Archivi categoria: Territorio

Rogoredo, una scommessa da vincere alla svelta

rogoredoVia libera alla riapertura dell’ufficio di polizia ferroviaria presso la stazione di Milano Rogoredo. Con questo provvedimento il Ministero dell’Interno ha accolto le richieste di molti cittadini residenti di cui l’onorevole Paolo Cova, residente nella vicina zona del Corvetto, si è fatto portavoce in questi anni.

Saranno una ventina gli agenti impiegati nella stazione, non appena RFI (Rete Ferroviaria Italiana) allestirà adeguatamente i locali della stazione necessari. Le stanze utilizzate un tempo, infatti, non sono sufficienti per metratura e non sono dotate di uno spazio idoneo alla detenzione temporanea in caso di arresto.

Il quartiere di Rogoredo è da sempre un nodo strategico di collegamento della città e la sua importanza è cresciuta ulteriormente negli ultimi anni. Punto di raccordo tra metropolitana, passante ferroviario, treni pendolari, alta velocità, tangenziali e aeroporto di Linate, ha pagato caro gli scandali urbanistici che l’hanno interessato nel recente passato.

Poco al di là della stazione, in un’area isolata immersa nella vegetazione, un via vai continuo di giovani e giovanissimi testimonia plasticamente il riemergere di un uso diffuso di sostanze stupefacenti che i più pensavano non sarebbe tornato di moda anche tra i nostri ragazzi, creando disagi insostenibili in particolare nel sottopasso della stazione e in via Orwell.

Mi auguro che operazioni congiunte quali la riqualificazione ambientale dell’area verde ad opera di Italia Nostra, la riapertura del Posto Polfer nella stazione di Rogoredo e il completamento urbanistico dei progetti che riguardano il quartiere proseguano speditamente e restituiscano presto al quartiere la possibilità di vivere a pieno quella socialità che altre zone di Milano gli hanno sempre invidiato.

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ottocentocinquanta milioni ai comuni per ristrutturare scuole ed edifici pubblici

Nuovi fondi nazionali per la messa in sicurezza degli edifici pubblici, scuole comprese.
Si tratta di 150 milioni per il 2018, di 300 per il 2019 e di 400 per il 2020.
Possono fare domanda tutti i Comuni che non abbiano già beneficiato del “Bando periferie”. Ciascun Ente locale può fare richiesta di contributo per una o più opere pubbliche e non può chiedere contributi di importo superiore a 5.225.000 euro complessivi. Continua a leggere

Pubblicato in Scuola, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Avviso Unico per la cultura 2017: bisogna correre!

Fino al 5 luglio si possono presentare le richieste per ottenere fondi per le diverse attività culturali attive in regione. L’Avviso Unico raccoglie i bandi relativi all’attività teatrale, il cinema, la danza, i musei locali, le biblioteche e i siti Unesco. Dopo qualche anno di assenza, ricompare anche la sezione dedicata alle bande musicali. Il tempo a disposizione per presentare la domanda non è molto, vi consiglio di muovervi al più presto per la procedura di registrazione online. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Un appello contro la chiusura del Centro Meteo di Linate

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Idee e politica, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Ci vediamo a Sondrio!

la mia lombardia sondrio 27apr2017

Il libro “La mia Lombardia” è disponibile su Amazon (clicca qui)

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’Est Lombardia e la sfida del mangiare bene

east-lombardyLa Lombardia Orientale è Regione Europea della Gastronomia 2017.
Il territorio compreso fra le province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale grazie a una collaborazione all’insegna dell’eccellenza enogastronomica.

La Lombardia Orientale è uno fra i territori italiani ed europei con la più alta concentrazione di prodotti alimentari certificati: 25 prodotti di origine protetta, altrettanti vini a denominazione di origine e ben 22 ristoranti stellati.
L’offerta turistica per l’anno 2017 sarà ricca di eventi.
A tavola si potrà spaziare dai ristoranti stellati alle osterie e trattorie della tradizione.
Nelle città d’arte si potranno scoprire pasticcerie e gastronomie, spesso gioielli di storia.
Oltre 80 saranno le iniziative diffuse sul territorio che si aggiungeranno a grandi eventi già presenti come la 1000 Miglia, il Festival Monteverdi, il Festival Franciacorta in Cantina e Bergamoscienza.
Sono state tracciate 8 Strade del Vino e dei Sapori che potranno essere percorse in vario modo, bicicletta e auto storica comprese.
C’è anche un riferimento virtuale, il sito www.eastlombardy.it che proporrà informazioni di attualità, itinerari, indirizzi e informazioni sui prodotti certificati.
Direttore del progetto è Roberta Garibaldi, secondo la quale il riconoscimento di Regione Europea della Gastronomia rappresenta uno strumento e uno stimolo a fare rete e a diffondere un nuovo modello di cultura del territorio.
Vero motore del progetto sono stati gli operatori turistici, del settore agricolo e della produzione locale, oltre che del commercio e dei servizi. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Economia e lavoro, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Al via l’ecomuseo Martesana. Un voto per promuoverlo

Nasce l’ecomuseo Martesana. La sede è stata inaugurata oggi a Gessate presso villa Daccò. Il via formale al nuovo ente era già arrivato nello scorso maggio da amministrazioni comunali e istituzioni del territorio attraversato dal Naviglio della Martesana.
Poco più di un anno fa, durante un incontro sul PLIS Martesana, il professor Edo Bricchetti, uno dei massimi esperti di ecomusei, lanciò l’idea che oggi è diventata realtà. Continua a leggere

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

L’ampliamento di Milano 3, il Parco Sud e un nome famoso

Il comune di Basiglio è nella bufera. E non certo per i temporali che hanno colpito la Lombardia nelle ultime ore. Regione Lombardia ha nominato un commissario ad acta per sbloccare la possibile assegnazione di un’area edificabile confinante con il parco agricolo Sud Milano.
Il nome del possibile costruttore, Paolo Berlusconi, e la più volte manifestata volontà dei cittadini di non avere nuova cementificazione contribuiscono ad innalzare la tensione.
Il Pd di Basiglio attacca l’amministrazione. La regione parla di atto dovuto.
Credo che sia la classica situazione in cui serve una forte presa di responsabilità politica. Se prevarranno procedure amministrative, temo che Basiglio, dopo aver visto nascere Milano 3, vedrà sorgere anche Milano 3 bis.
E meno male che tutti si dicono dalla parte dello stop al consumo di suolo… Continua a leggere

Pubblicato in Territorio | Lascia un commento

No alla chiusura del Centro Meteo di Linate

La regione si impegnerà ad evitare la chiusura del Centro Meteo Regionale di Linate.
E’ quanto ha stabilito il Consiglio regionale approvando all’unanimità una mozione di cui ero primo firmatario che chiede alla Giunta di “individuare ogni azione utile da mettere in campo affinché sia rivalutata la dismissione di una realtà prestigiosa e consolidata come il 1° Centro meteorologico regionale di Milano Linate, cercando di mantenere sul territorio lombardo il servizio e di preservarne la ricchezza in termini di strumentazione, dati ed elaborazioni, competenze e conoscenze, valore storico, potenziale operativo e capitale umano”. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lista Maroni chiede di sostenere le ronde, ma il Consiglio dice NO

Centrodestra bocciato sul tentativo di regolarizzare e legittimare le ronde dei cittadini per la sicurezza delle città. È stata respinta con 27 voti a favore contro 29 (tra contrari e astensioni) la mozione presentata dalla lista Maroni che chiedeva alla Regione di riconoscere il ruolo delle associazioni che decidono di farsi carico del controllo del territorio.

Non è bastato l’intervento dell’assessore Bordonali, delegata alla sicurezza, che ha chiesto di modificare il testo aggiungendo tra gli impegni la consulenza e il supporto da parte della giunta regionale a queste associazioni. Come scritto nella mozione poi bocciata dall’aula, “l’impegno della popolazione per la garanzia della sicurezza e del benessere sociale debba essere incoraggiato, coordinato, guidato e non certo colpevolizzato come purtroppo è accaduto in passato”. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento