio dell’articolo 35 del decreto, mentre noi ne abbiamo chiesto una modifica radicale che serva alle Regioni non virtuose per mettersi al pari delle altre e nel frattempo tutelare i nostri interessi ambientali”, spiega Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd e in VI Commissione Ambiente, al termine della seduta.

“Per noi è un fatto positivo che il Governo si occupi di un piano nazionale dei rifiuti – prosegue Scandella -. Anzi, il punto è che non era mai stato fatto prima. Ora, poiché le misure di mutuo soccorso non possono penalizzare le regioni virtuose a favore di chi non ha fatto nulla finora, nella nostra proposta si chiedeva che ad aiuti in emergenza corrispondessero impegni precisi con tempi certi per attivare raccolta differenziata e pianificazione d’impianti”.

E per quanto riguarda il problema dei rifiuti conferiti negli inceneritori lombardi, Scandella ricorda che “effettivamente esiste perché è da anni che a Dalmine il 50 per cento del materiale bruciato proviene da fuori regione. Ecco perché insistiamo sul fatto che, dopo un censimento serio, bisogna trovare una soluzione che contemporaneamente determini un ragionamento sulla raccolta differenziata e sugli impianti da fare in altre zone d’Italia. E per noi che dovremo intervenire sull’emergenza, in situazione, appunto, di mutuo soccorso, servono misure di compensazione ambientale per le aree critiche come a Brescia o bonifiche come quella di Broni, senza penalizzare il modello lombardo che sta superando l’incenerimento”.

Da un punto di vista politico, poi, Scandella è sicuro di un aspetto: “Certamente non seguiremo la demagogia di questa innaturale alleanza centrodestra-M5S e a un problema serio risponderemo con il rigore e la responsabilità di una grande forza di governo”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , | Lascia un commento