Archivi tag: treno

Potenziamento Como-Lecco, Gaffuri: “Basta con gli annunci”

Chiasso-stazione-1“Nonostante alcuni segnali positivi, quali l’introduzione di nuove corse e l’istituzione di un tavolo regionale per rilanciare l’infrastruttura, il bilancio degli ultimi tre mesi, tra ritardi e soppressioni, sembra un bollettino di guerra”, è così che il Gruppo regionale del Pd si è rivolto all’assessore regionale ai Trasporti Alessandro Sorte, per presentare una question time sulla direttrice ferroviaria Como-Molteno-Lecco. Nell’atto, si chiedeva, anche in vista del prossimo cambio di orario di giugno, quali iniziative abbia in programma la Regione per potenziare una delle peggiori linee lombarde.
“La risposta dell’assessore ci ha soddisfatto, ma solo parzialmente – spiega Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd  -: a breve, ci ha detto l’assessore, è previsto un miglioramento progressivo del materiale rotabile e sarà istituito un tavolo tecnico per approfondire i motivi del numero elevato di soppressioni e ritardi. Possibili interventi infrastrutturali finalizzati a migliorare la regolarità del servizio sono previsti, ma non sicuramente nell’immediato e in ogni caso sono subordinati al reperimento delle risorse necessarie. Con il cambio di giugno, inoltre, non sono previste variazioni di servizio, mentre con il cambio di dicembre sarà aggiunta una coppia di corse Como-Molteno a completamento del cadenzamento della mattina, come indicato nell’Accordo Quadro”.
Non tutte novità: “Abbiamo già sentito questo tipo di annunci e non sempre sono stati avvalorati dai fatti – commenta ancora Gaffuri -, ma prendiamo atto che la programmazione a breve termine di interventi di miglioramento del materiale rotabile è un elemento sicuramente importante, così come accogliamo positivamente la volontà di istituire un tavolo tecnico per approfondire i motivi del numero elevato di soppressioni delle corse su questa tratta”.
Il consigliere Pd si augura che ”siano trovate delle risposte adeguate e che tutte le promesse annunciate siano mantenute”.

Pubblicato in Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Incendio treno, Gaffuri: “Episodio grave, la sicurezza dei pendolari passa innanzitutto dalla manutenzione ordinaria”

trenord“Quanto accaduto stamattina alla stazione di Como San Giovanni è un fatto davvero grave. Chiediamo alla Regione e a Trenord che venga fatta subito un’indagine interna che spieghi le cause dell’incendio”. Lo dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri in merito all’incendio che ha coinvolto questa mattina il treno n. 5202 che partito da Molteno alle ore 7:22 è arrivato a Como San Giovanni alle 8:00. “Da tempo i pendolari lamentano una qualità scadente del materiale rotabile – continua – e questa ne è la riprova. La sicurezza a bordo treno non è solo quando si minaccia di mettere i militari sui vagoni ma passa innanzitutto dagli interventi ordinari delle carrozze. La tratta Molteno – Como è già svantaggiata dal fatto che possono circolare solo due treni, uno in andata e uno al ritorno, a causa della linea ferroviaria limitata, se poi uno dei due convogli è fuori uso è praticamente inagibile. Aspettiamo di conoscere il resoconto della riunione tenutasi lo scorso 17 giugno proprio sulle problematicità di questa linea ferroviaria – conclude – auspichiamo che l’assessore regionale alle Infrastrutture Sorte abbia dato risposte concrete a quanto richiesto dai pendolari e dagli amministratori presenti”.

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Dopo l’Expo allo studio riorganizzazione della S11. Linea si fermerà a Camnago. Penalizzate Como e Cantù

trenord“Una buona notizia per tutti i comaschi. In occasione di Expo la S11, la linea che collega Chiasso con Milano, passando per Como e Cantù, sarà prolungata fino al sito espositivo e quindi da Garibaldi proseguirà fino a Rho”. Lo dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, primo firmatario di una interpellanza ad hoc rivolta all’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità, Notizie da Como | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Trenord, il numero verde per reclami e segnalazioni è stato disattivato

trenord“Il call center di Trenord da qualche mese è a pagamento. Il numero verde gratuito al quale i pendolari potevano rivolgersi per segnalazioni, informazioni e reclami è stato disattivato in maniera silenziosa e per certi versi ambigua”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Niente treni sulla Como-Lecco ad agosto: una decisione miope

Luca Gaffuri negli ultimi anni è intervenuto spesso sulla questione relativa alla Como-Lecco. Cosa ne pensa di questo treno che se ne va in vacanza per tre settimane? “E’ una scelta miope nel senso che il trasporto ferroviario è un trasporto dedicato prevalentemente ai lavoratori e, in altri periodi, anche agli studenti. Non dare comunque a tutti la possibilità di avere un servizio garantito per dodici mesi all’anno significa creare dei problemi. Anche perché l’Italia non va tutta in ferie ad agosto. Così facendo non si fidelizzano gli utenti. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , | 1 commento

Per l’Expo sarà pronto un collegamento diretto tra Como e il sito espositivo

Ieri pomeriggio in Commissione speciale rapporti tra la Lombardia e la Svizzera si è tenuta l’audizione dell’assessore regionale alle Infrastrutture Alberto Cavalli accompagnato dal dirigente della struttura il dott. Dell’Acqua. Diversi i punti sviluppati, innanzitutto il tema dei collegamenti ferroviari diretti tra Como e il sito dell’Expo. Ad una sollecitazione del consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, che ricordava come i vicini elvetici stavano programmando una relazione ferroviaria diretta dal loro territorio con destinazione Rho-Fiera in occasione dell’Esposizione Universale del prossimo anno, l’assessore ha dichiarato che è intenzione della Regione potenziare la linea ferroviaria suburbana regionale S11 che oggi collega Chiasso a Milano Porta Garibaldi. “Il dirigente regionale ha parlato di allungare la linea – spiega Gaffuri – un’operazione che verrà fatta una volta che saranno comunicati ufficialmente gli orari di chiusura serali dell’Expo e che sarà effettuata con il prolungamento dell’attuale percorso dei treni S11 dalla stazione di Porta Garibaldi a quella di Rho Fiera”. Continua a leggere
Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Bene l’annuncio del Tilo tra Como Camerlata e Stabio

“Apprendiamo con soddisfazione della decisione del Canton Ticino di far ripartire il collegamento ferroviario tra Albate Camerlata e Stabio, via Mendrisio. E’ un importante passo avanti che va nella direzione di soddisfare le esigenze di tutti i pendolari, che quotidianamente si spostano per motivi di lavoro e studio dalla Lombardia verso la Svizzera, e di risolvere l’annoso problema dell’aumento delle auto in direzione Svizzera” Lo dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuriche precisa come “si tratta, anche, del primo step verso il collegamento ferroviario tra Como e Varese che partirà quando saranno completati i lavori di costituzione della linea tra Stabio e Arcisate, ora in corso. Inoltre le nuove corse sopperiscono alla soppressione del servizio presente tra Albate Camerlata e Como sino allo scorso anno e rendono ancora più significativo il ruolo che avrà il nuovo polo d’interscambio a Camerlata”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Tilo, vagoni chiusi per mancanza di personale, pendolari stretti come sardine e continui malori.

“Negli ultimi giorni abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte dei pendolari della linea Milano – Como San Giovanni che lamentano la chiusura di diversi vagoni del treno. In molti ci hanno raccontato di treni stracolmi con gente stipata e di alcuni casi di malori dovuti alle cattive condizioni di viaggio”. Lo denuncia il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri riferendosi alla direttrice Milano – Como – Bellinzona, linea servita da Tilo da due treni uniti, uno con 4 vagoni e l’altro con sei, che per motivi ancora non chiari viaggiano con alcune carrozze chiuse. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Tavolo tecnico in Regione sulla Milano – Chiasso

Si è tenuto a Palazzo Lombardia un tavolo tecnico relativo alle modifiche d’orario dei treni da Zurigo a Milano, e viceversa, dal prossimo giugno. All’incontro hanno partecipato i funzionari responsabili del trasporto ferroviario regionale, le società Trenord, Trenitalia e Rfi, i rappresentanti dei comitati pendolari della tratta Milano – Chiasso e i delegati degli enti locali interessati. Rispetto a quanto prospettato negli scorsi mesi, saranno ancora cinque i treni da Zurigo e Lucerna e quattro verso le città svizzere che fermeranno a Como durante la giornata. La stazione lariana non vedrà però la sosta di sette convogli che fermeranno unicamente a Chiasso. Favorita dal nuovo orario sarà al contrario Monza che, acquistando sette fermate EuroCity, diventa di fatto la prima stazione italiana dopo la frontiera. Con il nuovo orario si libereranno slot che permetteranno l’attivazione di cinque nuove corse Tilo (10.50, 16.50, 18.50 da Como verso Sud e 17.10 e 19.10 da Milano verso Nord) per un costo per la Regione di 1,5 milioni di euro all’anno. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Siglato accordo tra Italia e Svizzera per la sicurezza ferroviaria

Chiasso-stazione-1Siglato accordo tra l’Ansf, Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, e l’omologo organismo svizzero, l’Ufficio Federale dei Trasporti (UFT), per il mutuo riconoscimento tra Italia e Svizzera delle procedure per la messa in servizio dei veicoli ferroviari. Da oggi è possibile il riconoscimento reciproco dell’ “omologazione” ottenuta nei due Paesi per locomotive e veicoli passeggeri, convenzionali e ad alta velocità. “Un’ ottima notizia”  per il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri “si tratta di un accordo che facilita la libera circolazione dei veicoli, in linea con le indicazioni della normativa comunitaria, che mette sullo stesso piano l’Italia con la Francia e l’Austria. Questa intesa risolve finalmente un problema che si trascinava da anni che obbligava i passeggeri a cambiare il treno in prossimità del confine”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento