Archivi del mese: aprile 2013

Alluvione in Oltrepo: Presto i fondi per le emergenze, ma serve un’opera di prevenzione subito

L’alluvione che ha colpito ancora una volta il territorio dell’Oltrepò pavese a metà aprile è stata oggetto oggi in Consiglio regionale, di una mia interrogazione a risposta immediata. Purtroppo dobbiamo ancora una volta tornare sulle conseguenze causate dai fenomeni alluvionali che periodicamente colpiscono alcuni territori lombardi con frane, smottamenti ed esondazioni di torrenti.Dobbiamo perciò ribadire la necessità di una adeguata politica di difesa del suolo, in particolare nella provincia di Pavia, in Oltrepo Pavese, dopo le piogge di queste settimane.

Ho ricordato i problemi avuti in diversi comuni nei giorni scorsi: strade interrotte, danni a strutture pubbliche, distruzione di intere coltivazioni viticole per una prima stima che va dai 600 agli 800 mila euro.

Tutto ciò si aggiunge alle calamità del giugno 2011 che ha colpito 22 comuni provocando anche la morte di una persona. E’ bene ricordare che, dopo un primo impegno, Regione Lombardia non ha rimborsato al Comune colpito neppure l’intervento di somma urgenza di circa 80mila euro. Senza parlare, poi, dell’evento che ha distrutto, nel 2008, alcune coltivazioni viticole e strutture private senza il minimo intervento finanziario che aiutasse le aziende colpite.

Secondo Villani abbiamo bisogno di una tempestiva e costante attenzione in tre direzioni: garantire rapidamente i fondi per risolvere le emergenze; rimuovere le cause strutturali del dissesto con una azione di prevenzione; una nuova politica di difesa del suolo basata sulla programmazione e su uno sviluppo legato alle vocazioni territoriali.

 Simona Bordonali, la nuova assessore regionale alla Protezione civile, ha risposto che gli interventi a carattere di somma urgenza sono disposti proprio dalla Pc e nell’ambito delle disponibilità di bilancio, e che in base a questo 230mila euro sono già stati finanziati, mentre altri 380mila per interventi di somma urgenza comunale, arriveranno in seguito. Ma solo alla fine degli eventi piovosi, ha detto l’assessore, in modo da quantificare correttamente i danni.

Ho assicurato la massima disponibilità a collaborare da parte del Pd per la risoluzione dei problemi.

 

 

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Quanto prima discutiamo la nuova Legge sulle Cave

Il tema è urgente e scottante, per le implicazioni che ha avuto in passato e per l’importanza ambientale che comporta. E il Pd è il primo a rilanciarlo alla ripresa dell’attività istituzionale del Consiglio regionale. Ho infatti depositato e ripresentato il progetto di legge sulle cave, quello che tecnicamente si definisce ‘Nuove norme per la coltivazione di sostanze minerali di cave’.

 Ci siamo interrotti al punto in cui l’ex presidente della Commissione stava cercando di abbinare i vari pdl, con risultati che per noi erano già dubbi a ottobre. Ora bisogna ripartire da zero ed è per questo che per noi è urgente ripresentare il nostro progetto. Vogliamo rispondere alle esigenze degli operatori e alle richieste di tutela dell’ambiente.

Ho elencato anche le motivazioni che sottendono la proposta del Pd. Negli ultimi anni le leggi nazionali ed europee in materia sono cambiate. Inoltre, si è modificata profondamente la situazione lombarda. Faccio presente che dei vecchi piani cave ne sono stati realizzati solo il 30-40%. Ciò significa che, per un motivo o per l’altro, forse anche una mancata richiesta del settore edile, alcune cave aprono, altre solo a metà e certe nemmeno vengono avviate. E’ evidente che servono diversi criteri di selezione e una programmazione vera che significa tempi certi anche per gli operatori.

 L’urgenza di ridiscutere il delicato tema delle cave è secondo me dettato dalla necessità di riaprire quanto prima la discussione, che non sarà breve, dentro le commissioni e il Consiglio, e il confronto con gli amministratori locali, gli ambientalisti e gli operatori, appunto, per arrivare a stringere quanto prima una proposta condivisa.

 Insomma, dopo il periodo di stallo, dovuto alla fase elettorale e alla ripresa delle attività, “è prioritario riprendere un percorso interrotto su un tema fondamentale per la programmazione dell’attività regionale e per coniugare l’idea di sviluppo con la difesa dell’ambiente e del territorio. Anche questo sarà un banco di prova importante per verificare sul campo le reali intenzioni di Maroni e della sua Giunta.

 

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Broni, ex Fibronit: Comune e Ambientalisti scrivono a Roberto Maroni

Mi ha fatto molto piacere riscontrare un clima di unità tra l’Amministrazione Comunale e le Forze Politiche e le Associazioni Ambientaliste che operano a Broni, un elemento che ritengo fondamentale per affrontare la questione della bonifica  della ex Fibronit che necessita di interventi immediati, continuativi e soprattutto condivisi.  Già da ora assicuro il mio impegno, così come ho fatto in questi anni, a sostenere le Vostre richieste che ritengo percorribili specie nella richiesta a Regione Lombardia di farsi carico di finanziare direttamente o quanto meno di anticipare gli interventi necessari per ultimare la bonifica dell’area. 

Ho anche esaminato il Progetto Esecutivo – Programma CCM 2012 “Modello operativo per la presa in carico globale del paziente affetto da mesotelioma” che indica come Ente responsabile dell’esecuzione l’ASL di Alessandria ma che  vede coinvolte le Regioni Piemonte e Lombardia per affrontare la situazione sanitaria di Casale Monferrato e di Broni; sono sempre stato convinto che Bonifica immediata dell’area Fibronit e Politiche di sostegno ai malati asbesto correlati e alle loro famiglie fossero gli impegni prioritari per uscire dall’emergenza e mi sembra che questo progetto vada nella direzione giusta.  

Riconfermo ancora la mia disponibilità, Vi chiedo di tenermi costantemente informato sugli sviluppi dell’intera vicenda e se lo ritenete utile, Vi assicuro già da ora la mia presenza all’incontro Istituzionale da Voi richiesto a Regione Lombardia

 

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento