Archivi tag: tem

Prolungamento MM2: subito un Tavolo di lavoro per concordare tempi e modalità di realizzazione

MM2Il Consiglio regionale nella prima seduta del 2014 ha approvato all’unanimità la mozione da me presentata relativa al prolungamento della metropolitana da Cologno Monzese a Vimercate. Si tratta di un’opera che la Brianza aspetta da anni; nonostante sia stato previsto dall’Accordo di programma siglato nel 2007 con il Ministero delle Infrastrutture, il progetto è rimasto al palo per quasi 7 anni. Con la mozione chiediamo alla Giunta di indire tempestivamente un Tavolo di lavoro aperto alle istituzioni e agli enti interessati per concordare congiuntamente con il Ministero delle Infrastrutture i tempi e le modalità di finanziamento necessari per portare a termine il progetto. Non dimentichiamoci che la realizzazione di due importanti opere infrastrutturali quali Pedemontana e Tem doveva procedere di pari passo con quella di opere compensative al fine di smistare il traffico dalla gomma al ferro. Il prolungamento della metro va proprio in questa direzione. Siamo già in ritardo; è per questo necessario che la Giunta si attivi al più presto nei confronti del Ministero per poter passare dal progetto preliminare a quello definitivo.
Leggi la mozione

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Pedemontana: segnali di abbandono

Sono sempre più insistenti i segnali di abbandono del progetto di Pedemontana da parte della Giunta regionale. A Maroni sembrano importare solo le tratte varesine e comasche, il resto continua ad essere privo di copertura finanziaria e quindi inattuabile. L’ultimo caso si è consumato la scorsa settimana, quando il CdA di Finlombarda ha esaminato la proposta di sottoscrivere un prestito obbligazionario per Brebemi e Tem (la tangenziale esterna milanese). La mancanza di Pedemontana dalla lista è significativa.

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Tem: partono i lavori (forse) ma il progetto non va

Dopo continui rinvii pare ormai imminente l’apertura dei cantieri per la costruzione della Tem, la Tangenziale est esterna milanese, destinata a collegare l’autostrada A4 nel comune di Agrate Brianza con l’autostrada A1. Come risulta dal progetto definitivo, sul territorio agratese si dovrà realizzare l’interconnessione tra la Tem, l’A4 e la A51: a tutt’ora non sono stati concordati le modalità e i tempi per questo cruciale snodo strategico.
Tale mancanza rappresenta una fortissima criticità, peraltro già evidenziata in sede di progetto preliminare dallo stesso CIPE che ne chiedeva una risoluzione. Queste le ragioni per cui ho depositato in Commissione un’interrogazione per chiedere a Regione Lombardia e all’assessore compentente una tempestiva soluzione, poichè la mancanza dell’interconnessione creerebbe livelli di congestione di traffico insopportabili nel complesso di svincoli che convergono e insistono sul comune di Agrate Brianza con pesanti interferenze anche nell’attraversamento dell’abitato.
Ad appesantire il quadro va aggiunta la mancata realizzazione del prolungamento della linea metropolitana MM2 da Cologno nord a Vimercate, in violazione degli impegni contenuti nell’accordo di programma.

Pubblicato in Blog Dem, Mobilità | Taggato , , , , , , , , | 1 commento

Maullo nominato presidente di Tem: è puro risarcimento politico.

Nemmeno un giorno è passato per Stefano Maullu tra il licenziamento dalla giunta Formigoni e la nomina a presidente di Tem Spa, la società partecipata dalla Provincia di Milano attraverso Milano Serravalle e Asam. Si tratta a mio parere di un risarcimento politico dal sapore stantio.
L’operazione è chiara: Stefano Maullu è stato semplicemente risarcito per l’esclusione dalla Giunta Formigoni. Si conferma l’atteggiamento ingordo e sfrontato del centrodestra, che considera le società controllate dal pubblico come proprietà di cui disporre a piacimento al di là di ogni valutazione di merito e di competenza. La nomina è inopportuna anche perché Maullu rimane consigliere regionale e la Tem è un’infrastruttura sulla cui realizzazione egli stesso, in qualità di consigliere, dovrebbe vigilare.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento