Archivi categoria: Blog Dem

L’inganno referendario

Maroni e Zaia hanno deciso: referendum in Lombardia e Veneto il prossimo 22 ottobre. Non è detto che si faccia, per ora basta l’annuncio. Abbiamo più volte denunciato l’inutilità di una consultazione costosa ed evitabile. Basterebbe avviare da subito la trattativa col Governo, che si è reso disponile, per applicare ciò che la Costituzione già prevede. Ma ai leghisti questo non interessa: il loro fine non è attuare la norma esistente, ma far credere che si tratti di ben altro. I lombardi devono però sapere che questo quesito non farà della loro una Regione a Statuto speciale, nè ridurrà il cosiddetto residuo fiscale, cioè la differenza tra le tasse raccolte in Lombardia e quanto viene restituito in servizi. Si potrà ottenere qualche ulteriore competenza, ma nulla a che vedere con la prospettiva di trattenere qui il 75% della ricchezza prodotta, come promesso in campagna elettorale da Maroni. Siamo felici che ora si accontenti di molto meno, ma è giusto che gli elettori lo sappiano.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Tecnologie padane

images_e-voteIl referendum per l’autonomia della Lombardia si sta rivelando una burla sempre più costosa. Dopo aver comperato migliaia di tablet per il voto elettronico la Regione si tutela anche ordinando i più tradizionali materiali da voto cartaceo. Ecco quindi il bando per 11.500 urne e 10.230 pacchi cancelleria, ognuno con 2 biro, spago, scotch, block notes, buste, taglierino, colla, timbro-datario, tampone, 4 fogli protocollo, 2 matite, tempera matite, 2 gomme, 2 matite bicolore rosso e blu, carta robusta da pacchi per imballaggio. Il tutto per un milione di euro IVA esclusa. I conti comunque non tornano: le sezioni elettorali in Lombardia sono 9300. Per chi sono i materiali eccedenti?

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Imprese: dalla Brianza al Canton Ticino. Chiesta audizione dell’imprenditore che emigra in Svizzera

Il Pd ha appena chiesto un’audizione in Commissione Attività produttive dell’imprenditore Ermanno Comalli, la cui storia di delocalizzazione produttiva in Svizzera sta facendo notizia (sul Sole 24 ore di giovedì 25). L’azienda che Comalli ha fondato criminal il fratello ad Albiate e furnish telai in carbonio per biciclette da corsa dal 1992, traslocherà oltre il obstruct portandosi dietro i dipendenti. “Abbiamo richiesto l’audizione perché è necessario, a nostro avviso, cercare di comprendere quali sono gli elementi di competitività da mettere in campo per contrastare la delocalizzazione delle nostre imprese che ogni anno ci porta around competenze, know how e marchi” ha detto il consigliere Enrico Brambilla.

 

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Separazione tra politica e sistema economico regionale

A fronte dell’ennesimo scandalo che coinvolge il sistema allargato di potere e interessi di Regione Lombardia, la prossima legislatura dovrà essere necessariamente caratterizzata da un’effettiva separazione tra politica ed economia. Dopo gli scandali nella sanità, spuntano oggi altri appalti truccati e una rete di scambi e favori che lega vertici politico istituzionali e società vicine alla Cdo. La pluralità di indagini che hanno coinvolto politici, dirigenti di aziende partecipate e imprenditori legati da comuni interessi in questi ultimi mesi ci dicono che è giunto il momento di cambiare. Serve un sistema di controlli che impedisca il generarsi di situazioni simili e ponga fine alle distorsioni che si sono accumulate portando ad una degenerazione che è sotto gli occhi di tutti.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Derivati: Regione Lombardia giunge all’accordo con le banche

Regione Lombardia è lieta di annunciare che ha raggiunto un accordo con UBS e Merrill Lynch in merito alla controversia sul contratto di copertura dell’obbligazione emessa nel 2002 !!! Il comunicato stampa di Lombardia Notizie non precisa il contenuto dell’accordo: ci aspettiamo ora di conoscere quali vantaggi porterà alle casse regionali.
Ricordiamo che la nostra regione ha accantonato ben 150 milioni di euro per i rischi connessi all’operazione ed alla presenza di titoli di stato greci nel portafoglio lombardo.
Giusto i soldi che sarebbero necessari a coprire la cassa integrazione per i lavoratori lombardi nel 2013.

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , , , | Lascia un commento

In Lombardia al voto subito!

A seguito dell’arresto di Domenico Zambetti, assessore alla casa della Giunta Formigoni, il centrosinistra in Regione Lombardia terrà questo pomeriggio alle 18 un presidio davanti alla sede della Regione, lato via Melchiorre Gioia, per chiedere che si vada subito al voto. Vi aspetto numerosi.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Grandi uomini

Sono stato anch’io, con decine di migliaia di cittadini, credenti e non, a rendere omaggio alla salma del Cardinal Martini in Duomo.
Ebbi la fortuna di conoscerlo nel periodo del mio mandato da Sindaco in occasione di due sue visite pastorali alla città di Vimercate, nonché all’Arcivescovado accompagnando l’allora parroco di Vimercate, Don Ponzini, nel giorno della nomina a Monsignore.
Da lui ho ascoltato parole di sostegno all’impegno civile, alla responsabilità di chi si prende cura della cosa pubblica.
L’incontro più profondo lo ebbi però una mattina a Gerusalemme. Lo andammo a trovare, un piccolo gruppo, all’Istituto Biblico. Con lui discutemmo di diverse cose, ed in particolare dei problemi di quella città affascinante e divisa.
Alla nostra curiosità di conoscere il suo punto di vista sul conflitto israelo-palestinese ci disse di non poter far altro che “intercedere”. Significava letteralmente “muoversi in mezzo” cercando di comprendere laicamente le ragioni di ognuno. Non un pilatesco chiamarsi fuori, ma un impegnativo stare dentro le contraddizioni degli uomini.
Due giorni fa ho partecipato ad un altra cerimonia funebre. Un funerale laico, per un uomo semplice: Augusto Galbussera. Un compagno che ha sempre lavorato nell’ombra, dando tanto al partito, al movimento cooperativo locale, ai suoi cari.
Una persona che incontravi sempre con piacere per il suo sorriso, l’ottimismo, la spinta e l’incoraggiamento all’impegno.
Ho voluto accomunarlo nel ricordo del Cardinale perchè credo vi siano diversi modi di essere grandi uomini, nella fama come nell’oscurità, a servizio della comunitá.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Tem: partono i lavori (forse) ma il progetto non va

Dopo continui rinvii pare ormai imminente l’apertura dei cantieri per la costruzione della Tem, la Tangenziale est esterna milanese, destinata a collegare l’autostrada A4 nel comune di Agrate Brianza con l’autostrada A1. Come risulta dal progetto definitivo, sul territorio agratese si dovrà realizzare l’interconnessione tra la Tem, l’A4 e la A51: a tutt’ora non sono stati concordati le modalità e i tempi per questo cruciale snodo strategico.
Tale mancanza rappresenta una fortissima criticità, peraltro già evidenziata in sede di progetto preliminare dallo stesso CIPE che ne chiedeva una risoluzione. Queste le ragioni per cui ho depositato in Commissione un’interrogazione per chiedere a Regione Lombardia e all’assessore compentente una tempestiva soluzione, poichè la mancanza dell’interconnessione creerebbe livelli di congestione di traffico insopportabili nel complesso di svincoli che convergono e insistono sul comune di Agrate Brianza con pesanti interferenze anche nell’attraversamento dell’abitato.
Ad appesantire il quadro va aggiunta la mancata realizzazione del prolungamento della linea metropolitana MM2 da Cologno nord a Vimercate, in violazione degli impegni contenuti nell’accordo di programma.

Pubblicato in Blog Dem, Mobilità | Taggato , , , , , , , , | 1 commento

Sempre connessi: il video della diretta

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Aria nuova anche in Brianza

La provincia di Monza e Brianza è stata per l’ennesima volta al centro della cronaca giudiziaria nei giorni scorsi per i provvedimenti che hanno interessato figure di primissimo piano del PDL locale. Non è la prima volta e non è detto che sia finita qui. Da quanto trapela dagli atti giudiziari il sistema di corruzione era diffuso ed ha permeato diversi centri di potere. Ferme restando la necessità di attendere l’esito delle indagini e le responsabilità individuali non è possibile però ridurre il tutto a vicende personali.
Qui è chiamato in causa l’intero partito di maggioranza relativa, di cui uno degli arrestati è stato fino a poco tempo fa il plenipotenziario locale. E’ chiamata in causa la Lega, alleata compiacente e fedele di questo sistema di governo. E’ chiamato in causa il presidente della Provincia che ha affidato incarichi importanti e fiduciari nella propria giunta a membri della cricca e non può astenersi dall’assumere la responsabilità politica delle sue scelte. La giovane provincia di Monza è partita davvero male: tre assessori si sono dovuti dimettere per guai giudiziari. Come potremo continuare a fidarci di un piano di governo del territorio il cui estensore è stato arrestato proprio in relazione ad affari su alcune aree importanti in comuni della provincia?
C’è bisogno di aria nuova, di un cambiamento radicale, che ridia ai cittadini la convinzione che c’è anche una politica diversa, onesta e competente. Come quella che ha portato i cittadini di Desio ad eleggere un nuovo sindaco, Roberto Corti, che ha avviato una operazione di risanamento profondo in una città che rischiava di essere famosa solo per il malaffare e che oggi è invece simbolo di legalità.
La prossima primavera questo cambiamento può interessare altre città. Innanzitutto il capoluogo Monza, e Lissone. In entrambi questi centri domenica 22 gennaio si tengono le primarie per la selezione del candidato sindaco del centro-sinistra. E’ una grande occasione di riscossa civica, di segnale che anche la Brianza è pronta a voltare pagina e lasciarsi per sempre alle spalle una stagione che non rimpiangeremo.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento