Archivi tag: tutela del suolo

Braga, ambiente: “Approvata all’unanimità risoluzione per suolo bene comune in tutta Europa”

cementificazione1-1024x521“E’ stata approvata all’unanimità la risoluzione di cui sono co-firmataria assieme al Presidente Realacci e ad altri colleghi della VIII Commissione Ambiente di Montecitorio che impegna il Governo Italiano alla tutela dei suoli – a cominciare dalla lotta al dissesto e alla cementificazione – e affinché esso si faccia latore, come chiesto anche dalla petizione ambientalista lanciata in Europa da “People4Soil”, della protezione dei terreni a livello Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem | Taggato , , , , | Lascia un commento

Occorre ovviare al deficit di prevenzione e cura del territorio

E’ stata presentata mercoledì 19 settembre alla Camera dei Deputati un’interrogazione a risposta immediata in Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici, “Sulle modalità di promozione delle politiche di tutela del suolo”. Il documento, a prima firma on. Raffaella Mariani e sottoscritto dalla deputata comasca Chiara Braga, pone l’attenzione sull’esistenza di “un pesante deficit di prevenzione e cura del territorio italiano dai rischi di eventi calamitosi derivanti da alluvioni, frane e valanghe, quando invece una corretta opera di prevenzione potrebbe limitare o addirittura evitare che frane ed alluvioni si trasformino in fenomeni devastanti per l’uomo e per l’ambiente”.

Di fronte all’inefficacia delle politiche finora adottate in difesa del suolo, dovuta sia alle notevoli riduzioni dei finanziamenti che alla scarsa capacità di spesa del Ministero nella gestione delle pur ridotte risorse pubbliche per la tutela dell’ambiente, gli interroganti chiedono conto di quali iniziative urgenti il Ministro dell’Ambiente intenda avviare al fine di realizzare una politica di tutela del suolo che ne privilegi concretamente la messa in sicurezza, utilizzando al meglio le risorse disponibili superando anche le criticità causate dal basso tasso di utilizzo registrato fin da ora e delle notevoli difficoltà burocratiche incontrate da regioni ed enti locali.

La risposta fornita dal sottosegretario Fanelli è apparsa chiara e completa. Dopo aver riepilogato gli interventi fatti sulle risorse stanziate e disponibili, il rappresentante del Governo ha infatti ribadito come “non sfugge che gli interventi fin qui attuati restano ancora insufficienti. Occorre fare di più e occorre fare meglio, per ottimizzare le risorse e i risultati; e su questo il Ministero dell’ambiente è fortemente impegnato. E’ dal 2007 che si è affermato, a livello comunitario, il principio secondo il quale la difesa del suolo e delle acque debbano inserirsi in un sistema coordinato ed integrato. Tenere distinti i problemi e gli interventi costituisce un fattore di scompenso e di inefficienza”.

All’onorevole Chiara Braga è stato affidato l’intervento di replica. La deputata democratica ha sottolineato come “gli accordi di programma promossi dal precedente Governo altro non sono stati che strumenti “virtuali”, rimasti totalmente privi di attuazione per la mancanza di risorse effettivamente disponibili”. “La chiarezza dei dati forniti dal sottosegretario – continua la parlamentare comasca – comprova, dunque, la gravità delle scelta politiche fatte allora dal precedente esecutivo. Ritengo sia indispensabile un cambio di passo nell’azione del Governo, sia sotto il profilo della revisione del quadro normativo e del suo adeguamento alla disciplina europea, sia sotto il profilo dell’approntamento dell’annunciato Piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio e del reperimento di adeguate risorse per la sua concreta realizzazione.” L’on. Braga conclude quindi, rinnovando al Governo la richiesta di procedere con urgenza in tali direzioni.

Leggi i testi dell’interrogazione a risposta immediata in Commissione, della risposta del sottosegretario e della replica dell’on. Braga:

595_Interrogazione difesa suolo 5-07914 – 18092012

595_Risposta Interr.5-07914 difesa suolo – Replica on. Braga 19092012

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , | Lascia un commento