Archivi del mese: maggio 2013

Confidi: bene alla ricapitalizzazione

La ricapitalizzazione dei confidi operata dalla Giunta è un segnale positivo che attendevamo da tempo. I confidi sono essenziali per dare respiro finanziario alle imprese lombarde e dunque la possibilità di aumentare il loro patrimonio di vigilanza, utilizzando le risorse dei cosiddetti Formigoni Loans, va nella direzione da noi sempre auspicata. Il passo successivo, che chiediamo alla giunta di compiere, è quello di far intervenire Finlombarda a sostegno dei confidi, supportandoli nelle situazioni più complesse, e magari prevedere anche una riorganizzazione e aggregazione di questi ultimi per favorirne l’efficienza.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Primo tempo in Brianza: 3 a 1 per noi

Nella provincia di Monza e Brianza le elezioni amministrative dello scorso fine settimana hanno interessato 7 comuni. Di questi, 6 avevano una amministrazione uscente di centro destra ed uno di centro sinistra (Nova Milanese). In tre comuni si votava col turno unico, negli altri quattro con doppio turno. A Nova Milanese non ci sarà bisogno di tornare alle urne: Rosaria Longoni continuerà da subito l’ottima amministrazione di Laura Barzaghi, con la quale peraltro ha ricoperto il ruolo di assessore. Nei tre comuni sotto i quindicimila abitanti il centro sinistra ha vinto a Macherio e Cogliate. Unica sconfitta a Lazzate, roccaforte leghista. A Brugherio, Carate, Seveso si andrà al ballottaggio. I candidati di centro sinistra vi arrivano in posizione di vantaggio, ma, si sa, al secondo turno si riparte da zero.

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , | Lascia un commento

Assistenza degli studenti disabili: bene la mozione. Ma adesso si metta ordine nella materia

Ieri in Consiglio regionale è stata approvata all’unanimità la mozione bipartisan che chiede al Governo e alla Giunta regionale per i rispettivi ambiti di recuperare le risorse necessarie ad assicurare la piena assistenza agli studenti affetti da handicap delle scuole secondarie.
Fino ad oggi abbiamo assistito ad una guerra su carta bollata tra Province e Comuni su chi dovesse impegnare le risorse a causa anche della mancanza di una legislazione chiara sul tema.
Una sentenza del Consiglio di Stato del 9 aprile scorso si era espressa su un caso specifico chiarendo che era la provincia di Monza e Brianza a dover sostenere le spese e non il comune di Vimercate, che in quella occasione aveva presentato ricorso. Solo grazie al forte senso di responsabilità del comune è stato assicurato il servizio anticipando le somme necessarie.
La mozione approvata ieri in Consiglio è un buon risultato e allo stesso un punto di partenza per iniziare a discutere una riforma della legge regionale. La sentenza del Consiglio di Stato richiede la revisione della materia mettendo ordine sul piano legislativo. Ci impegneremo affinché lo si faccia quanto prima nel bene di tutti gli studenti disabili e delle loro famiglie.

Pubblicato in Idee e politica, Scuola | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Imprese: dalla Giunta nulla di nuovo. Urge patrimonializzare i Confidi

Nulla di nuovo rispetto ai dati già presentati al bilancio regionale 2013. L’area economica continua ad essere quella meno finanziata con risorse scarse e per di più frammentate in molte misure. Questo il nostro giudizio in merito alla presentazione del programma della Giunta per le imprese proposta dal vicepresidente della Regione, Mario Mantovani, e dall’assessore alle Attività Produttive, Mario Melazzini.
Secondo noi alcune delle misure individuate vanno ripensate rispetto al passato alla luce soprattutto degli scarsi risultati ottenuti negli scorsi anni, come dimostra la misura RAID a sostegno delle imprese in difficoltà. Inoltre è necessario integrare maggiormente le politiche per le imprese e quelle per il lavoro in modo da avere maggiori risultati in termini di efficacia.
E’ urgente infine intervenire sul credito:la prima misura che la Regione deve finanziare è quella riguardante la patrimonializzazione dei Confidi, in questo modo si evita che le perdite rilevate in questi anni di crisi finiscano per bloccarne l’operatività a sostegno della ripresa.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , , , | Lascia un commento