Giusto il premio Bulloni per Eleonora Cantamessa

eleonora-cantamessa-chiuduno-10-420x532Eleonora Cantamessa è morta mentre soccorreva un uomo picchiato in una rissa. La dottoressa, ginecologa, viveva in provincia di Bergamo e lavorava a Brescia, nella clinica Sant’Anna.
Condivido e sostengo in pieno la proposta del sindaco di Brescia Emilio Del Bono di candidare la dottoressa di Trescore Balneario al premio «Bulloni», che riconosce i protagonisti della solidarietà vissuta, i testimoni dei valori di altruismo, generosità, civismo e accoglienza.
Non si tratta solo di un gesto simbolico, ma del riconoscimento – con il premio più importante della nostra comunità – a una persona che ha pagato con il prezzo più alto la scelta di non girare la faccia dall’altra parte e di prestare soccorso a chi in quel momento ne aveva bisogno.

Articolo scritto in Blog Dem, Idee e politica e con i tag , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>