Archivi tag: TASI

“Addio IMU, Addio Tasi Day”: complessivamente oltre 11 milioni di tasse “tagliate” alle famiglie del Comasco

Addio 2Ammontano complessivamente ad oltre 11 milioni i risparmi, in termini di tasse tagliate, nel territorio comasco per i cittadini dal taglio della TASI e per gli imprenditori agricoli dell’IMU agricola. Nel dettaglio, nel 2015, erano stati 10.875.476,43 gli euro pagati per la TASI dei cittadini del nostro territorio ed € 74.860,12 gli importi relativi all’IMU agricola: soldi che oggi non sono più versati allo Stato. Per presentare questi risultati locali, piccola parte dei dati nazionali, che oggi in tutta Italia il Partito Democratico ha organizzato l’”Addio IMU, Addio Tasi Day”, giornata di iniziative e di volantinaggio per presentarsi ai cittadini e per raccontare loro ciò che di buono sta facendo il Governo. «In tutta Italia sono 16 milioni gli italiani che non pagano la Tasi sulla prima casa – sottolinea in proposito il Segretario Provinciale del PD, Angelo Orsenigo -. Come pure non pagano Imu e Irap agricola, vedono finalmente uno sconto sull’Irap e non pagano l’Imu su imbullonati. Una riduzione di tasse che non ha precedenti per qualità e intensità nella storia degli ultimi vent’anni. Il Partito Democratico aveva promesso questo e lo ha realizzato. In tanti discutono, noi abbiamo abbassato le tasse». Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Erba: tasi, stangata peggiore dell’Imu

«Quando mi hanno consegnato il bollettino della Tasi ho rimpianto l’Imu. Oggi paghiamo più di due anni fa». A parlare è il capogruppo del Pd, Michele Spagnuolo. Ma non è l’unico a
pensarla così: ad Erba le famiglie con figli a carico, infatti, si ritrovano con un conto più salato di quello del 2012, quando la Tasi non esisteva e c’era l’Imu sulle prime case.  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato , | Lascia un commento

Ai Comuni fondi necessari per coprire i minori incassi del passaggio IMU-TASI

Qualche segnale positivo è arrivato dall assemblea straordinaria dell Anci (l’associazione
dei Comuni) che si è svolta ieri a Roma. Lo conferma il deputato del Pd e vicesindaco di Tremezzo Mauro Guerra, che ha partecipato – come rappresentante dei piccoli Comuni – prima all’incontro con il governo e poi a quello con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. «Nel vertice con il ministro Graziano Delrio e il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta abbiamo chiesto e ottenuto che ai Comuni vengano riconosciuti i fondi  necessari a coprire i minori incassi legato al passaggio dall’Imu alla Tasi».
E aggiunge: «Servono 700 milioni di euro e il governo si è impegnato a garantirli.  Aumentano, inoltre, le detrazioni che potranno essere applicate dai Comuni, in questo modo le fasce più deboli godranno delle stesse detrazioni previste con l’Imu. Queste misure in un decreto legge a breve». Quanto all’incontro di due ore con il presidente Napolitano (c’erano i sindaci di Milano, Roma, Torino e Napoli), Guerra spiega: «Il presidente ha sottolineato  anche di procedere a una seria riforma del nostro apparato amministrativo».

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento