Archivi tag: Iniziative

Anche il PD aderisce al presidio antirazzista e antifascista sabato 4 febbraio

Dopo gli eventi scandalosi delle ultime settimane -le scritte ingiuriose sui muri della sede dell’Anpi e il convegno negazionista organizzato da Forza Nuova proprio nel Giorno della Memoria – è importante che la società civile e la politica testimonino con forza la propria natura democratica e condannino senza riserve ogni atteggiamento fascista o razzista.

Per questo anche la Federazione provinciale del Partito Democratico aderisce al presidio antirazzista e antifascista in programma per il prossimo 4 febbraio alle 14.30 a Porta Torre, di fronte al Liceo Classico di Como.

Al presidio aderiscono, oltre al PD, Federazione della Sinistra di Como – Arci di Como – Anpi sez. di Como – Ass. Nazionale d’Amicizia Italia Cuba circolo di Como – Partito dei Carc, Como GayLesbica – Fondazione Avvenire – Giovani Democratici Como.

Guarda il volantino dell’iniziativa: Fronteretro

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , , | Lascia un commento

Misiani: il Pd ha bilanci certificati e trasparenti, e gli altri?

[Antonio Misiani ] L’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto il senatore Luigi Lusi, tesoriere nazionale della Margherita, mette in luce con crudezza alcuni nodi politici che vanno affrontati a viso aperto.

Prima di parlarne credo che sia necessario chiarire che l’altra sera, nella sua performance, Maurizio Crozza, apprezzato da un vasto pubblico (tra cui il sottoscritto), ha lasciato intendere e detto cose sbagliate. È satira, ma c’è il rischio che per far ridere si incida nelle convinzioni di molte persone.

Alcune cose vanno dunque precisate.
Primo: il Partito Democratico e la Margherita sono soggetti del tutto distinti, politicamente, giuridicamente ed economicamente. Il Pd, perciò, non ha alcun titolo per determinare indirizzi e fare controlli sul bilancio della Margherita, il cui presidente (Francesco Rutelli) è peraltro il leader di un’altra formazione politica. I 13 milioni di euro al centro delle indagini della magistratura sono stati sottratti alla Margherita, non al Pd. E il Pd non ha mai girato rimborsi elettorali alla Margherita: gli unici rapporti economici sono il pagamento da parte del Pd della sublocazione della sede di Sant’Andrea delle Fratte e il rimborso di alcune spese di gestione della sede e del personale distaccato.

Secondo punto da precisare e ricordare: il bilancio nazionale del Pd, sin dalla nascita nel 2007, è controllato fino all’ultima fattura da una società di revisione indipendente (PriceWaterhouse Coopers, gli stessi che certificano il bilancio della Banca d’Italia). Siamo gli unici a farlo, sulla base dì una precisa scelta politica di trasparenza. Terzo: il Pd ha reagito all’indagine che ha coinvolto un suo parlamentare senza alcuna timidezza, seguendo con rigore le regole che ci siamo dati.

Tutto questo, naturalmente, non toglie in alcun modo dal campo i riflessi politici della vicenda, perché il punto di fondo è la necessità di una profonda riforma del sistema dei partiti, in attuazione dell’articolo 49 della Costituzione. Uno snodo cruciale della più complessiva riforma della politica, che chiama in causa tutte le forze politiche, Pd compreso.
I rimborsi elettorali, di gran lunga la principale fonte di finanziamento dei bilanci nazionali dei partiti, negli anni più recenti sono stati drasticamente ridimensionati: è stato cancellata la prosecuzione dei rimborsi anche in caso di scioglimento anticipato della legislatura e sono stati ridotti del 30 per cento gli stanziamenti. Nel 2010 i rimborsi elettorali ammontavano a 290 milioni. Nel 2011, con la fine dei rimborsi relativi alle politiche 2006, questa cifra è scesa a 189 milioni. Con la progressiva entrata in vigore dei tagli già decisi le risorse si ridurranno ulteriormente a 143 milioni: è un livello inferiore, in termini pro capite, a quanto viene destinato ai partiti in Germania, Francia e Spagna.

Ciò che invece è rimasto invariato è il sistema dei controlli interni ed esterni sui bilanci dei partiti. Secondo la normativa vigente ogni partito che riceve i rimborsi elettorali deve redigere un rendiconto, che viene esaminato dai revisori dei conti interni. Il rendiconto è trasmesso al Presidente della Camera e un collegio di revisori, nominato d’intesa tra i Presidenti di Camera e Senato, verifica la regolarità formale del rendiconto. I bilanci dei partiti sono pubblicati su due quotidiani e sulla Gazzetta Ufficiale. Punto. È un sistema chiaramente insufficiente, che va radicalmente cambiato guardando alle migliori esperienze europee.

Il Pd ha da tempo detto come la pensa: proponiamo che i rendiconti siano sottoposti obbligatoriamente alla certificazione di organismi esterni, siano essi società di revisione o un’autorità indipendente o la Corte dei Conti. Chi sgarra, deve perdere il diritto ai rimborsi elettorali. I rendiconti dei partiti vanno pubblicati non solo sui giornali ma anche su Internet, a disposizione dei cittadini che hanno il diritto di vedere e capire come i partiti si procurano le risorse e come le spendono.

La trasparenza non è uno slogan, abbiamo scritto nelle pagine Internet in cui abbiamo messo online i conti del Pd. Oggi è una questione vitale, se vogliamo che i partiti riconquistino la fiducia e il rispetto dei cittadini.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , | Lascia un commento

Martin Luther King: il mondo in una città

I Giovani Democratici di Como invitano all’incontro “Martin Luther King: il mondo in una città” in programma sabato 21 gennaio alle 14,30 alla circoscrizione 6 di Como.

“Nei mesi scorsi abbiamo assistito a feroci atti di violenza a discapito di stranieri, oggi vogliamo parlare di integrazione! Vogliamo che questo temine che indica l’insieme di processi sociali e culturali che rendono l’individuo membro di una società, sia motivo di fierezza per la nostra città – commenta Barbara Vaccarella, segretario provinciale del Giovani Democratici -. Partiamo da Martin Luther King, dalla sua vita dedicata ai diritti civili e arriviamo fino ad oggi in Italia. Cerchiamo di capire come sono cambiate le cose e come possono ancora migliorare”

L’incontro è organizzato dal gruppo Giovani per Como.

Leggi il programma

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , | Lascia un commento

La Lega contro la mobilità territoriale

“La Lega fondamentalmente si dimostra contro la mobilità territoriale che, ricordiamoglielo, avviene per motivi di studio o di lavoro o qualsiasi altro fatto che induce un cittadino, italiano o straniero, a risiedere in Lombardia. Ma è proprio di questo che forse i leghisti non si sono resi conto: la loro proposta va a colpire chiunque, anche cittadini italiani”. Commenta così, Luca Gaffuri, capogruppo regionale del Pd, la proposta della Lega di introdurre il termine di 15 anni di residenza per avere diritto a servizi sociali e sanità.

“Paradossalmente, questo limite ricadrebbe pure su un abitante di Peschiera del Garda che dal Veneto si sposta pochi chilometri più a ovest e va a vivere a Desenzano. O, dall’altra parte, un cittadino piemontese di Trecate che viene a risiedere a Magenta. Non occorre andare a scomodare grandi distanze per riconoscere l’assurdità della proposta”, aggiunge Gaffuri, citando non a caso due regioni contermini a governo leghista.

Propositivo è invece il capogruppo Pd: “Il momento è indubbiamente difficile, ma in una situazione di risorse limitate è necessario non arroccarsi e offrire i servizi a meno utenti, bensì cercare di ottimizzare questi servizi. E’ necessario avere il coraggio di fare modifiche radicali di quelle che sono state le politiche sociali portate avanti da Formigoni in questi anni, e che reggevano bene a risorse sempre crescenti, ma che in questo frangente, a risorse decrescenti, mostrano i loro limiti”.

Pubblicato in Idee e politica, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Il Pd aderisce al presidio antirazzista “Adesso basta!”

L’Associazione antirazzista ed interetnica 3 Febbraio di Erba lancia un appello a tutti i cittadini  per  reagire uniti,  con forza e determinazione contro la violenza e il razzismo, in riferimento ai tragici fatti di Torino e Firenze. Tutte le associazioni , movimenti  e singoli cittadini  sono invitati  a dire  «Adesso basta!». Presidio  domenica 18 dicembre alle ore 15:00 Piazza Vittoria, Como.

Savina Marelli, segretario provinciale PD, dichiara: “Il Partito Democratico di Como aderisce a questa iniziativa perché è in linea con le iniziative che il Partito sta conducendo per la promozione e la tutela dei diritti degli immigrati. Di fronte ad atti così efferati, è importante che anche la politica si mobiliti e si unisca alle iniziative della società civile. Crediamo che una buona convivenza tra persone di culture diverse debba passare attraverso il riconoscimento dei diritti, civili e di cittadinanza, dei nuovi italiani. Questo creerebbe le condizioni perché si stabilisca un tessuto civile coeso e si origino quegli anticorpi sociali che, di fatto, impedirebbero questi episodi”.

L’on. Chiara Braga commenta: “I fatti di Firenze e Torino rappresentano l’ennesima dimostrazione di quanto sia importante contrastare con forza e decisione, prima di tutto sul fronte culturale, certe derive xenofobe e razziste che il clima di insicurezza derivante anche dalla crisi economica rischia di far esplodere in maniera drammatica. Le uniche risposte possibili devono essere quelle della legalità, del rispetto dell’altro e della solidarietà, elementi di cui è fatta la tradizione del nostro Paese e che siamo chiamati tutti, forze politiche e società civile, a difendere. Per questo ritengo che sia importante la partecipazione al presidio di domenica”

Ana Rosa Ruiz, componente della segreteria e del Forum Immigrati del Partito Democratico di Como conclude: “Si sono verificati in tutta Italia episodi carichi di intolleranza e di violenza che destano preoccupazione e fanno riflettere. Sabato la sedicenne che accusa falsamente di stupro due stranieri e la conseguente spedizione punitiva al campo rom alle Vallette a Torino, poi la strage dei senegalesi a Firenze. Due episodi in tre giorni che svelano un clima culturale di intolleranza, di esasperazione alla violenza e al razzismo che vanno subito condannati. Un modello di società migliore esiste: va costruito e portato avanti insieme nel rispetto di tutti”.

Hanno finora aderito A3f di Erba, Associazione Teranga Senegal di Cantù, Associazione dei connazionali senegalesi in Italia (A.C.S.I), ARCI COMO,FIM CISL, Federazione delle associazione senegalese del Nord Italia (F.A.S.N.I), Coordinamento Comasco per la Pace, ACLI, Partito Democratico Federazione Provinciale di Como. Per informazioni e adesioni: 3497136756, a3ferba@hotmail.it

Pubblicato in Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Maltempo: bene finanziamenti per aiuti e prevenzione

Positivo il tempestivo intervento del Governo con lo stanziamento immediato di 100 milioni di euro per i territori siciliani colpiti dalle eccezionali avversità atmosferiche nel 2009 e 2010 e poi nuovamente in questi giorni. Un segnale di grande importanza che viene dal Ministro per la coesione territoriale e che rafforza la convinzione di un impegno straordinario di pari intensità in tutte le aree del Paese, a partire da quelle a maggior rischio, nella gestione dell’emergenza e soprattutto nella prevenzione.

Come il PD sostiene da tempo, occorre rendere più snelle ed immediate le procedure per l’effettivo utilizzo di queste risorse, rivedendo anche norme che hanno manifestato tutta la loro inefficacia, come quelle contenute nel Milleproroghe dello scorso anno. La semplificazione delle procedure, la chiara individuazione delle competenze e la responsabilizzazione degli enti locali, spesso messi nelle condizioni di non poter realizzare nemmeno le opere essenziali per la riduzione del rischio a causa dei vincoli del patto di stabilità, sono misure importanti di cui, siamo certi, anche il Governo saprà cogliere l’urgenza.

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Violenza contro le donne: le iniziative

Pubblicato in Notizie dalla Provincia, Territorio | Taggato , | Lascia un commento

La posizione del PD sulle micro e piccole imprese e sul lavoro autonomo

L’Assemblea provinciale dello scorso 16 novembre ha approvato un documento che illustra la posizione del PD di Como rispetto alle micro e piccole imprese e il lavoro autonomo.

Il documento sarà poi discusso durante la Conferenza nazionale sulle micro e piccole imprese in programma a Monza il prossimo 26 novembre.

Leggi il documento

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Le iniziative a sostegno della campagna “L’Italia sono anch’io”.

Sabato 19 novembre ci sarà la 2° giornata  straordinaria di mobilitazione del Forum immigrazione del PD a sostegno della Campagna nazionale “L’Italia sono anch’io”.

Molte organizzazioni della società civile hanno promosso questa campagna per la raccolta di firme a sostegno di due progetti d’iniziativa popolare per il riconoscimento del diritto di voto nelle consultazioni elettorali locali agli stranieri residenti dal almeno cinque anni e per il riconoscimento della cittadinanza a tutti coloro che sono nati in Italia.

Savina Marelli, segretario provinciale del Partito Democratico, e Mbaye Diongue, responsabile del Forum immigrazione, commentano: “Il Partito Democratico, che già nel 2009 sostenne una proposta di legge bipartisan per la riforma del diritto di cittadinanza – successivamente bocciata in Parlamento-, appoggia la Campagna nazionale “L’Italia sono anch’io” con la convinzione che la partecipazione alla vita politica degli immigrati e la cittadinanza ai figli dei migranti nati in Italia siano tasselli fondamentali per costruire un paese civile e inclusivo. Per questo, anche il Pd di Como vuole impegnarsi affinché le due proposte di legge di iniziativa popolare raggiungano le 50.000 firme necessarie per la consegna delle leggi in Parlamento e abbiamo organizzato banchetti e altre iniziative per raccogliere le firme e contribuire a rendere effettiva l’uguaglianza di diritti tra italiani e stranieri che vivono, studiano e lavorano in Italia, così come sancito dall’articolo 3 della nostra Costituzione”.

Sabato 19 novembre

MARIANO COMENSE     dalle 15.30 alle 19,00    in piazza Roma
COMO                                 dalle 9.30 alle 12.30      in Piazza S.Fedele
CANTU’                               dalle 10.00 alle 19.00  in Via Matteotti

Mercoledì 23 novembre

BREGNANO                      dalle 21.00 alle 22.00    sede PD – Via Italia 38

Pubblicato in Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Tre anni di GD in breve

Diverse iniziative importanti hanno caratterizzato questo triennio come, ad esempio, i concerti (per Haiti, per il verde a Cantù, contro il nucleare), la donazione di beni di prima necessità alle mense di solidarietà, la raccolta fondi per i terremotati dell’Abruzzo promossa dai GD Erba.

Non dimentichiamo le proposte lanciate alle istituzioni su biblioteca (wireless realizzato a Como), spazi sociali, campetti da calcetto, trasporti, parco in Ticosa, l’attenzione ai diritti: degli stranieri, delle donne, dei giovani, la battaglia contro l’omofobia culminata con l’approvazione in Consiglio Provinciale di un ordine del giorno contro questa ingiustificata violenza.

Abbiamo partecipato attivamente alle manifestazioni “no” alle paratie, a quella per la legalità (la fiaccolata PD/GD per ricordare Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica ucciso dalla camorra) e a tante altre.

Siamo stati in prima linea contro le cattive decisioni, come i coprifuochi contro i locali proposti da Lega e Pdl, e abbiamo dato spazio a momenti di socializzazione – gli aperitivi, le feste, il concorso fotografico dei GD Seprio, la presenza all’evento Young di Erba, la mostra fotografica -, al dibattito politico e all’associazionismo. Abbiamo affrontato i temi del lavoro, dell’università, della scuola e molti altri. Ci siamo fatti conoscere attraverso il sito internet, i social networks, la newsletter e i media.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica, Notizie da Como, Notizie dalla Provincia | Taggato , , | Lascia un commento