Archivi tag: lavoro

Lombardia-Canton Ticino, Gaffuri: “Sulla Commissione speciale veniamo informati da oltre confine”

bandiera-svizzera-italia-free-300x199“Che fine ha fatto la Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica? E come mai sembrava che fosse imminente un incontro con l’assessore regionale Brianza, tanto che persino i media ticinesi erano stati avvisati, e noi consiglieri regionali non ne sapevamo niente?”, l’intento di Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione, è chiaramente polemico. Troppo tempo che l’organismo non si riunisce: “Esattamente da fine marzo, quando abbiamo ricambiato, dopo anni, la visita al Gran consiglio a Bellinzona. Un’occasione per mettere sul piatto i molti temi ancora aperti, ma che nel nostro caso è rimasta totalmente in sospeso”, aggiunge Gaffuri.
E gli argomenti, appunto, non solo non mancano, ma crescono di mese in mese: “Se le questioni legate ai frontalieri e alla posizione della politica ticinese nei loro confronti è sempre in cima all’agenda, ricordo che i progetti sul trasporto ferroviario rimangono aperti: dovremmo verificare il rispetto del cronoprogramma dell’Arcisate-Stabio, ma vorremmo saperne di più anche sulla Milano-Chiasso e sugli interventi nella stazione svizzera”, ricorda Gaffuri.
Quest’estate si è aggiunta la vicenda della “frana del Cengalo che, sebbene sia più legata al Canton Grigioni, ha necessità di essere affrontata in Commissione speciale, visto che interessa le nostre popolazioni e il traffico frontaliero in quella zona”. Sempre sul fronte delle novità, il consigliere Pd fa presente che “la Giunta regionale ha approvato un progetto di legge di ratifica relativo alla cooperazione culturale tra Regione Lombardia, i Cantoni Ticino e Vallese e la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, che dovrebbe passare in Consiglio regionale, ma non è stata per ora calendarizzata. E naturalmente, men che meno, è previsto se ne parli in Commissione”.
Da segretario e consigliere Gaffuri ha più volte sollecitato, via lettera, il presidente della Speciale “a convocare almeno una seduta e reitererò l’invito in queste ore. Soprattutto dopo aver saputo dalle testate ticinesi che sarebbe stato in programma un incontro con l’assessore proprio in questi giorni. È interessante scoprire che oltre confine erano già stati allertati e noi, qui, al Pirellone, non ne sapevamo nulla”, conclude seccato il consigliere Pd.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Lavoro autonomo: se ne parla lunedì 17 luglio alla festa di Cantù

Lavoro autonomo CantùLunedì 17 luglio, alle 21, nell’ambito della Festa de l’Unità di Cantù, in località Bersagliere, si terrà un incontro sul tema “Lavoro autonomo e lavoro agile – Nuove tutele, nuove opportunità”. Intervengono la deputata Chiara Gribaudo, prima firmataria della proposta di legge “Disposizioni per la tutela e la promozione del lavoro autonomo”, approvata definitivamente in terza lettura dal Senato lo scorso 10 maggio 2017 nella legge n. 81/2017; Emanuela Donetti di Urbano Creativo; Alberto Bergna, segretario di Cna Lario e Brianza; Edoardo Pivanti, segretario dei Giovani democratici comaschi.


Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Notizie dalla Provincia | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Frontalieri, Braga e Guerra: “Accolto odg su prestazioni previdenziali percepite dai lavoratori frontalieri italiani in Svizzera”

frontalieriAccolto dal Governo, alla Camera, un ordine del giorno presentato dai deputati comaschi del Partito Democratico Chiara Braga e Mauro Guerra, che indirizza verso un ulteriore chiarimento riguardo alle disposizioni previdenziali erogate ai lavorati italiani transfrontalieri in Svizzera.
“Con questo ordine del giorno, che di fatto – spiega Mauro Guerra –  si somma a quanto approvato qualche giorno fa in Commissione Bilancio alla Camera con un emendamento a mia prima firma al decreto-legge 50/2017, la cosiddetta ‘manovrina’, abbiamo impegnato il Governo ad equiparare anche le rendite erogate dagli Istituti Assicurativi Svizzeri per prestazioni di invalidità e malattia professionale alle prestazioni d’invalidità e malattia professionale italiane, non assogettandole quindi ad alcuna imposta”.
Inoltre, prosegue la deputata Chiara Braga, ”abbiamo previsto di esonerare dall’obbligo di versamento dei contributi per l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini pensionati in Svizzera che decidono di rientrare in Italia in modo definitivo”.
Due ulteriori misure che, accanto a quelle contenute nella ‘manovrina’, concludono Braga e Guerra, “ridefiniscono positivamente il sistema di tassazione e semplificazione delle prestazioni previdenziali percepite dai frontalieri italiani in Svizzera. Un risultato che è stato raggiunto anche grazie al lavoro di stimolo e confronto venuto dai sindacati frontalieri e, in particolare, di tutte le parti riunite nel Consiglio Sindacale Interregionale (Csir)”.

Pubblicato in Economia e lavoro, Notizie dal Parlamento | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

L’intervista de La Provincia di Como all’on. Mauro Guerra, relatore della manovra bis, a breve in Aula alla Camera

Mauro_Guerra-199x300Qui l’intervista che l’on. Mauro Guerra, parlamentare del Pd, ha rilasciato a Marilena Lualdi e pubblicata sul quotidiano “La Provincia di Como”. Guerra argomenta e definisce in modo chiaro la proposta emendativa che nel dl 50/2017, la cosiddetta manovrina, all’art. 54-bis, disciplina due importanti strumenti in materia di prestazioni
occasionali: il libretto di famiglia e il contratto di prestazione occasionale.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Manovrina, Guerra: “Ritenuta del 5% sulla previdenza dei frontalieri italiani”

d7c271d3788c730239ca5ad54e3104b9“In queste settimane, come relatore della manovra del dl 50/2017, tra le tante questioni affrontate, ho lavorato con grande impegno ad una norma che riguarda i lavoratori frontalieri, sino a proporre un intervento che ha avuto il via libera dal Governo ed è stato approvato in Commissione e quindi sarà nel testo definitivo della legge. La norma chiarisce che sulle somme corrisposte in Italia da parte della previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità svizzera (Lpp), ivi comprese le prestazioni erogate dai diversi enti o istituti svizzeri di prepensionamento, maturate sulla base anche di contributi previdenziali tassati alla fonte in Svizzera ed in qualunque forma erogate, si applica la sola ritenuta del 5%, già applicata in relazione alla voluntary disclosure”. Così ha annunciato il deputato comasco del Partito democratico, Mauro Guerra, relatore della manovra correttiva recante ‘Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo‘ all’esame in queste settimane della Commissione Bilancio della Camera e attesa a breve in Aula a Montecitorio.
“Si tratta di una disposizioni attesa e importante”, alla quale si aggiunge un’altra rilevante novità. “La norma da me riformulata, – rende noto Guerra – , nella seconda parte, consente a coniugi e familiari di primo grado dei lavoratori frontalieri, eventualmente cointestatari o beneficiari di procure e deleghe sui conti bancari di essere esonerati dagli obblighi dichiarativi”.

Pubblicato in Economia e lavoro, Notizie dal Parlamento | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Artigiani in Canton Ticino, Gaffuri: “Rischio di discriminazioni: ascoltiamo in Commissione le associazioni di categoria”

lavoroLa situazione delle imprese artigiane lombarde, dopo l’entrata in vigore della nuova Legge sulle imprese artigiane (Lia) del Cantone Ticino, va approfondita per evitare qualunque possibile forma di discriminazione. Lo crede il Pd e per voce di Luca Gaffuri, consigliere regionale e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, chiede che, affinché la Regione, nei suoi rapporti con le autorità cantonali ticinesi, possa tempestivamente assumere iniziative utili, la Commissione convochi quanto prima in audizione le organizzazioni di categoria Confartigianato e Cna, le Camere di commercio di Varese, Como e Sondrio e la Camera di commercio italiana per la Svizzera. Continua a leggere
Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Crisi Sca. Gaffuri: “Continuità occupazionale ai lavoratori e l’assessore convochi Mercedes”

Sca MercedesSi è svolta oggi in Commissione Attività produttive l’audizione con le rappresentanze dei lavoratori di Sca e in assenza di Mercedes Italia che, ieri, tramite lettera, ha comunicato la sua assenza facendo leva sul fatto che non vi è in essere alcun contratto di lavoro diretto, ma che la totalità dei dipendenti è assunta dalla SCA spa,  che è un soggetto giuridico autonomo. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Caporalato. Braga: “Con OK a DDL contrasto piaga caporalato governo va nella giusta direzione”.

lavoro“L’approvazione poco fa da parte del Consiglio dei Ministri di un Ddl organico per il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura è la prova che il Governo Renzi, con il contributo determinante dei ministri Martina e Orlando, mantiene la parola data e rende giustizia a quanti, purtroppo anche nella scorsa  estate, sono morti nei campi in condizioni di schiavitù, da Nord a Sud. In Italia il fenomeno del caporalato è allarmante e consta di migliaia di donne e uomini sfruttati con paghe da fame, negazione di sicurezza e diritti,orari disumani, degrado: proprio di queste ore la notizia del ritorno dell’emergenza a Rosarno, in Calabria, per la raccolta degli agrumi. Un modello di sviluppo agricolo sostenibile, un sistema di coltivazione innovativo che tuteli il sapere contadino, basato sui principi etici di salvaguardia e valorizzazione delle risorse naturali, sul rispetto dell’ambiente, del benessere animale e dei lavoratori, nonché sulla tutela della salute dei lavoratori e dei consumatore devono essere la base su cui poggia la filiera agroalimentare italiana che vince nel mondo, crea lavoro e raggiunge primati in qualità con 273 marchi DOP, Igp e Stg e 4698 specialità tradizionali regionali” Lo dice Chiara Braga, deputata e responsabile Ambiente del Partito Democratico, commentando oggi la recente approvazione in Consiglio dei Ministri di un Ddl organico per il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Lavoro, il decreto Poletti è legge

E’ stato convertito in legge – in terza lettura alla Camera e con voto di fiducia – il decreto-legge n. 34 del 2014, che contiene disposizioni in materia di lavoro a termine, apprendistato, servizi per il lavoro, verifica della regolarità contributiva e contratti di solidarietà (A.C. 2208-B). Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Legge contro le dimissioni in bianco

L’Aula di Montecitorio ha approvato ieri in prima lettura alla Camera, con 300 sì, 101 no e 21 astenuti, la proposta di legge “Disposizioni in materia di modalità per la risoluzione del contratto di lavoro per dimissioni volontarie del lavoratore e del prestatore d’opera” (testo unificato di due proposte, una del gruppo SEL e una del gruppo PD). A favore del provvedimento hanno votato PD, Forza Italia, Sel, Psi, Centro Democratico, FdI e Per l’Italia. Contrari M5S, Nuovo Centrodestra e Scelta Civica, mentre la Lega Nord si è astenuta. Il testo, che ora passa all’esame del Senato, disciplina le modalità di sottoscrizione della lettera di dimissioni volontarie e della lettera di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento