Archivi tag: cornate d’adda

Diario della crisi: il gruppo Compel-Linkra

Appare complicata la situazione del gruppo Compel-Linkra, con circa 500 dipendenti nelle sedi di Cornate D’Adda ed Agrate Brianza. Il settore è quello delle telecomunicazioni, e la crisi si è acutizzata col venir meno delle commesse di Alcatel-Lucent. In assenza dei rappresentanti aziendali in Commissione Attività produttive non si è potuto avere un quadro chiaro delle possibili prospettive. Siamo certamente di fronte all’ennesimo capitolo della medesima storia: quella dell’ex Silicon Valley della Brianza, progressivamente spogliata ed abbandonata dalle multinazionali. A tal proposito: nel gennaio del 2015 la Giunta regionale approvò una delibera per il rilancio del settore ICT nell’area del vimercatese. Il prossimo lunedì verrà approvato uno schema di accordo per la competitività con Alcatel-Lucent. Qualcosa non mi quadra, ma aspetto di conoscere la delibera per esprimermi.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Una domenica mattina a Cornate d’Adda

Per chi non la conoscesse Cornate d’Adda é una graziosa cittadina, l’unica della provincia di Monza e Brianza affacciata su quel fiume, in uno dei suoi tratti piú belli.
Il territorio é messo a dura prova dal prossimo arrivo di Pedemontana e da un piano di governo della giunta di centrodestra che prevede ulteriore consumo di aree agricole.
Sul versante lavoro le cose non vanno meglio: la Compel, una delle aziende più importanti, facente parte della filiera dell’elettronica del vimercatese, ha annunciato nei giorni scorsi la messa in mobilità di circa 150 dipendenti.
Appena arrivato alla sede del PD dove é prevista la festa del tesseramento il primo incontro é con un cittadino disoccupato da due anni ed in cerca di lavoro.
Questa lunga premessa per arrivare al punto: non é per le ragioni sopra descritte che di Cornate si é parlato in questi giorni. Il paese é stato invaso dai giornalisti per inseguire la segretaria del nostro circolo per via di alcune foto da lei postate su facebook.
Una aggressione personale indegna, condotta da una stampa morbosa ed in malafede.
Per fortuna il PD anche in quel paese è composto da gente seria e concreta: sono bastate poche parole per esprimere fiducia ad Oriana e concentrare invece la discussione sul da farsi. Per tornare ad amministrare la città ed a governare il paese, occupandoci anzitutto di chi occupazione non ha, altro che dei pettegolezzi.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento