Archivi tag: salerno

Impressioni dal treno: tre Italie diverse, ma complementari

trenoEra da un po’ che non viaggiavo in prima classe. Non per i tagli alle indennità (finalmente in questi giorni daremo concretezza “vera” alle tante parole di questi mesi!), ma per abitudine. Probabilmente per “origine”  ho sempre ritenuto che in treno si va in seconda classe! Oggi però sono rientrato da Roma – freccia rossa delle 06:00! – dove ho trascorso una notte “breve” dopo un convegno sulla lotta alla mafia a Salerno. Ho viaggiato in business class. «C’e l’offerta – mi hanno detto al momento della prenotazione – paga come in seconda». Ok, va bene.
Ed allora nell’arco di 24 ore (a proposito rosica arrivare a Salerno, annusare la Costa Amalfitana, e ripartire dopo poche ore!), ho sperimentato tre tipi di viaggio.
Alta velocità Milano-Salerno, rigorosamente in seconda, dove incontri tanti giovani che vanno su e giù per l’Italia per cercare lavoro, studiare o semplicemente in vacanza.
Intercity Salerno-Roma Tiburtina quasi notturno. Tanta gente, molti immigrati. Profumo di salame, forse anche di una frittata, briciole di pane…incantesimo interrotto da qualche scarpa “levata”, si sa per star più comodi, e qualche confusione sui bagagli. Certo i dialoghi, sinceramente non sempre compresi, lasciano trasparire difficoltà, precarietà, ma soprattutto preoccupazione e sfiducia.
Stamattina, in “businnes”, di fronte a me tante persone: gli uomini rigorosamente in grisaglia, le donne con qualche tocco di fantasia estiva in più (beate loro!), molti immersi nella lettura dei giornali, distribuiti gratuitamente. Si parla poco, l’ora non aiuta, però  si sente risuonare qua e là “Cina”, “concorrenza”, appuntamenti avuti o da ottenere. Sulla politica critiche e aspettative.
Uno spaccato di tre Italie, diverse ma complementari,  che hanno bisogno di scrivere un nuovo patto comune che le leghi,  le faccia crescere, dia loro una speranza  per il futuro. Di mio tornerò a viaggiare in seconda classe, probabilmente senza aromi “alimentari” di contorno dato che i miei orari mal si consigliano con gli spuntini. Anzi, inviterei chiunque abbia un qualche ruolo di rappresentanza a viaggiare in seconda, almeno qualche volta. Forse parleranno o sentiranno parlare di cose che lette sui giornali sono una cosa, sentite “dal vivo” decisamente un’altra!

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , | 1 commento