Archivi tag: Orsenigo

Tangenziale, Orsenigo: “Chi non ha voluto renderla gratuita? Intanto Fontana prende tempo e brancola nel buio”

tangenziale como ritagliata“Il termine del primo giugno per rendere gratuita la tangenziale, tanto sventolato da Maroni in campagna elettorale, dopo aver già rinviato la data da gennaio, salta: ce lo ha fatto sapere l’assessore all’Ambiente. Che succederà adesso? E che cosa intende fare Fontana per mantenere la promessa?”, se lo è chiesto Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, dopo aver appreso la notizia, al termine della conferenza stampa che si è tenuta a Como per la presentazione della Giornata del Verde Pulito 2018, cui ha partecipato anche l’assessore regionale.
Inoltre, Cattaneo ha detto, rispetto alla gestione degli ultimi anni, che, considerato che “nel Piano economico finanziario si sosteneva che i miglioramenti economici nel corso di realizzazione dell’opera si sarebbero dovuti primariamente destinare alla riduzione o abbattimento del pedaggio, e i miglioramenti ci sono stati, ad esempio la defiscalizzazione concessa dallo Stato già nel 2015, sarebbe stato opportuno operare con il Cipe per destinare lì le risorse. Peccato che società concedente Cal e società concessionaria Pedemontana della tangenziale hanno tralasciato questo obiettivo. Ma ci chiediamo: Cal, almeno per il 50%, e Pedemontana non sono società regionali? Quindi, di chi è stata la volontà di non procedere verso la gratuità del pedaggio, considerato che un assessore regionale è venuto a dirci che si sarebbe potuta applicare ben prima di adesso?”.
Per tutta risposta, “Fontana prende tempo e rinvia alle calende greche il momento in cui verrà deciso qualcosa in merito alla gratuità della tangenziale”, aggiunge Orsenigo, dopo le dichiarazioni del presidente lombardo.
“Secondo lui, bisogna prima cercare di capire come portare avanti il discorso della Pedemontana, dopo di che prenderà un provvedimento definitivo anche circa la tangenziale e il suo pedaggio. Non ha detto nulla di più, ma è sufficiente per capire che brancola nel buio. E intanto le date fissate a suo tempo da Maroni e già smentite dall’assessore Cattaneo, slittano all’infinito. Ma così proprio non funziona: Presenterò una interrogazione per avere risposte precise sia sui tempi, sia sulla gratuità. Inoltre, incontrerò i sindaci comaschi per fare fronte comune in merito a eventuali azioni di intraprendere. Chiedo agli altri consiglieri regionali di schierarsi e di condividere questa battaglia importante per le nostre comunità e per tutto il territorio”, conclude Orsenigo.

Pubblicato in Blog Dem, Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Frontalieri, Orsenigo: “Il problema non sono i lavoratori, ma i rapporti con la Confederazione”

frontalieri freccia“Il Canton Ticino chiede di chiudere di nuovo alcuni valichi minori sempre in seguito a un’escalation di rapine. Le autorità della dogana italiana hanno imposto regole che di fatto impediscono ai lavoratori di rientrare nel Paese a bordo di auto aziendali con targa svizzera. La revisione dell’accordo, voluta dalla Confederazione, rimane al palo. E il presidente Fontana che fa? Parla per la prima volta pubblicamente dei frontalieri e li definisce ‘problema’. O è una gaffe, o per la Lega 65mila cittadini non contano nulla”, commenta così, Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, l’intervista rilasciata dal nuovo governatore lombardo a un’emittente ticinese.
“Nella scorsa legislatura è stata istituita la Commissione speciale che doveva occuparsi, di fatto, dei rapporti tra le due regioni contermini, ma negli ultimi anni si è riunita un paio di volte, concludendo niente – continua Orsenigo –. Ci chiediamo se questo organismo proseguirà il suo lavoro o se non ce ne sarà più traccia. E nel caso, se sarà davvero fattivo, perché il problema non sono i frontalieri, ma come questi vengono trattati oltre confine”.
In particolare, il consigliere Pd vorrebbe “capire come intende muoversi la Giunta regionale con il Governo del Cantone, perché non basta dire che siamo un unico popolo, con la medesima cultura, tradizione e gastronomia: dobbiamo mettere nero su bianco delle regole che valgano una volta per tutte”.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Programma di governo, Orsenigo: “Nessun accenno ai temi comaschi. Ma in Lombardia non va tutto bene”

angelo orsenigoGiornata dedicata al dibattito sul programma di governo del nuovo esecutivo, in Consiglio regionale. Ma per Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, “nel discorso introduttivo del presidente Fontana non si è fatto nessun cenno ai temi comaschi: incredibile che nel suo programma non venga mai nemmeno citata la Pedemontana. E soprattutto le argomentazioni portate dai tanti interventi dei consiglieri leghisti ci hanno lasciati esterrefatti”.
Orsenigo spiega, ad esempio, che con la situazione del trasporto su rotaia dei pendolari al collasso, “abbiamo dovuto sentire dai nuovi colleghi ancora la vecchia tiritera del Governo Renzi che ha tagliato i fondi, mentre, invece, semmai è vero il contrario. Fontana, dal canto suo, a proposito di trasporto pubblico locale, ha parlato di istituzione di voucher di mobilità per i pendolari autostradali e ferroviari. E il ruolo di Trenord? Noi proponiamo una gara pubblica per una migliore gestione, investimenti e tempi certi, mentre dal neo presidente neanche una parola sui ritardi, sulla pessima qualità del trasporto ferroviario, nessun accenno agli investimenti, a Trenord e ai problemi di sicurezza”.
Insomma, “in Lombardia non va tutto bene, come sostiene Fontana, e sarebbe un errore, da parte sua e della sua Giunta, leggere l’esito del voto come un’entusiasta promozione di come il centrodestra ha governato la Regione negli ultimi anni, e ancor di più non vedere le cose che non vanno, e che richiedono da parte della sua amministrazione ben altro impegno e capacità di cambiamento rispetto alla semplice idea di continuità che il suo programma tende a comunicare”.
Come opposizione, fa sapere infine Orsenigo, “ci sta a cuore il futuro della Lombardia e dei suoi cittadini. Per loro desideriamo uno sviluppo sostenibile fondato sull’innovazione e sulla conoscenza, una crescita che produca buona occupazione, un forte raccordo con l’Europa, la ricucitura delle molte fratture e delle molte disuguaglianze che minano la coesione della società lombarda e che alimentano sentimenti di incertezza nel cuore di tanti nostri concittadini”.

Pubblicato in Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Elezioni, Broggi: “Chiesta discontinuità. Grazie ai candidati e complimenti agli eletti Braga e Orsenigo”

WhatsApp Image 2018-03-09 at 15.16.27Federico Broggi, vicesegretario provinciale del Pd di Como, ringrazia i candidati e  commenta il voto: “L’esito delle ultime elezioni restituisce un quadro molto chiaro: il Partito democratico ha perso e i cittadini hanno chiesto discontinuità. Per noi non può certo essere fonte di consolazione il fatto di essere il primo partito solo a Como e risultare invece marginali nei piccoli Comuni e nelle periferie.
Ora serve iniziare un’attenta analisi e un confronto interno costruttivo, che porti il nostro partito verso il congresso. A breve saranno convocati tutti gli organismi provinciali per avviare una discussione interna anche in provincia di Como.
Contestualmente desidero, però, ringraziare tutti i candidati che si sono spesi in questa competizione elettorale e complimentarmi con Chiara Braga per la riconferma alla Camera, dopo l’ottimo lavoro di questi anni, e con Angelo Orsenigo per l’elezione in consiglio regionale”.

Ecco i dati per le varie tipologie di elezione:

Camera dei Deputati

http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI04200000000

Senato della Repubblica

http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI03300000000

Regione Lombardia

http://elezioni.interno.gov.it/regionali/scrutini/20180304/scrutiniRI030240000

Pubblicato in Notizie da Como, Notizie dal Parlamento, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Infiltrazioni mafiose, Orsenigo: “Serve opera di prevenzione. E la politica denunci sempre i casi sospetti”

Cantù“La notizia di un’ennesima vicenda di infiltrazioni mafiose in Lombardia ci sconvolge, soprattutto sapendo che questa volta è avvenuta sulla porta di casa: proprio qui, nel cuore della provincia di Como, dove l’operosa comunità di Cantù veniva tenuta in scacco dalla criminalità organizzata. Una situazione inaccettabile per chiunque creda nella democrazia e nella legalità”, sono dure le parole di Angelo Orsenigo, segretario provinciale del Pd, a commento della notizia degli arresti e della rete mafiosa che si era sviluppata in Brianza e nel comasco in particolare.
“Il compito della politica è di denunciare sempre casi sospetti e di tenere le distanze da chiunque non dimostri assoluta e limpida chiarezza nelle sue azioni e intenzioni”, aggiunge Orsenigo, ricordando che a Cantù, durante un consiglio comunale, “gli esponenti del Partito democratico avevano già avuto modo di segnalare movimenti e personaggi sospetti, soprattutto nelle serate di maggiore affollamento della piazza centrale. Ma sono ovviamente rimasti inascoltati”.
Adesso non resta che attendere il lavoro della Magistratura “per capire fino a dove si era spinta l’ndrangheta sul nostro territorio. Ma nel frattempo noi non staremo a guardare e spingeremo per un’opera di prevenzione assoluta del fenomeno, cominciando dalle scuole, dai più giovani, dagli operatori economici. E invitando la politica e le istituzioni a chiamarsi fuori da fatti non chiari e sospetti prima e non dopo che accadano”, conclude il segretario Pd.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Noi il lago lo vogliamo unito: i video della conferenza stampa

20160722_124326Ecco i video dei diversi interventi durante la conferenza stampa di venerdì 22 luglio dedicata alla presentazione di “Noi il lago lo vogliamo unito”:

Angelo Orsenigo:

Luca Gaffuri:

Chiara Braga:

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento

Noi il lago lo vogliamo unito: #maronicapiscila

20160722_124337Il PD comasco dice no ad ogni divisione del territorio, in particolare del lago, in vista della riforma delle Province che, secondo quanto previsto dal Presidente regionale Maroni,  prevede la nascita di diversi “Cantoni e che, in particolare, dispone la suddivisione del territorio nei Cantoni della montagna  (da Argegno in su) e dell’Insubria (resto del comprensorio). E lo fa lanciando una campagna di comunicazione attraverso la pagina Facebook Lago unito e gli hastag Twitter #noallosmembramento e #maronicapiscila. “La proposta di Marconi non tiene conto delle necessità del territorio, fatta salva la retromarcia di oggi che però non escludere affatto che il lago venga smembravo in tre – ha rilevato Angelo Orsenigo, segretario provinciale del Pd -. Ora noi lanciamo una campagna di comunicazione che attraverso il maggior numero di adesioni possibili possa dimostrare come l’opinione della popolazione lariana sia quella di conservare l’attuale unità del comprensorio comasco in ottica futura”.

“L’atteggiamento della maggioranza in Regione Lombardia fa intuire che la decisione del Presidente di Regione Lombardia nasce da motivazione politico-finanziarie – rileva il consigliere regionale Luca Gaffuri-. Sembra  che in questo modo la Lega ed il centrodestra cerchino di mettere delle “toppe” ad errori vari ed al fatto che la Provincia di Varese ha un forte debito”.

“Secondo noi la proposta di Maroni non è affatto rispettosa del territorio -sottolinea l’On. Chiara Braga -. Noi vogliamo opporci a questo atteggiamento ed essere invece portavoce dei cittadini attraverso questa campagna di comunicazione. A differenza di altre regioni, che hanno promosso le fusioni di comunicazione e le unioni di comuni, la Lombardia si trova a dover inseguire e il fatto di voler colpire a livello amministrativo un brand internazonale come il lago di Como è un  ulteriore questione di particolare superficialità”.

“L’atteggiamento nostro interesse è quello di raggiungere il maggior numero di condivisione e partecipazione possibile” ha concluso Angelo Orsenigo.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Aree Vaste, Orsenigo: “No allo ‘spezzatino’ del lago: il territorio lariano deve restare unito”

CantoniIl Partito Democratico della Provincia di Como ribadisce con forza la sua totale contrarietà all’ipotesi, nuovamente proposta, di smembrare l’unità territoriale del Lago di Como in diverse zone. Regione Lombardia, in particolare nella persona del Presidente Roberto Maroni, persevera nel seguire una politica incomprensibile di divisione e parcellizzazione del territorio comasco e del territorio del Lago di Como, brand turistico economico. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Comune di Como, Angelo Orsenigo: “Due settimane ed il documento per l’ultimo anno di mandato sarà pronto”

SCHEDA 4 - LAGO DI COMOPartito Democratico al lavoro per stilare il documento che caratterizzerà l’ultimo anno di mandato del sindaco Mario Lucini alla guida di Como prima dell’appuntamento elettorale: «Stiamo lavorando sugli obiettivi – dice il segretario provinciale Angelo Orsenigo – e conto che in due settimane al massimo si arrivi all’approvazione di un documento. Ci deve essere non soltanto l’accordo politico, ma anche a livello amministrativo è necessario verificare la fattibilità delle opere e la copertura economica».

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Como, Orsenigo: “Il PD non si fa tenere in ostaggio da nessuno”

Foto Angelo Orsenigo 2Il segretario provinciale del Pd, Angelo Orsenigo, rompe il silenzio durato qualche giorno e replica ai dirigenti e ai consiglieri comunali di Paco-Sel che, sabato scorso hanno annunciato il loro “distacco” dalla maggioranza di Como. «Il Partito Democratico non si fa tenere in ostaggio da nessuno – dice Orsenigo – Questo deve essere chiaro. Per noi è fondamentale, in primo luogo, salvaguardare gli interessi della città e dei cittadini. Agire, cioè, con senso di responsabilità».  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento