Archivi tag: Marchisio

Mariano e la Brianza Comasca incontrano Alessia Mosca

MoscaLunedì 28 aprile, alle ore 19 presso la sede elettorale del candidato sindaco Giovanni Marchisio (via Matteotti 11/A) a Mariano Comense, Mariano e la Brianza Comasca incontrano Alessia Mosca, capolista del PD al Parlamento nella circoscrizione Italia Occidentale. Seguirà aperitivo a buffet.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Verso le elezioni a Mariano Comense. La sedia di paglia di Giovanni Marchisio

Marchisio“La sedia di paglia” è l’iniziativa del candidato sindaco del PD di Mariano Comense, Giovanni Marchisio, che intende frequentare tutti i quartieri della città per ascoltare la voce della gente. E’ il primo passo di quello che, con uno slogan, ha definito “adottiamo mariano”: cercare di dare, ognuno per quello che può e vuole, il proprio contributo per il governo della propria città. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato , , | Lascia un commento

Cuculi e cucù: il caso di Mariano Comense

Sull’ultimo numero de “L’Informatore Comunale” leggiamo in questi giorni – nella sezione “Gruppi Consiliari” – un articolo dei consiglieri della Lega Nord dal titolo “Differenza fra cuculi e cucù”.

In uno stile che vorrebbe suscitare ilarità e sano umorismo la Lega si lancia in una profonda e dettagliata analisi del fenomeno migratorio dalle coste del nord Africa alle costa del sud dell’Italia.

Citiamo testualmente dall’articolo della Lega: “Il popolo dei musulmani manda nei nostri nidi le eccedenze demografiche fatte di giovani chiassosi ed arroganti, che gridano sì “libertà” ma che pretendono anche di essere nutriti, curati ed alloggiati, e se non sono assecondati a tambur battente tirano i sassi ai poliziotti e bruciano le strutture della Caritas che li sta assistendo”. E paragona gli immigrati ai cuculi (uccelli che invadono il nido di altri uccelli per deporre le proprie uova) e i poveri cittadini italiani a dei cucù (coloro che si lasciano abbindolare facilmente e magari porgono l’altra guancia).

Come privati cittadini ci sentiamo indignati da questa grossolanità di analisi (per smontare la quale basterebbe guardarsi un paio di telegiornali) e ci diciamo preoccupati di essere governati da un Partito che anziché dirci come non essere travolti da un fenomeno che è comunque inarrestabile (l’immigrazione) non fa altro che esasperare i toni verso sponde ormai indifendibili di razzismo. Se poi invece parlassimo anche di accoglienza… (vogliamo citare il cardinal Tettamanzi? “Servono maggiore senso della misura e più accoglienza verso chi è bisognoso, malato, straniero. Accogliere l’altro richiede la disponibilità ad ascoltare, ad interpretare le esigenze vere, profonde, a fare passi avanti insieme. Insomma, costruire ponti invece di alzare muri. Quando si rifiuta l’accoglienza ci si ritira in se stessi e si pensa che tutto il mondo sia racchiuso nel proprio io. Riconoscere e mettere al centro la dignità umana consente di equilibrare le istanze della sicurezza e quelle dell’accoglienza”); se poi la Lega – che non è un movimento religioso, ma un partito politico – volesse riutilizzare il trito motto della difesa delle radici cristiane, noi – che non siamo un movimento religioso, ma un partito politico – citiamo di nuovo il cardinale: “Quando si sottolinea il tema di queste benedette radici cristiane, vedo il rischio che la tradizione sia intesa come un fossile da conservare, mentre il Signore ci giudica dalle radici, ma non meno dai fiori e dai frutti, cioè dal rispetto della dignità personale di ogni essere umano”). Certo, accoglienza ragionata e controllata con criterio, ma accoglienza.

Come partito politico non pretendiamo che tutti la pensino come noi (l’immigrazione è un’opportunità di sviluppo e crescita), ma ribadiamo con forza che l’arrivo di immigrati (andrebbe tra l’altro fatta un’opportuna distinzione tra clandestini e non clandestini) è un fenomeno che va governato e controllato, e non liquidato con ironico razzismo.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica, Notizie dalla Provincia, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento