Archivi tag: animali

WebRadio Settimanale – #PDlatua

webradio

Nell’edizione di questa settimana:

  • Rassegna stampa: Esperimenti sugli animali, disordini in aula consiliare, tensioni Lega-NCD, legge anticulto.
  • Interviste: Tagli uffici postali, consultazione (anche online) sull’autonomia regionale.
  • Editoriale: #PDlatua Continua a leggere
Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lo scaricabarile di Green Hill

Dalla fine di dicembre giungono regolarmente agli indirizzi di posta elettronica dei consiglieri regionali lombardi decine di mail di protesta riguardo l’allevamento di cani Beagle di Montichiari, in provincia di Brescia. Oggetto della protesta il fatto che vengano allevati cani destinati ad esperimenti scientifici in condizioni di sovraffollamento contrarie a quanto previsto dalla legge lombarda sugli animali d’affezione (legge 33/2009).
Il PD ha presentato un’interrogazione per tentare di chiarire che cosa stia accadendo.

L’assessorato alla Salute, rispondendo al PD, si difende e dice di non avere titolo ad intervenire sostenendo che l’allevamento, poiché i cani sono destinati a fini sperimentali, rientra nella normativa prevista dal Decreto Legislativo 116 del 1992 che attua una direttiva europea del 1986.
In realtà, dal Ministero della Salute già nello scorso mese di ottobre è giunta una lettera nella quale si legge: “si ritiene auspicabile e doverosa l’applicazione della legislazione regionale in materia di allevamento di animali d’affezione con carattere d’urgenza all’allevamento Green Hill”. Insomma, da Roma si invita la Regione Lombardia a far prevalere la propria legge.
Risposta della Regione: “dal punto di vista giuridico una legge regionale non può superare una norma di livello gerarchico superiore”. Tradotto: la questione non ci riguarda e pertanto attendiamo un chiarimento da Roma. Fine della corrispondenza.

Quasi fosse una pallina da tennis, la questione rimbalza tra Roma e Milano e non si capisce chi metterà a segno il punto decisivo.

Nel frattempo i 2718 cani Beagle sono ancora a Green Hill e gli animalisti continuano a protestare.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Sanità e welfare | Taggato | 1 commento