Archivi del mese: maggio 2012

FRAMMENTI DI UN DISCORSO AMOROSO

PER CHI NON POTESSE RAGGIUNGERCI PRESSO LA SUGGESTIVA “FONDERIA NAPOLEONICA EUGENIA” CI SARA’ LA DIRETTA WEB DELLA SERATA ALL’INDIRIZZO www.fabiopizzul.it A PARTIRE DALLE 20:30 CIRCA

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Lascia un commento

Famiglia, custode di speranza

Durante il VII Incontro Mondiale delle Famiglie a Milano, si parlerà di famiglia in molti modi e con molte iniziative.
Al di là dell’invito a partecipare a qualcuna tra le numerose attività previste nei prossimi giorni a Milano, ma un po’ in tutta la Lombardia, mi sembra utile suggerire la possibilità di fermarsi per un piccolo spazio di riflessione.
Vi suggerisco, a questo scopo, l’ultimo numero del periodico “Quaderni per il dialogo e la pace”, promosso dal Centro Ecumenico Europeo per la Pace, vicino alle ACLI di Milano. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Caloriferi bollenti

Il 23 maggio la Giunta ha rinviato al 2014 l’obbligo d’installazione – su tutti i caloriferi collegati a impianti di riscaldamento centralizzati – di manopole per la termoregolazione degli ambienti e la contabilizzazione autonoma del calore. La dilazione non riguarda gli impianti più inquinanti. Su iniziativa delle minoranze e contro il parere iniziale dell’assessore Raimondi, il Consiglio Regionale l’8 maggio aveva approvato una mozione di mediazione che invitava la Giunta “ad istituire un fondo finalizzato ad aiutare i cittadini lombardi nel sostenere le spese per la contabilizzazione e la termoregolazione degli impianti e a diminuire sensibilmente le sanzioni amministrative per gli inadempienti”.

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Perché il Consiglio vota su Brindisi

Martedì in Consiglio regionale è stata approvata all’unanimità una mozione di solidarietà alla famiglia di Melissa e di auspicio che “venga ritrovata unità tra tutte le forze politiche e sociali per recuperare il senso di appartenenzaalla comunità civile che possa battere da subito il clima, pericoloso e confuso, vuoto di contenuti e valori, preoccupante premessa della disgregazione sociale e a una nuova stagione di violenza”. Può sembrare un atto di circostanza, ma penso che rivesta un significato non banale. Tento di spiegarvi perché.

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Scuola | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Un voto che cambia la Lombardia

Il secondo turno delle amministrative ci consegna una Lombardia inedita. Comuni importanti saranno governati dal centro sinistra, mentre Lega e Pdl, salvo poche eccezioni, arretrano e devono cedere posizioni che fino a qualche mese fa parevano inespugnabili.
Alle amministrative, soprattutto con l’attuale sistema elettorale (che funziona bene), conta chi vince e basta, ma qualche riflessione non mi pare inutile. Senza la pretesa di essere particolarmente originale o acuto.

Calano nettamente i votanti. Anche in una consultazione che tradizionalmente aveva pagato dazio meno delle altre all’astensionismo. Un segnale di disagio nei confronti dei partiti (soprattutto di centro destra). Non é un bel segno per chi ha il compito di interpretare il ruolo di mediazione tra cittadini e istituzioni. Soprattutto in vista del cambiamento di marcia necessario per andare oltre la parentesi del governo tecnico. Il dato dell’astensione in Lombardia dice come ci sia una maggioranza di cittadini che non si riconosce nell’attuale proposta politica locale e regionale. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Tv locali, il malato si aggrava

Gli operatori delle televisioni private lombarde si sono dati appuntamento questa mattina al Circolo della Stampa di Milano per fare il punto sul sistema televisivo a ormai quasi un anno e mezzo dallo switch-off che ha segnato il passaggio definitivo al digitale terrestre. Il sottotitolo dell’incontro organizzato da Ordine e sindacato dei giornalisti recitava “problemi e opportunità“, ma vi assicuro che ci si è concentrati quasi esclusivamente sui primi. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , | 1 commento

Macao

La mattina del 15 maggio a Milano è stato sgomberato Macao.
Detto altrimenti, è stato restituito al legittimo proprietario uno stabile, la Torre Galfa, che sabato scorso era stato occupato da un gruppo di “giovani” che si autodefiniscono “lavoratori dell’arte” e che hanno già dato vita ed esperienze simili in altre città d’Italia.
Al di là del metodo scelto, evidentemente al di fuori della legalità, dall’esperienza di Macao arrivano anche alcune provocazioni e alcune domande interessanti. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport | Taggato , , , | Lascia un commento

Generazione in fuga

Perché molti giovani italiani hanno dovuto andare all’estero per essere inseriti nel mercato del lavoro? Come è possibile invertire questa tendenza? Come fare in modo che l’Italia possa attrarre a sua volta talenti dall’estero? Come valorizzare l’esperienza di coloro che hanno avuto successo in altri paesi, anche qualora decidessero di non tornare in Italia? E infine: qual è il ruolo che possono giocare in tutto questo gli enti locali? Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Caldaie e crisi economica

Quando il meglio rischia di essere nemico del bene e, soprattutto, della realtà. In Consiglio regionale si è discusso della complicata e per molti versi paradossale vicenda degli impianti di riscaldamento centralizzato nelle case di Lombardia. Alla fine, è stato raggiunto un compromesso che dovrebbe evitare situazioni problematiche. Purché la Giunta si muova in fretta e con realismo.

Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Economia e lavoro, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Il consiglio ha un nuovo presidente (per quanto?)

Il neo presidente del Consiglio Regionale - 8 Maggio 2012

Da oggi il consiglio regionale della Lombardia ha un nuovo presidente: il leghista Fabrizio Cecchetti, originario di Rho, alla sua seconda legislatura, nonostante la giovane età (classe 1977). Nel suo discorso di insediamento, Cecchetti si é tolto qualche sassolino dalla scarpa. Il Palazzo, ha detto il neo presidente, deve aprirsi rompendo la logica dell’auto-celebrazione (pensava forse a Formigoni?). E ha proseguito: é ora di un bagno nella realtà per dire che la politica non é sconnessa dal mondo esterno (l’espressione del Celeste si é rabbuiata). E avanti: il Consiglio non può avere solo un ruolo di ratifica delle decisioni della Giunta. Cecchetti ha poi elencato alcuni punti di impegno per l’assemblea: Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , | Lascia un commento