Archivi del mese: maggio 2016

Sanità nel bresciano, ecco cosa va chiesto a Maroni

art_girelli

Pubblicato in Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , | Lascia un commento

Importante aderire alla proposta di Avviso pubblico

urnaContrastare corruzione e malaffare è un preciso dovere per chiunque si renda disponibile all’impegno pubblico. Più che mai è un’emergenza, che riguarda ogni forza politica, che deve unire tutte le persone per bene per espellere chi per bene non è.

Ecco perché è importante che i Comuni aderiscano ad Avviso Pubblico e che i Candidati sottoscrivano precisi impegni. La corruzione, la mafia, il malaffare si combattono e sconfiggono assumendoci le nostre responsabilità!

Firma anche tu al link http://www.progressi.org/politicacredibile e condividi sui tuoi canali social.

 

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Antimafia, fondamentale partire dalle scuole

girelli_antimafiaIl Consiglio Regionale ha approvato all’unanimità la risoluzione che ho presentato, a nome della Commissione Speciale Antimafia, per impegnare la Giunta Regionale Lombarda a chiedere al Ministero dell’Istruzione di prevedere negli Obiettivi Specifici di Apprendimento delle scuola di primo e secondo grado l’educazione antimafiosa. Definizione forte che vuole significare la consapevolezza che parlare di mafia, contraffazione, corruzione, non può più essere un tabù, ma diventare una necessità per attivare un vero contrasto.

ASCOLTA IL MIO INTERVENTO

Ecco perché penso sia indispensabile prevedere una adeguata informazione e conoscenza fin dal momento della formazione scolastica. La mafia, la corruzione hanno fortemente inciso sul nostro modello socioeconomico, lo hanno minato, reso più debole, meno competitivo. Soprattutto hanno mortificato tante storie, tante aspirazioni, tante speranze. Hanno reso meno libera e meno democratica la nostra società.
La reazione deve essere forte e di tutti. Cominciando dal mondo della scuola, coinvolgendo studenti, insegnanti, genitori. La cultura della legalità è il primo vero ostacolo ad ogni forma di mafia e corruzione.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

No ragazzi non è tutto finito. Ci siete voi e molti insieme a voi

pino_maniaciCi ho pensato un po’, un bel po’, prima di scrivere queste righe. E confesso di aver deciso di farlo non per commentare un fatto, la vicenda che sta travolgendo Pino Maniaci e Telejato, che sinceramente mi ha procurato un forte sconcerto, un dolore interiore difficile da spiegare.

No, mi ha convinto a farlo la lettura di alcuni vostri post, dove traspare  il dolore, lo sgomento, la delusione che solo i giovani possono provare, davanti ad un esempio, ad un riferimento, ad uno che per molti ha rappresentato il motivo della presa di coscienza del dovere etico e civile di combattere la mafia, di stare dalla parte delle regole, della democrazia, della libertà.

No ragazzi, non è tutto finito. Ci siete voi, con il vostro impegno, il vostro lavoro, la vostra determinazione, il vostro coraggio, la vostra testimonianza che sono e rimangono un valore assoluto, una forza incredibile, un positivo contagio. Vi muovete in modo diverso, ciascuno con il proprio talento, chi studiando, chi comunicando, chi in università, chi nel giornalismo, chi in altri mondi, tutti mossi da un unico desiderio, essere rispettosi di se stessi e degli altri, liberi da ogni compromesso, fiduciosi di costruire un futuro migliore. In questi anni non sapete quanto avete contribuito ad aver interessato altri giovani a seguire il vostro esempio, in futuro non potete immaginare quanto, nello svolgere i ruoli che la vita vi affiderà, potrete essere portatori di legalità. Ma ancor di più forse non vi rendete conto di quanto imbarazzo avete provocato in chi come me si è trovato a ricoprire un sia pur piccolo ruolo istituzionale, scoprendo quanto poco aveva fatto per conoscere e contrastare concretamente il fenomeno mafioso rispetto alla vostra giovane determinazione. Ma la cosa più bella è che avete saputo trasformare l’imbarazzo in reazione, infondendo una forte iniezione di voglia di fare, recuperare il tempo perduto, coinvolgere chi ti sta attorno nel farlo.

Certo capisco il sentimento che in queste ore è dentro di voi, perché è anche dentro di me. Non so come si svilupperà e come si concluderà la vicenda di Telejato e del suo direttore. Certo il video e le intercettazioni prodotte sembrano piuttosto eloquenti. Vi confesso però che voglio guardare a quella esperienza (ho avuto occasione di visitare quegli studi) non come il triste tramonto di un riferimento del giornalismo di frontiera, ma come il luogo dove sono nati giovani coraggiosi, coscienze determinate. Dove qualcuno, tanti, hanno davvero creduto a quanto dicevano, lo hanno vissuto, lo stanno vivendo.

Continuate a guardare al vostro impegno con la serenità di chi sa che sta facendo la cosa giusta, che sa che anche quando attorno sembra che i riferimenti crollino, la cosa da fare e cercare di essere voi stessi un riferimento, e di farlo insieme. Perché la lotta alla mafia, non é una storia di morte, di porcherie, di mancati eroi, è una storia di giovani speranze, di sincero coraggio, di entusiasmo, di fiducia e di libertà.

Ecco perché non è tutto finito. Ci siete voi, e in molti con voi a percorrere la medesima strada, a inseguire il medesimo obiettivo. Forza, in cammino!

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento