Archivi tag: lavoro

Per una nuova dignità del lavoro

48-SettimanaSociale-Cagliari-2017-300x300Nei giorni corsi si è conclusa a Cagliari la 48^ Settimana Sociale dei Cattolici italiani. I 1000 delegati si sono confrontati per tre giorni sul lavoro, raccogliendo buone pratiche e rilanciando alcuni temi considerati fondamentali per lo sviluppo di un lavoro più attento alle persone e in grado di generare sviluppo. Durante la settimana sono state evidenziate alcune proposte concrete all’Unione Europea e al Governo Italiano, rappresentati a Cagliari dal presidente del Parlamento Europeo Tajani e dal Presidente del Consiglio Gentiloni.
In attesa di riprendere più compiutamente il dibattito cagliaritano e del documento finale, rilancio le proposte concrete emerse dalla Settimana. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quando il lavoro sparisce – due casi che fanno riflettere

lavoratori regioneVorrei parlarvi di due vicende che suonano come una presa in giro delle istituzioni, ma sono drammaticamente serie. Soprattutto per chi sta perdendo il posto di lavoro. Riguardano la Gepin Contact, società che fino a inizio febbraio gestiva una parte del call center di Regione Lombardia, e la K-Flex, azienda leader nella produzione di isolanti acustici.

I diciannove ormai ex dipendenti della Gepin Contact da qualche giorno non lavorano più per la regione e da ben 5 mesi non percepiscono lo stipendio. La regione ha deciso di rescindere il contratto con la società per affidare il servizio a Lombardia Informatica che lo ha appaltato a GPI, società che gestisce già tutti gli altri servizi del call center e che li garantisce per la maggior parte da Paternò (CT). In commissione attività produttive i dirigenti della comunicazione regionale avevano assicurato di impegnarsi a far sì che i lavoratori potessero essere assunti dalla GPI. Al momento, però, l’unica azione intrapresa è stata l’invio dei loro curricula alla società che ha però subito precisato di essere in grado di gestire il servizio con il personale già a disposizione. Come se non bastasse, la Gepin Contact ha inviato una lettera in cui addossa alla regione molte responsabilità riguardo la situazione precaria dei propri dipendenti. Non sono propenso a dare troppo credito a un’azienda come la Gepin Contact, visto il modo in cui ha trattato i lavoratori, ma credo che anche da parte della regione ci sia stato qualche passaggio a vuoto: possibile, ad esempio, che non ci si sia resi conto che, non appena aggiudicatasi l’appalto, la Gepin ha subito fatto richiesta di cassa integrazione?
Il volantino distribuito dai lavoratori

La vicenda K-Flex è ancora più paradossale. Non più tardi di 10 giorni fa, una delle amministratrici dell’azienda, accompagnata da una rappresentante di Assolombarda, aveva dichiarato il commissione IV di voler fare tutto il possibile per mantenere la produzione e i collegati posti di lavoro in Brianza, terra che ha permesso alla K-Flex di diventare una vera e propria multinazionale nel suo settore. Il problema era, veniva dichiarato, un capannone che non era più adeguato ali standard di sicurezza necessari alla produzione. Dopo pochi giorni l’azienda e Assolombarda hanno disertato un previsto incontro al Ministero dello Sviluppo Economico dichiarando aperta la procedura di licenziamento per 187 lavoratori per il trasferimento della produzione in Polonia. E pensare che la K-Flex ha ottenuto negli ultimi anni almeno 12 milioni di euro pubblici per lo sviluppo della propria attività. E’ questa l’internazionalizzazione che vogliamo? Prendere i soldi in Italia per de localizzare in paesi dove si possono fare maggiori utili?
Sulla situazione della K-Flex il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione che chiede alla Giunta di intervenire con forza presso i vertici aziendali.
Il testo della mozione

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La regione e l’alternanza scuola lavoro

Attivare subito i percorsi di alternanza scuola-lavoro dentro le istituzioni regionali. Lo abbiamo chiesto con una mozione urgente presentata dal Gruppo regionale del Pd e approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.
Ora Giunta regionale e Consiglio dovranno indicare quanti studenti potranno ospitare e le modalità per fare richiesta.
Spero facciano in fretta perchè molte scuole si sono già mosse e non mancano difficoltà per insegnanti e dirigenti nel trovare credibili occasioni di stage. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Scuola | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Stage retribuiti in Consiglio Regionale: ultimi giorni per le domande

Entro il 15 settembre è possibile candidarsi a uno dei 23 tirocini formativi da svolgere presso il Consiglio Regionale della Lombardia.
Si tratta di tirocini rivolti a laureati e neolaureati (non oltre i 36 mesi dal titolo) di durata annuale.
Il compenso lordo annuo è pari a 13.758,36 lordi e sarà corrisposto in rate mensili.
Due tirocini, nell’area “Relazioni europee”, si svolgeranno presso la sede della Regione Lombardia a Bruxelles e prevedono un compenso maggiore, ovvero € 20.637,54 annui lordi.

Riporto qui di seguito i requisiti richiesti per l’ammissione alla selezione:
a) laurea triennale o magistrale o diploma di laurea vecchio ordinamento, conseguito da non
più di 36 mesi nelle classi di laurea individuate dal progetto formativo, con
una votazione non inferiore al 90% del punteggio massimo previsto per ciascun corso di
laurea;
b) età non superiore ai trenta anni;
c) cittadinanza italiana o di Stato aderente all’ Unione Europea. Si considerano in possesso del requisito, secondo le condizioni ed i limiti stabiliti dalla legge, anche i familiari dei cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, purché con adeguata conoscenza della lingua italiana da accertare durante la selezione;
d) godimento dei diritti civili e politici;
e) conoscenza della lingua inglese, con riferimento ai tirocini per i quali è espressamente
richiesta

CLICCATE QUI per andare alla pagina dove scaricare il bando e la domanda di partecipazione. Affrettatevi, mancano pochi giorni.

http://www.consiglio.regione.lombardia.it/borse-di-studio

 

 

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Scuola | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

WebRadio Settimanale – Reddito minimo, confusione massima

webradioNell’edizione di questa settimana:

  • Rassegna stampa: dopo expo, morti bianche, diga sul Mincio, banche popolari, reddito minimo.
  • Interviste: Alessandro Alfieri (Reddito minimo), Carlo Borghetti (pdl badanti).
  • Editoriale: Reddito minimo, confusione massima.

Per ascoltare clicca QUI o sull’immagine. 

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Garanzia Giovani, monitoraggio informale di repubblicadeglistagisti.it

Dal sito Repubblica degli Stagisti giunge un invito a far circolare un questionario per un primo monitoraggio della misura Garanzia Giovani. Mi pare un’ottima iniziativa che invito a diffondere.
Serve fare molta informazione su Garanzia Giovani e questa mi pare un bello strumento di sensibilizzazione. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

WebRadio Settimanale – 20 Giugno 2014

webradio

  • Rassegna Stampa: Rimpasto di Giunta, Forza Italia avverte Maroni, sostegno ai coniugi separati
  • Interviste: Legge per i coniugi separati, cassa integrazione in deroga e riforme, sclerosi sistemica. 
  • Commento politico: Il Pd non farà da stampella a Maroni.

 

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Crisi economica: meno proclami, più concretezza lombarda!

Qualche riflessione a margine della seduta che ieri il Consiglio regionale ha dedicato alla crisi economica. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Garanzia Giovani: e la Lombardia dov’è?

intervista PolettiHo letto con stupore, sul Corriere della Sera di ieri, un’intervista al ministro del Lavoro Poletti in cui si parlava, tra le altre cose, di Garanzia Giovani e del fatto che le regioni non si siano ancora attivate per creare le condizioni perché il progetto possa partire. Come leggete nel trafiletto che ho qui riprodotto, solo due regioni, forse tre (Sardegna, Val d’Aosta ed Emilia Romagna), hanno firmato la convenzione per realizzare il servizio che consentirà ai giovani di accedere alle opportunità di Garanzia Giovani?
E la Lombardia?
Che fine ha fatto?
Quanto dovremo, o meglio, dovranno i giovani lombardi aspettare?
Spero che arrivi presto una risposta credibile a questa incredibile domanda.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Sanità e welfare, Scuola | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

WebRadio Settimanale – 25 Aprile 2014

webradio

Buona festa della liberazione!

  • Rassegna Stampa: Gelmini tenta di fermare il rimpasto, nuovo look dei grattacieli, meno attese negli ambulatori, stop ai cinque anni di residenza.
  • Interviste: Crisi economica e mercato del lavoro, abbattimento delle barriere architettoniche. 
  • Commento politico: La crisi morde ma il centrodestra pensa solo al rimpasto di Giunta.

Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento