Archivi categoria: Cultura e sport

Ripresa del turismo in Oltrepo collinare e montano

In questi giorni sui giornali locali abbiamo visto servizi, inchieste ed interviste a vari amministratori ed operatori, i quali segnalano una ripresa dell’attività turistica nei territori collinari e montani del nostro Oltrepo. Certamente siamo ancora ai primi segnali che da soli non bastano ad affermare una tendenza, ma sicuramente si tratta in ogni caso di un fatto positivo. C’è una rinnovata attenzione nei confronti di territori ricchi di risorse artistiche, paesaggistiche con una forte presenza di zone verdi. Tutto questo deve portare le istituzioni ad una maggiore attenzione nei confronti di un turismo dolce che può dare risposte e opportunità ai giovani, come agli anziani ed alle famiglie.
Maggiore attenzione significa finalmente sostenere tutte le attività di promozione turistica e di accoglienza puntando ad uno sviluppo legato alla vocazione dei nostri territori, alla valorizzazione dei prodotti tipici locali, alla creazione di strutture adeguate, al potenziamento delle infrastutture ed alla creazione di momenti di attività sportiva, ricreativa, con la costruzione e segnalazione ad esempio di nuovi sentieri pedonali, piste ciclabili, riapertura delle piste da sci e da fondo e la rimessa in funzione della teleferica di collegamento con il monte Chiappo e il monte Ebbro. Si tratta inoltre di valorizzare maggiormente le strutture esistenti come il giardino alpino di PietraCorva, i rifugi, le strutture per i giovani come la Penicina, l’Ostello internazionale per gruppi recentemente inaugurato e gestiti in modo professionale da Adolescere. Si tratta inoltre di valorizzare le grandi potenzialità presenti nel Comune di Godiasco-Salice Terme, a Rivanazzano ed in tutti i Comuni dell’Alta Valle Staffora e della Val Tidone. In questo senso certamente non mancherà l’impegno mio personale e del gruppo Pd in Regione come quello di tutti gli altri livelli istituzionali. La nuova amministrazione provinciale ha già cominciato a fare la sua parte.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Presentato a Pavia il libro di Zaninotto sul Sud Sudan

 E’ stato presentato questa mattina all’istituto Cairoli di Pavia il libro  di Claudio Zaninotto “Quando 2 elefanti litigano…è l’erba che ci va di mezzo- Metafora della guerra Sud Sudanese”. Presente all’incontro  anche il politico Salva Kiir Mayardit, attuale Presidente in pectore del Sud Sudan che otterrà l’indipendenza il prossimo 9 luglio diventando il 54esimo stato libero africano. Presenti anche il preside  del Cairoli,Tanzi, insieme alla professoressa Quaranta, rappresentante anche dell’associazione Anthropos che ha lavorato con gli studenti collaborando attivamente alla stesura del libro insieme all’autore; oltre a me, erano in prima fila anche il vescovo del Sud Sudan, ad un delegato del vescovo di Pavia Monsignor Giudici e al sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo. L’autore del libro, da decenni impegnato per comprendere le realtà di questo mondo in via di sviluppo, ha lavorato per costruire la scuola e l’acquedotto in una zona ancora in via di sviluppo nel Sud Sudan ed ha raccontato come questo volume sarà presto utilizzato come testo scolastico dai ragazzi sud sudanesi.  “E’ importante il ruolo del volontariato in realtà come quella del Sud Sudan, ma resta importante, per tutti i Paesi in via di sviluppo, anche l’impegno delle istituzioni. Il sindaco di Pavia si è impegnato a stare vicino al progetto; dal canto mio ritengo che si debbano coinvolgere anche le altre comunità della provincia di Pavia, nonché Regione Lombardia, al fine di dare un contributo per impegno di sviluppo e crescita di questo Paese”.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport | Taggato , , , , | Lascia un commento

“Sto dalla parte di chi vuole investire seriamente sulla ricerca”

 “La mozione del consigliere Vittorio Pesato (Pdl) è fuori tempo massimo e fatta sostanzialmente nella sede sbagliata. Esisteva una sede propria per sostenere una politica seria a favore dell’Università e della ricerca per sostenere e regolarizzare la situazione dei molti precari e per valorizzare la scuola pubblica pur senza contrastare ideologicamente il ruolo della scuola privata. Bastava che Pesato capisse e sostenesse come ha fatto il Pd sia a livello nazionale che regionale che anche locale una linea radicalmente alternativa alla proposta  alla “riforma” proposta dal Ministro Gelmini che è stata contrastata dagli studenti, dagli insegnanti e dai docenti, dal personale della scuola in genere e dai genitori. Sto dalla parte di chi vuole investire seriamente  per la ricerca, di chi vuole evitare la fuga dei cervelli e dei talenti all’estero, lasciando il nostro Paese per mancanza di  prospettive. Inoltre occorrerebbe sottolineare i pesanti colpi alla scuola pubblica primaria  e secondaria che sono stati effettuati con le finanziarie e con le varie manovre del Governo. Mi riferisco all’effettiva riduzione degli orari e degli spazi per le lezioni e soprattutto alla riduzione drastica di tutte quelle attività integrative pre-scuola, post-scuola  che con molti salti mortali i Comuni sostengono e che ora si vedono fortemente penalizzati dai tagli che sono stati effettuati anche in questi settori. Orami le famiglie, gli studenti, gli insegnati stanno pagando pesantemente una politica per la scuola e l’istruzione che più che rispondere a criteri di merito risponde alla volontà vessatoria del ministro Tremonti che con la sua politica di tagli sta drasticamente riducendo tutti i servizi essenziali”.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Scuola | Taggato , , , | Lascia un commento