Archivi tag: Vaccarella

Barbara Vaccarella ha rassegnato le sue dimissioni da Segreteria Provinciale dei Giovani Democratici

BarbaraBarbara Vaccarella ha rassegnato nel fine settimana le proprie dimissioni da Segretaria Provinciale dei Giovani Democratici. Una decisione maturata già da qualche mese ma posticipata “visto il susseguirsi di scadenze importanti nonché dei cambiamenti avvenuti all’interno del Partito Democratico e nei Giovani Democratici, sua diretta emanazione giovanile – commenta la stessa Barbara Vaccarella -, abbiamo infatti preferito concentrarci maggiormente sull’attività dei Circoli che hanno visto un consistente impegno di giovani che, in molti casi, per la prima volta si sono avvicinati ad una organizzazione politica”. La prossima assemblea provinciale dei Giovani Democratici, chiamata ad individuare la figura del suo nuovo Segretario, si svolgerà venerdì 28 novembre.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | 1 commento

Anche a Como il vento è cambiato. Il commento dei Giovani Democratici

Barbara Vaccarella, segretario provinciale dei Giovani Democratici, commenta soddisfatta: “La giornata di ieri è stata ricca di emozioni: con uno scarto di 50 punti percentuali rispetto alla sua sfidante, Mario Lucini è il nuovo sindaco di Como. Da oggi possiamo finalmente dire che i Giovani Democratici avranno una rappresentanza nel Consiglio Comunale: Andrèe Cesareo è stata infatti eletta consigliera; un ottimo risultato è stato conseguito anche da Guido Rovi, un altro GD!

Mario – continua il segretario –  ha riposto fiducia nei giovani e nelle loro capacità e ha saputo tenere conto delle loro esigenze a Como. Inoltre come GD abbiamo partecipato attivamente alla stesura del suo programma non solo per le tematiche giovanili, ma anche per cultura, università e mobilità. Sono fiera di poter dire che l’impegno che tanti giovani hanno messo a disposizione per questa campagna elettorale è stato premiato.”

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Giovani Democratici: Bookcrossing contro le Mafie

Il 21 marzo ricorre la Giornata in memoria delle vittime della Mafia, una giornata dedicata alla memoria e all’impegno di chi, a scapito della propria vita, ha lottato contro quel male che attanaglia il nostro Paese ormai da troppo tempo, la mafia.

I Giovani Democratici della Provincia di Como hanno deciso di commemorare questa giornata  attraverso l’iniziativa del “Libro Libero” o “Bookcrossing”.

“I GD  - racconta Barbara Vaccarella, segretario provinciale del gruppo – hanno acquistato alcuni libri di testimonianza sulle criminalità organizzate, dalle storia che raccontano delle vittime alle  testimonianze e inchieste di Pietro Grasso, procuratore antimafia. Questi libri saranno dimenticati sulle panchine, sui mezzi pubblici, insomma in giro per la nostra Provincia. Chiunque potrà trovarli e leggerli: il nostro desiderio è diffondere, anche nel nostro territorio, la consapevolezza di quello che la criminalità organizzata significa e causa, per annullare l’ignoranza e il silenzio che spesso ammantano la questione”.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Nel 2012 otto marzo significa soprattutto lavoro

Esattamente un mese fa una delegazione composta da quattordici promotrici dell’appello “188 donne per la legge 188” ha incontrato il ministro del Lavoro con delega alle Pari Opportunità Elsa Fornero per chiedere il ripristino della legge contro le dimissioni in bianco (L. 188/2007). Questa norma è stata approvata da una maggioranza trasversale dal secondo Governo Prodi e successivamente cancellata dall’ex ministro Sacconi. La sollecitazione rivolta alla Fornero da donne diverse per cultura politica e collocazione lavorativa ha avuto come obiettivo quello di cancellare la pratica illegale e barbara delle dimissioni in bianco impedendo la firma, al momento dell’assunzione, di lettere di licenziamento senza data, da usare in qualsiasi momento come ricatto nei confronti dei lavoratori e soprattutto di lavoratrici incinte aggirando le leggi che tutelano la maternità.

La Federazione comasca del Partito Democratico intende aderire nuovamente all’iniziativa promuovendo la raccolta firma per il ripristino della Legge 188/2007, dopo un incontro che, il 23 febbraio, ha coinvolto gruppi di donne e prefetti di tutt’Italia. È possibile firmare la petizione anche qui.

Le dimissioni in bianco sono una pratica non degna di un paese civile, un abuso di potere utilizzato non solo ma anche nei confronti delle giovani madri, e per la cui eliminazione tutte e tutti si devono impegnare. Secondo fonti ufficiali Acli, Cgil, Cisl e Istat, il 15% dei contratti a tempo indeterminato in Italia vengono fatti firmare insieme alle dimissioni in bianco; 2 milioni sono i lavoratori coinvolti, 800 mila dei quali donne costrette ad abbandonare il lavoro a causa di gravidanza e per aver firmato”

Per questo tutti sono invitati all’incontro “Lavoro: bene comune” che si terrà alla circoscrizione 1 di Como, alla Cascina Masse, via S. Antonino 4 ad Albate alle 15.30 di domenica 11 marzo.

