Archivi tag: Lucini

Barriere architettoniche, Lissi e Guarisco: “L’iter del Piano è stato avviato: la Giunta prosegua il lavoro di Lucini”

barriere architettoniche“L’iter del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche non solo è già stato avviato, ma erano già anche stati stanziati 190mila euro per il 2017. Quindi, la Giunta Landriscina non deve fare altro che dare corso alla nostra programmazione. Nulla di più”, lo ribadisce Patrizia Lissi, consigliera comunale del Pd, dopo averlo già fatto presente durante la seduta d’Aula e dopo le notizie apparse in queste ore sui mass media.
“Un conto è stato votare e appoggiare la mozione dei cinquestelle che sollecitava la messa in opera di un piano – le fa eco il collega Gabriele Guarisco –. Un altro sono le parole del vicesindaco che sostiene non esserci nulla in proposito e che una commissione preposta lavorerà per produrre un programma. I documenti parlano chiaro: nel Piano esecutivo di gestione del responsabile del settore Gestione reti stradali, uno degli obiettivi è proprio il Peba”.
Le fasi previste dalla Giunta Lucini erano quattro: la mappatura e la classificazione delle barriere architettoniche esistenti in relazione all’accessibilità dei percorsi urbani, lo studio e la predisposizione delle azioni volte all’eliminazione delle barriere architettoniche riscontrate nelle infrastrutture stradali, il confronto con le associazioni e i portatori di interessi, la prima programmazione per il triennio 2018-2020 degli interventi tesi all’eliminazione delle barriere architettoniche rilevate nelle infrastrutture stradali.
“La redazione del Piano doveva partire a giugno 2017 e concludersi nel dicembre scorso, ma ciò non significa poi che non fosse stato fatto nulla in questi anni – aggiungono i due consiglieri Pd –: sono stati spesi 550mila euro solo per abbattere le barriere lungo le strade pubbliche e per rendere accessibili scuole, case, uffici e centri civici. Gli interventi su strade e piazze sono stati 41, sugli edifici 13, tra ascensori e rampe”.
I consiglieri democratici ricordano anche quali: “Per quanto riguarda l’edilizia pubblica sono stati investiti 550mila euro ed è stato fatto l’adeguamento dei servizi igienici aperti al pubblico nella sede comunale, nel centro storico (in via Vittorio Emanuele), in Villa Olmo; è stata adeguata l’aula magna della scuola di Albate, in piazza 4 Novembre, e gli ingressi dei cimiteri Maggiore, di Lora, di Monte Olimpino con un nuovo ascensore e modificato quello della scuola media di Sagnino. Altri adeguamenti hanno riguardato l’edificio per le attività diurne dei disabili alle Serre di Mognano, l’accesso e la realizzazione dei servizi igienici accessibili del mercato coperto, padiglione grossisti, i servizi igienici e la realizzazione dell’ascensore alla scuola di via Picchi. È stata, poi, installata una piattaforma elevatrice alla scuola di via Nicolodi a Breccia, sono state abbattute le barriere dei servizi igienici e degli spogliatoi della palestra della scuola secondaria di 1° grado di via Magenta, realizzata una piattaforma elevatrice a servizio del Centro anziani di Prestino, eliminate le barriere al piano terra della scuola Don Milani di Sagnino  e nei servizi igienici al primo piano della scuola primaria di via Perti, nella palestra annessa alla scuola primaria di via Montelungo e in quella annessa alla scuola di via Interlegno. Alcuni interventi sono stati fatti anche al cimitero di Albate, mentre alla scuola primaria di via Sinigaglia, in questi anni, è stata sostituita la piattaforma elevatrice”.
Per quanto riguarda la mobilità e l’arredo urbano, sono stati realizzati nuovi posti auto riservati alle persone disabili presso edifici pubblici e centro storico. Sulle strade e le reti, è stato fatto un primo intervento sui marciapiedi presso la stazione di Como Lago e vari altri per l’accessibilità alle fermate del bus. Sono stati impiegati anche dei dissuasori ad alta visibilità con catarifrangenti, secondo la richiesta dell’Associazione ipovedenti e ciechi, per un totale di altri 10 mila euro. Più altri 105mila per i marciapiedi delle vie Bellinzona, Rosselli, Borsieri, Leopardi, Risorgimento, Cardina, Varesina, Canturina.
“Il precedente assessorato aveva promosso, in collaborazione con altri enti e società, la soluzione dei problemi legati alla presenza di barriere architettoniche non di diretta competenza comunale come quelle presenti alla stazione di Como San Giovanni. Insomma, dire che si parte da zero significa raccontarla davvero grossa!”, concludono Lissi e Guarisco.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità, Notizie da Como, Sanità e welfare, Sicurezza, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Il Partito Democratico della città di Como sulla decisione di Mario Lucini di non ricandidarsi

Mario_Lucini_corto-510x356Il Partito Democratico di Como, appresa l’intenzione del sindaco di non ricandidarsi l’anno prossimo per un secondo mandato, ringrazia Mario Lucini per l’impegno profuso e per i risultati raggiunti in questi anni, prima da consigliere e poi da sindaco, al servizio della collettività.

Coerenti con il mandato ricevuto dagli elettori, confermiamo l’intenzione di concludere con responsabilità, insieme a Mario e a tutta la coalizione, quest’ultimo anno di legislatura nell’esclusivo interesse della città di Como.

Fin da ora, inoltre, il Partito Democratico si impegna a costruire, insieme a tutti i cittadini e i movimenti che vi vorranno partecipare, un percorso ampio e inclusivo per scegliere attraverso primarie aperte il prossimo candidato sindaco e per presentare alla città una proposta che sappia proseguire e valorizzare il cambiamento che Como ha iniziato in questi anni.

‪#‎avantiComo‪

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato | Lascia un commento

Como, Braga: «Il Pd conti di più. Non sia succube di Lucini»

160404 intervento braga direzione nazionale pd 2«Le vicende di questi giorni hanno portato in evidenza una serie di questioni che richiedono in particolare da parte del Pd una forte assunzione di responsabilità per  capire come arrivare alla fine del mandato e affrontare al meglio la fase che ci porterà alle prossime elezioni». A dirlo è Chiara Braga, deputata Pd e membro della segreteria nazionale del partito di Renzi. Non parla di ricandidatura di Lucini o di provvedimenti disciplinari per i due consiglieri (Gioacchino Favara e Raffaele Grieco) che hanno votato contro la delibera di Acsm-Agam perché il problema è ben più profondo. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Como, Orsenigo: “Il Partito non è stato unito e la cosa mi addolora”

Foto Angelo Orsenigo 2Dopo le ultime vicende per l’Amministrazione Comunale di Como così si esprime il segretario provinciale del PD, Angelo Orsenigo: «Il partito - dice – ora ha aperto una fase di ragionamento, la situazione è complessa. Non è solo un problema, ma un insieme di insuccessi che richiedono una riflessione molto attenta sul ruolo del Pd all’interno dell’amministrazione comunale». Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Como, Luca Gaffuri: “Fiducia in Lucini”

Gaffuri1Amico da anni di Lucini, dirigente del Pd e consigliere regionale. Luca Gaffuri difende il sindaco, bacchetta i dissidenti e ribadisce il suo 8 all’amministrazione nonostante i guai degli ultimi giorni. E crede anche in un secondo mandato Lucini. Acsm-Agam bocciata, il flop della mostra a cui si aggiunge la questione paratie e i guai nel settore scolastico (dai nidi al punto unico di cottura). L’amministrazione Lucini traballa?
È un momento non semplice, penso sia necessario analizzare i fatti uno alla volta e cercare, laddove ci sono possibilità di recupero, di poter intraprendere un percorso virtuoso per la città. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Como, Orsenigo: “Mario Lucini ha ben operato. Confidiamo in una sua candidatura per il secondo mandato”

Mario_Lucini_corto-510x356Il Pd comasco risponde alle dieci  domande poste ai cittadini da Forza Italia (le risposte complete nell’allegato .pdf in calce) e lancia il “Lucini bis” assegnandogli un 8 in pagella per quanto fatto dal 2012 ad oggi. «È giusto – dice il segretario provinciale del Partito democratico Angelo Orsenigo – che un sindaco agisca nell’arco di dieci anni. I primi cinque anni servono per impostare lavoro e gli altri cinque per completarlo e dare attuazione a quanto programmato. Per noi ha ben operato, anche se il vero voto lo daranno i cittadini. Ben venga quindi la candidatura di Lucini per il secondo mandato, ma solo lui può sciogliere la riserva». Decisione che, il primo cittadino, prenderà quasi certamente prima dell’estate. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Incontro tra PD e Mario Lucini: sostegno, fiducia e condivisione del percorso

LucinNella serata di martedì 16 febbraio si è svolto un incontro tra il Sindaco di Como, Mario Lucini, e gli iscritti ed i simpatizzanti del Partito Democratico comasco; una serata in cui ci si è confrontati sull’azione di governo della città e sui progetti “in cantiere” per quest’anno, 2016, che ci separa dalla prossima scadenza elettorale. Buona è stata la partecipazione: sono stati numerosi coloro che hanno risposto all’invito a partecipare a questo incontro, segno di un’attenzione nei riguardi dell’amministrazione cittadina mai sopita nonché della volontà di non mancare ad un significativo momento di dibattito e confronto sulla situazione relativa al capoluogo cittadino. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Como. Fanetti: «Compatti con Lucini»

SCHEDA 4 - LAGO DI COMOIl nodo della Ticosa, ma soprattutto le paratie, hanno affondato le possibilità del sindaco Mario Lucini di ricandidarsi alle elezioni nel 2017? Il dibattito – tra voci di corridoio, prese di posizione e smentite – sta già entrando nel vivo. E chi interviene per chiarire, senza ombra di dubbio, la propria posizione è Stefano Fanetti, segretario cittadino del Pd. «Il partito c’è ed è sempre al fianco del sindaco Mario Lucini, ora più che mai. E ovviamente, se decidesse di andare avanti, come tutti ci auguriamo, noi siamo presenti», spiega Fanetti.
«Naturalmente è inutile negare che questi due grandi temi – la Ticosa e il lungolago - hanno segnato il cammino di Lucini, pur sottolineando come si tratti di due enormi problemi che il sindaco si è trovato in eredità. Lui sta cercando in ogni modo di risolverli. È naturale che la sua decisione sulla ricandidatura risentirà della situazione attuale e delle possibilità concrete di poter venire fuori da queste due paludi», aggiunge sempre Stefano Fanetti.  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Gradimento sindaci, Lucini al 58%. Fanetti: “Il primo cittadino è apprezzato dai comaschi”

Mario_Lucini_corto-510x356“Comunque sia il 58% è un dato che conferma come il lavoro svolto fin qui dal sindaco di Como, Mario Lucini, sia apprezzato dalla popolazione comasca e che, ad oggi, assicurerebbe una sua rielezione alla guida di Palazzo Cernezzi”. Non usa mezzi termini Stefano Fanetti, segretario cittadino del Partito Democratico, per commentare le statistiche pubblicate quest’oggi dal quotidiano “Il Sole 24 Ore” sul gradimento ritenendo che, nonostante le solite “cassandre” il bicchiere, in questo caso, sia “mezzo pieno” Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Como: serve una svolta vera nel governo della città

Archiviato ormai da un po’ il successo elettorale, restano tutti i problemi dell’amministrazione Lucini, un rimpasto annunciato e non realizzato e un cambio di passo che, secondo molti, Pd incluso, non si vede. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | 1 commento