Archivi del mese: agosto 2011

Dal 24 agosto al via la Festa del Pd a Crema fino al 5 settembre.

Nella spettacolare cornice di Ombrianello, da mercoledi 24 al  5 settembre si svolgerà la festa centrale del Pd di Crema.

Oltre a tante iniziative, il 30 setttembre allo spazio dibattito ci sarà Enrico Letta, vice segretario del Pd.

Per il programma completo http://www.pdcrema.it/festademo11.asp

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Ex Inam. Congelato il progetto della D.G dell’Ospedale di Cremona

 A fine luglio si è tenuta una riunione sul futuro dell’ex Inam di Cremona, con Luciano Bresciani, assessore regionale alla Sanità, Agostino Alloni, consigliere regionale del Pd e firmatario di un’interrogazione sulla vicenda assieme a Sel e Pensionati, Simona Mariani, direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Cremona, Gilberto Compagnoni, direttore generale dell’Asl, e i promotori della raccolta firme Bergonzi e Pasquetti.  Al termine dell’incontro, fa sapere Alloni, “siamo riusciti a ottenere il congelamento del progetto proposto dall’Azienda ospedaliera che voleva spostare gli ambulatori”.  La richiesta di modificare il progetto dell’ospedale è nata in seno a un comitato cremonese che chiedeva, invece, di mantenere presso gli attuali ambulatori i servizi in essere. Nell’interrogazione Alloni, con Sel e Pensionati, chiedeva all’assessore Bresciani di valutare attentamente i progetti in campo e se non ritenesse di riconvertire la struttura in un presidio assistenziale di primo livello sul modello delle “Case della salute”, già attive in altre aree del territorio nazionale. “L’idea è quindi di sviluppare un progetto di continuità territoriale, mettendo insieme i servizi a favore del territorio con il mantenimento e lo sviluppo delle cure cosiddette primarie, non necessariamente dentro l’ospedale”, spiega Alloni.

 A fronte di questo ragionamento, continua Alloni, “è stato raggiunto un accordo di congelamento della proposta della Direzione generale dell’ospedale di Cremona, che, lo ricordo, prevedeva di abbandonare i poliambulatori, farli diventare sede della formazione per infermieri e specializzazioni universitarie, e di spostare alcune di queste funzioni in parte in un altro luogo e in parte farle riassorbire dalla struttura ospedaliera”.  “Il congelamento – continua Alloni – dà, invece, la possibilità di rivalutare il progetto studiando i flussi attualmente in corso e verificare i costi, con l’obiettivo comunque di mantenere il servizio territoriale. Non posso che dirmi soddisfatto per il risultato ottenuto dall’incontro che aveva come primo obiettivo di fermare il progetto della Direzione generale, per altro già presentato in incontri pubblici”. E per questo motivo Alloni ha annunciato a sua volta il congelamento dell’interrogazione in attesa del nuovo tavolo che si terrà dopo il 26 settembre.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato | Lascia un commento