On. Chiara Braga, deputata
Andrée Cesareo, coordinatrice provinciale pro tempore Donne Pd
Savina Marelli, segretario provinciale
Barbara Vaccarella, segretario provinciale GD

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Giornata della memoria: è importante tenere alta la soglia di attenzione

Oggi ricorre la Giornata della Memoria, istituita dallo stato italiano per commemorare le vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, della Shoa e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati.

I fatti, anche recenti come gli attacchi rivolti da esponenti di Ordine Nuovo al senatore Forni l’ultimo giorno dell’anno, dimostrano come la Giornata della memoria non sia una celebrazione che, negli anni, perde progressivamente valore e importanza, ma come sia più attuale che mai.

“E’ sconvolgente che, ancora oggi, perdurino convinzioni negazioniste, – dichiara l’on. Chiara Braga – di chi persiste ottusamente nel sostenere un’ideologia priva di qualsiasi fondamento scientifico; di chi nega e vorrebbe cancellare una realtà concretamente provata, un fatto storico, certo e drammatico. Ideologie settarie di questo tipo vanno contrastate con forza. Nessuna indulgenza contro i distruttori della nostra memoria storica. La decisione dello Stato italiano di istituire la Giornata della Memoria è stato un atto importante, un passo decisivo nella costruzione di una memoria condivisa e consapevole di quel che è stato  e che non deve più essere ”.

Savina Marelli, segretario provinciale del Partito Democratico, non è meno definitiva : “Ancora oggi c’è chi nega l’esistenza dei campi di sterminio e della stessa Shoa. Queste concezioni distorte contaminano il corso della nostra storia, sono insensate e infondate e devono essere condannate. La Giornata della memoria va celebrata proprio per testimoniare il coraggio e la verità di fronte all’oscurantismo che ancora cova nelle nostre comunità”

Andrèe Cesareo, coordinatrice provinciale Conferenza Donna PD, commenta: “Oggi, 27 gennaio, Giornata Internazionale della Memoria. Dobbiamo tutti commemorare le vittime dello sterminio nazi-fascista. Donne e uomini ebrei, bambini, rom, sinti, lesbiche e omosessuali, testimoni di Geova, pentecostali, prigionieri e prigioniere politiche, partigiani e partigiane di tante nazionalità… Ancor più dobbiamo ricordare che l’orrore dell’antisemitismo, del razzismo, delle violenze innescate da pregiudizi e intolleranza, è possibile sempre. E sempre necessarie sono vigilanza e resistenza”

Barbara Vaccarella, segretaria provinciale dei Giovani Democratici, aggiunge: Dobbiamo soffermarci su questa importante data: Auschwitz è stato il simbolo di uno tra i più atroci fatti storici del XX° secolo, ma sappiamo ancora oggi nel mondo si verificano forme di persecuzione. Questa importante data deve farci capire cosa può provocare l’odio verso gli altri e occorre ricordarlo e commemorarlo per per fare in modo che queste atrocità non avvengano più!”

Sabato 28 gennaio 2012 alle 20.30 i Giovani Democratici propongono la visione del film “Vento di primavera” per riflettere insieme sul senso di colpa che deriva, o dovrebbe derivare, dalla Shoah. Seguirà il dibattito: “L’ammissione di colpa del popolo francese a fronte del mancato esame di coscienza del Bel Paese”. Modera Andrea Vergari, presenta il film Andrèe Cesareo, responsabile Cultura del Giovani Democratici. Appuntamento alla circoscrizione 2 di Lora, Via di Lora 22 Como. Ingresso gratuito.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Giovani Democratici: riqualifichiamo il Parco Belvedere invece di sperperare denaro nella cittadella dello sport

Il comune di Como ha deliberato di realizzare la Cittadella dello Sport, approvata dall’ultimo consiglio  comunale con solo due voti di margine. L’impegno di spesa è di circa 6 milioni di euro che, secondo le minoranze, avrebbero potuto essere impegnati per affari più pressanti.

Barbara Vaccarella, segretario provinciale dei Giovani Democratici, si unisce alle critiche:  “E’ apprezzabile lo sforzo della maggioranza del comune di Como per sostenere lo sport nella nostra città…ma poteva pensarci prima! Invece di pensare ad un nuovo sistema di strutture sportive, si potrebbe pensare di valorizzare l’esistente come il parco Belvedere.
Una struttura sportiva dotata di: pista olimpica di pattinaggio a rotelle, due campi da tennis in terra rossa, un campo di calcio a 7, un campo di calcio a 11, in cui gioca anche il Rugby Como, e un percorso vita…sarebbe perfetto se non somigliasse ad una foresta selvaggia. Ad oggi questo campo viene utilizzato solo dal Como 2000 per gli allenamenti e dal Rugby Como solo ed esclusivamente per le partite, la squadra è quindi costretta ad allenarsi al campo Coni e senza poter usufruire così delle strutture indispensabili per un allenamento di rugby che si rispetti: i pali! Anziché sperperare denaro- conclude il segretario -, perché non si pensa di affittare il campo Belvedere a qualcuno che davvero capisce il potenziale di quella struttura e ha voglia di investire in essa? In questo modo si potrebbe creare un “quartiere sportivo”: nel raggio di 800 metri si potrebbe usufruire di una piscina comunale, già esistente, della pista d’atletica del campo Coni e di un impianto sportivo a servizio di più sport.”

Pubblicato in Cultura e sport, Notizie da Como, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Martin Luther King: il mondo in una città

I Giovani Democratici di Como invitano all’incontro “Martin Luther King: il mondo in una città” in programma sabato 21 gennaio alle 14,30 alla circoscrizione 6 di Como.

“Nei mesi scorsi abbiamo assistito a feroci atti di violenza a discapito di stranieri, oggi vogliamo parlare di integrazione! Vogliamo che questo temine che indica l’insieme di processi sociali e culturali che rendono l’individuo membro di una società, sia motivo di fierezza per la nostra città – commenta Barbara Vaccarella, segretario provinciale del Giovani Democratici -. Partiamo da Martin Luther King, dalla sua vita dedicata ai diritti civili e arriviamo fino ad oggi in Italia. Cerchiamo di capire come sono cambiate le cose e come possono ancora migliorare”

L’incontro è organizzato dal gruppo Giovani per Como.

Leggi il programma

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , | Lascia un commento

Primarie a Como: il commento dei GD

Barbara Vaccarella, Segretario Provinciale dei GD Como, commenta: “Non possiamo che essere soddisfatti del risultato, soprattutto perchè sono state le primarie stesse ad aver vinto! 3532 sono stati i votanti, tra cui una buona percentuale di under 30 e un discreto numero di minorenni, iniziando così di un percorso di coscienza politica che parte dal proprio territorio.
Ora si è aperta una fase nuova: il percorso di unione e collaborazione continua e ha un candidato sindaco.
Un grande augurio a Mario Lucini, certi della sua collaborazione con la giovanile del partito, non solo per la stesura del programma ma, anche e soprattutto, per l’investimento sui giovani amministratori.”

Daniele Lironi, portavoce del circolo GD di Como, afferma: ” I Giovani Democratici di Como si augurano che la grande partecipazione alle primarie del centrosinistra e il risultato ottenuto da Lucini siano un valido stimolo per iniziare una campagna elettorale coinvolgente per tutti i comaschi. In particolare i giovani democratici si rendono disponibili a collaborare per la buona riuscita del cammino elettorale che ora inizia.”

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , , , | Lascia un commento

Le foto dell’Assemblea dei GD

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , | Lascia un commento

Barbara Vaccarella nuovo segretario dei Giovani Democratici

Giovedì 3 ottobre, si è riunita l’assemblea provinciale dei Giovani Democratici. Rinnovati i vertici del movimento giovanile: Barbara Vaccarella è stata eletta segretario dei Giovani Democratici succedendo così ad Alessandro Briccola che ha guidato i GD negli scorsi tre anni.

Così come previsto dallo statuto, I Giovani Democratici hanno rinnovato le cariche dopo tre anni svolgendo un percorso di consultazione nei circoli, un’assemblea generale degli iscritti e l’assemblea provinciale di elezione. L’imminenza delle primarie e delle elezioni amministrative hanno fatto in modo che questo percorso fosse completato per l’inizio di novembre. Lo statuto dei Giovani Democratici stabilisce il rinnovo degli incarichi dopo 3 anni.

Barbara Vaccarella, neo segretario provinciale dei GD, commenta: “Ringrazio tutti per la fiducia accordatami. I miei ringraziamenti vanno in particolar modo ad Alessandro Briccola e alla segreteria uscente, che con il loro grande lavoro svolto in questi 3 anni, hanno portato i Giovani Democratici a essere il gruppo politico giovanile più “laborioso” del territorio. La nuova segreteria partirà da qui. Auspichiamo di riuscire a coinvolgere i giovani che credono nella politica sana per combattere insieme il richiamo dell’antipolitica, nemico indiscusso della voglia di riscatto giovanile e ormai forma qualunquista di una società senza più ideali”.

Alessandro Briccola, primo segretario provinciale dei Giovani Democratici, commenta: “In questi tre anni abbiamo fatto nascere una sezione giovanile moderna, aperta e concreta. Diverse iniziative e soprattutto proposte portate alle istituzioni hanno caratterizzato un percorso che ora prosegue con l’obiettivo di consolidare il lavoro fatto, stabilire nuove priorità e continuare a coinvolgere i giovani. Ringrazio tutti gli iscritti e i simpatizzanti, i coordinatori di circoli e i componenti della segreteria GD, Savina Marelli, Luca Gaffuri, Chiara Braga e tutto il PD (iscritti e dirigenti) per il sostegno al nostro operato. Un grande in bocca al lupo va invece a Barbara e al futuro coordinamento GD. Svolgeranno sicuramente un ottimo lavoro”

GD: tre anni di attività

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , | 1 commento