Archivi tag: frontalieri

Frontalieri, Gaffuri: “La richiesta di far pagare una tassa d’ingresso non ha senso”

bandiera-svizzera-italia-free-300x199Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, confuta le tesi del consigliere nazionale Lorenzo Quadri della Lega dei Ticinesi: “La richiesta di far pagare una tassa ai frontalieri non ha senso: i frontalieri pagano già le tasse in Canton Ticino. In questo momento sul 100 per cento dello stipendio. A partire dal 2018 la Svizzera tratterrà il 70 per cento delle imposte. E sono soldi che vengono usati per i servizi del Cantone, manutenzione strade, parcheggi e smaltimento rifiuti compresi”. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Frontalieri, e ora puntiamo tutto sulla mobilità grazie all’Interreg

frontalieri frecciaLa mobilità è il primo punto da affrontare nei rapporti tra Lombardia e Canton Ticino, non solo per quanto riguarda i frontalieri. Ne è convinto Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale del Consiglio regionale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica. “Regolare i flussi, trovare nuove forme di trasporto pubblico può essere la chiave di volta per risolvere i problemi che si sono creati in questi anni tra due territori contermini e simili che, da un punto di vista economico, hanno solo da guadagnarci a mantenere gli scambi – spiega Gaffuri –. E questo è emerso anche stamattina dalla riunione della Regio Insubrica sul tema dell’Interreg”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Sanità frontalieri, Gaffuri: “Ha sbagliato la Regione ed è giusto che rimborsi”

bandiera-svizzera-italia-free-300x199“Il presidente Maroni ha deciso di ascoltarci e rimborsare i frontalieri cui la Direzione generale della Sanità aveva chiesto di pagare il servizio sanitario nazionale, applicando in modo scorretto una circolare del Ministero. Non possiamo che esultare, ma non ci piace il tentativo che Maroni fa di scaricare il barile sul Governo, quando, appunto, gli errori sono stati fatti dalla Regione”, lo dicono Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri, segretario regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, dopo aver appreso della lettera che il presidente ha inviato ai frontalieri cui era stato chiesto il contributo non dovuto. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Frontalieri. Gaffuri: “Commissione Speciale sia vicina ai lavoratori in questo momento di passaggio”

frontalieri frecciaRegione Lombardia più vicina ai lavoratori frontalieri in questo difficile momento di passaggio. E per farlo non dovrà essere solo la Giunta a occuparsi della questione, ma anche l’apposita Commissione speciale istituita per regolare i rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, in particolare, con il Canton Ticino. Lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, che di quella Commissione è il segretario, a proposito dell’accordo fiscale che porterà a una nuova tassazione dei lavoratori frontalieri. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Sanità e frontalieri, Gaffuri: “La circolare parla chiaro!”

frontalieri freccia“La circolare del Ministero della Sanità chiarisce la posizione dei frontalieri una volta per tutte: ora Maroni restituisca il contributo ingiustamente versato”, lo dicono Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri, segretario regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, il giorno dopo l’annuncio, da parte dei parlamentari lombardi del Pd, i primi a spendersi a livello centrale, della circolare applicativa del Governo sul tema. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | Lascia un commento

Frontalieri, Gaffuri: “Grazie al Partito democratico non pagheranno i contributi sanitari”

frontalieri freccia“Malgrado Maroni, i frontalieri non saranno tenuti a pagare il contributo al servizio sanitario nazionale. Il partito democratico ha mantenuto l’impegno e domani la Regione Lombardia riceverà la circolare che attesta che niente è dovuto. Adesso Maroni si adoperi affinché vengano immediatamente rimborsati i frontalieri che hanno già versato”. Lo dichiara il consiglierete regionale del Pd Luca Gaffuri in merito alla circolare ministeriale, che verrà inviata domani alla Regione Lombardia, secondo la quale i frontalieri italiani occupati in Svizzera non saranno più costretti a pagare i contributi sanitari così come previsto, invece, dall’interpretazione amministrativa compiuta da alcune Asl della Regione Lombardia.   

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Sanità per frontalieri. Gaffuri: “Regione Lombardia non vuole la moratoria”

frontalieri freccia“Regione Lombardia teme il danno erariale e non ha il coraggio di prendere la decisione di bloccare con una moratoria le richieste di denaro ai lavoratori frontalieri per la sanità pubblica italiana”, è duro Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, sulla posizione che la Giunta Maroni intende tenere in merito alla vicenda del pagamento del servizio sanitario regionale da parte dei frontalieri, appunto. Un atteggiamento sbagliato, per il Pd, dopo che questo pomeriggio si è tenuta la seduta congiunta con la Commissione Sanità e politiche sociali per discutere del tema alla presenza di Walter Bergamaschi, direttore generale della Sanità di Regione Lombardia. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento

Sanità per frontalieri, Gaffuri: “Ecco i numeri di chi ha pagato”

Pfrontalieri frecciaagamento del servizio sanitario nazionale da parte dei frontalieri: “Adesso sappiamo anche quanti sono stati coloro che hanno già dovuto pagare e quanto hanno sborsato – annunciano Luca Gaffuri e Alessandro Alfieri, consiglieri regionali del Pd –: nel 2015, all’Asl della provincia di Sondrio hanno pagato in 5 per un totale di 6.170,79 euro; nel 2016, alla data del 24 febbraio, in quella che è diventata, nel frattempo, dopo la riforma sanitaria, l’Ats della Montagna, hanno pagato altri 5 iscritti per un totale di 4.924.94 euro”. Per quanto riguarda, invece, l’Ats Insubria, alla data del 26 febbraio, “i frontalieri che avevano pagato ‘per il rinnovo dell’assistenza sanitaria’, così viene definitiva, sono stati 25, per un totale di 58.817,73 euro – aggiungono i consiglieri Pd –. E ancora oggi abbiamo notizie di qualche altra richiesta di pagamento che ci fa sospettare che il numero stia salendo e la cifra lieviterà ben oltre le 70mila euro già non dovute. Questo è il punto, secondo noi: nessuno avrebbe dovuto sborsare per avere un servizio di cui ha diritto, come ha chiarito il Governo in Aula alla Camera”. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento

Frontalieri, Gaffuri: “Quali gli impegni presi da Lombardia e Canton Ticino?”

frontalieri freccia“A cosa è servito l’incontro tra Maroni e Gobbi? Dovevano scambiarsi gli auguri di Pasqua in anticipo? Perché a giudicare da quanto ha comunicato subito dopo la riunione il presidente lombardo, sul piatto non c’è nulla, se non chiacchiere. Invece, chiediamo ufficialmente di sapere quali sono gli impegni che le due parti hanno preso”, lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, al termine dell’incontro che si è tenuto martedì 1 marzo 2016 tra il presidente della Lombardia e quello del Canton Ticino. “Quel che è certo, è che Maroni e la Lega erano letteralmente genuflessi di fronte alla Lega dei ticinesi. E questo non è un bene per i frontalieri e per gli artigiani lombardi – continua Gaffuri –. Come Commissione siamo i primi a chiedere che ci siano incontri tra i due territori a cavallo del confine, ma non basta trovarsi, bisogna anche decidere”.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | 1 commento

Frontalieri artigiani, Braga e Guerra: “Il ministro degli Esteri Gentiloni interviene su Berna e la Commissione UE dopo la mozione del PD”

frontalieri freccia “Al tentativo chiaramente finalizzato a creare un mercato protezionistico in Canton Ticino e a introdurre discriminazioni nel settore economico escludendo dal mercato numerose piccole e medie imprese artigiane italiane che nel campo della fornitura e sub-fornitura operano quotidianamente oltre confine, il Partito Democratico ha prontamente risposto con forza. La Camera ha infatti votato una mozione per impegnare il Governo ad analizzare la legittimità dei provvedimenti regolamentari e legislativi assunti unilateralmente dal Cantone in materia di imprese artigiane”. Lo asseriscono i deputati comaschi Chiara Braga Mauro Guerra che hanno sottoscritto e contribuito alla stesura della mozione approvata nelle scorse settimane dall’Aula di Montecitorio con il parere favorevole del Governo. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , | Lascia un commento