Archivi tag: formazione

Parte classe democratica, la scuola di formazione del PD

bannerIl prossimo 6 febbraio, prenderà il via a Roma, presso la Sala convegni del Rome Life Hotel ‘Classe Democratica’, la scuola di formazione politica del Partito democratico. Un percorso di iniziativa nazionale sviluppato su cinque fine settimana (fino alla metà di aprile) che coinvolgerà circa 370 giovani, ragazze e ragazzi dai 17 ai 35 anni di età. Il programma completo delle iniziative di formazione sarà presentato nella giornata inaugurale di sabato da Andrea De Maria, responsabile Formazione della segreteria nazionale del PD. Molti i temi che si affronteranno, dall’economia al Mezzogiorno, dalle riforme al partito, dal welfare ai diritti, dalla politica estera alla Giustizia e alla sicurezza. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Un seminario di Geopolitica promosso dalla Federazione Provinciale di Como

PangeaIn questi ultimi mesi stiamo assistendo a  enormi mutamenti che coinvolgono l’intero pianeta e che vedono, anche nelle migrazioni di intere popolazioni da una parte all’altra del pianeta, una delle più evidenti e drammatiche conseguenze. L’Europa è chiamata a svolgere una parte determinante per governare tali fenomeni. Ci riuscirà? Con quali effetti? «Abbiamo ritenuto di organizzare un seminario formativo su alcune di queste tematiche, destinato ad iscritti, simpatizzanti del Pd e semplici interessati alle questioni internazionali, coinvolgendo autorevoli docenti che ci guideranno nell’analisi di queste dinamiche – sottolinea il responsabile della Formazione della Federazione Provinciale del PD, Riccardo Gagliardi -. Per poter partecipare occorre iscriversi presso la sede del Pd di Como.

Qui in calce è possibile scaricare il volantino, il programma dettagliato e la scheda con le modalità di iscrizione al seminario:

PANGEA – la deriva dei popoli

Pangea volantino

Modulo iscrizione Seminario

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Mini Corso di formazione su fusioni comunali e nuova armonizzazione dei bilanci comunali

Federazione Provinciale PD Como

Federazione Provinciale PD Como

Le fusioni comunali stanno sempre di più entrando nella vita di diversi amministratori soprattutto dei piccoli Comuni. Quali sono le tappe verso una fusione?       Quali  vantaggi finanziari può portare? Quali disagi? Come superare campanilismi e resistenze? Come rendere il cittadino protagonista del processo della fusione?”

 

Ne parliamo venerdì sera, 29 maggio alle ore 20.45, presso la Cascina Massee di Albate , in via Sant’Antonino, 2 – Como Albate.

Sarà con noi Massimo Simonetta, Direttore di Ancitel Lombardia, nonchè profondo conoscitore della meteria.

Per partecipare all’iniziativa è sufficiente essere iscritto al corso per amministratori, anche prima dell’inizio della serata. Vi aspettiamo.

 

Riccardo Gagliardi

Responsabile Formazione Pd

Segreteria Provinciale Como

FUSIONEdef3

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Le proposte della Formazione del PD, due grandi temi sotto la lente di ingrandimento per poter ben amministrare

Federazione Provinciale PD Como

Federazione Provinciale PD Como

IMPARIAMO A LEGGERE UN BILANCIO CON LA NUOVA RIFORMA
La prima questione che proponiamo riguarda l’armonizzazione dei bilanci comunali.
E’ un tema molto tecnico che coinvolge l’attività che ogni consigliere comunale o assessore affronta nel proprio mandato.
L’introduzione della riforma sull’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro enti e organismi strumentali, comporterà una radicale rivisitazione degli schemi ed allegati del bilancio.
Come cambierà il modo di leggere un bilancio? Quali strumenti può avere a disposizione un consigliere comunale per inquadrare la situazione finanziaria del proprio Comune ? Cosa occorre sapere per impostare politiche di bilancio?
Ne parliamo giovedì 21 maggio alle ore 20.30 presso la sala consiliare del Comune di Cernobbio con il dott. Francesco Bergamelli, segretario comunale, docente Ancitel, autore di un testo sull’argomento e di altri libri sul patto di stabilità interno 2014-2016 e sulla Legge di stabilità.
Gli abbiamo chiesto di fare una introduzione sulla contabilità armonizzata per inoltrarci con gradualità nella tematica e sarà soprattutto interessante confrontarsi con lui nel dibattito a seguire.

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Taggato | Lascia un commento

Dalla Svizzera un “ancora di salvataggio” per l’ESPE di Como?

Un nuovo futuro per l’ESPE, l’ente scuola per la  professione edile di Como, potrebbe essere assicurato dall’ECAP, la fondazione per la formazione degli adulti e la ricerca, senza scopo di lucro, creata dal sindacato italiano CGIL e attiva in Svizzera dal 1970 dove ricopre un ruolo istruttivo di primissimo piano. Grazie infatti all’intraprendenza del candidato comasco al Parlamento Europeo nelle liste del PD-PSE, Sergio Aureli, sindacalista dell’UNIA per il Cantone Ticino ed il Moesano, pur in questi momenti caratterizzati da una radicalizzazione nei rapporti tra le aree di confine e la vicina Confederazione, arriva un segnale diametralmente differente. Sergio Aureli è infatti riuscito a sviluppare un contatto con i vertici dell’ECAP, fondazione per la formazione, che si sono dichiarati interessati a prendere in seria considerazione la possibilità di curare direttamente i corsi di formazione professionale oggi gestiti dall’ESPE che ha manifestato la volontà, a partire dal prossimo mese di settembre, di non avviare più quelli del primo anno. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , | Lascia un commento

Al via i “Corsi di Formazione per Amministratori”

Corso amministratoriDopo l’esperienza di qualche anno fa la Federazione Provinciale del Partito Democratico di Como promuove un nuovo corso di formazione rivolto agli amministratori locali. Un ciclo di incontri per approfondire le tematiche concrete dell’amministrare, aperto a tutti: a chi vuole conoscere come funziona la complessa macchina comunale in vista di un futuro impegno nella propria comunità come amministratore locale; a chi è già amministratore e vuole approfondire alcune tematiche. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Formazione professionale e mercato del lavoro: pericolosi passi indietro di Formigoni

Il Gruppo regionale del Partito democratico si è espresso negativamente, ieri, lunedì 30 gennaio 2012, in commissione congiunta IV Attività produttive e VII Istruzione e formazione professionale, sul “Piano di azione regionale 2011/2015 per la programmazione delle politiche integrate di istruzione formazione e lavoro e del sistema universitario lombardo”.

Il capogruppo Luca Gaffuri spiega il motivo del voto contrario: “Il lavoro congiunto che le due commissioni sono state costrette a fare per esprimere il parere sulla proposta della Giunta è la dimostrazione del grave errore commesso dal Governo Formigoni, a inizio legislatura, di separare la formazione professionale dal mercato del lavoro nelle competenze di due differenti commissioni – dice Gaffuri –. Fare formazione coerente con le esigenze del mercato del lavoro lombardo è indispensabile per ridurre lo scarto tra domanda e offerta di lavoro”.

Altro aspetto del piano che il Pd ha criticato è quello relativo agli accreditamenti: “Non è pensabile che si apra la formazione anche a enti non accreditati senza svilire chi ha rispettato le regole di accreditamento e aprire di nuovo il settore a pericolosi inquinamenti. Un passo indietro che faremo di tutto perché non venga approvato dall’Aula”.

Gaffuri aggiunge: “Il piano è al di sotto delle esigenze straordinarie del sistema lombardo che nel 2012 dovrà affrontare sfide eccezionali. Non fa passi in avanti nell’applicazione delle pur buone leggi regionali sul mercato del lavoro e sull’istruzione”.
E spiega anche un altro dei motivi per cui il sistema non funziona come dovrebbe: “Non c’è selezione delle priorità formative perché non è mai partito l’Osservatorio del mercato del lavoro, unico modo per dare a studenti e famiglie informazioni per decidere il proprio piano di istruzione finalizzato a trovare lavoro”.

Pubblicato in Economia e lavoro, Scuola | Taggato , , , | Lascia un commento

Prestiti solidali: plauso del Partito Democratico

Il Partito Democratico comasco applaude all’iniziativa della Fondazione provinciale comasca in aiuto dei lavoratori in difficoltà. “Si tratta di un segnale importante di solidarietà verso una situazione oramai diffusa di disagio economico, che rischia sempre più di tramutarsi in un vero e proprio problema sociale” commenta il segretario provinciale, Savina Marelli, che ricorda anche: “Da alcuni mesi il lavoro del partito in tutti i suoi organismi ha voluto rimettere al centro l’ascolto della società in tutte le sue compagini, sociali ed economiche, per costruire proposte mirate intorno ai problemi prioritari del nostro territorio. Ma la sfida ulteriore, che dovrebbe coinvolgerci tutti, è realizzare iniziative ed elaborare proposte non solo verso i lavoratori in difficoltà, ma soprattutto verso quanti, perché hanno perso il posto di lavoro o ne hanno uno fortemente atipico, sono nella condizione di non poter accedere ad un finanziamento e corrono, più di altri, il rischio di emarginazione e di esclusione dalle reti di sostegno”

Di apprezzamento anche il commento del delegato provinciale all’economia del partito democratico di Como, Stefano Binda: “Fondazione Comasca dimostra un’attenzione verso i disagiati e verso quel ceto medio che rischia di impoverirsi e finire ai margini che le forze politiche della maggioranza dimostrano ogni giorno di ignorare. L’iniziativa ha un duplice pregio: sostiene economicamente chi si trova in difficoltà e stimola un consumo consapevole, ripartendo dai bisogni primari. Anche le banche coinvolte manifestano così una autentica vocazione territoriale. Fondazione Comasca, come pure i sindacati e le organizzazioni imprenditoriali, stanno facendo, a Como, un lavoro serio in termini di analisi della crisi e di proposte per il rilancio. Per il Partito Democratico questi soggetti rappresentano i veri interlocutori, non Lega e Pdl, decisamente assenti su questi temi perché oramai avvitati su se stessi e lontani dai problemi delle persone. Già alla Conferenza nazionale sul lavoro abbiamo dichiarato come sia importante partire da questi soggetti per riqualificare le politiche industriali per uscire dalla crisi e indirizzarle verso sulla strada dell’innovazione e dell’internazionalizzazione. Abbiamo sollevato con forza il tema di un sistema bancario e finanziario orientato davvero allo sviluppo produttivo del territorio e alla crescita dimensionale delle nostre imprese. Anche l’Università deve tornare a fare ricerca al servizio delle piccole e medie imprese. Ma soprattutto abbiamo ricordato che è necessaria una riforma, con tutto il gradualismo del caso, del diritto del lavoro. La proposta di Pietro Ichino, se applicata, può contribuire a coniugare flessibilità produttiva e sicurezza dei diritti, superando l’iniquo dualismo fra lavoratori garantiti e lavoratori precari. In fondo – conclude Binda -, e non è una critica ma solo un’amara constatazione, anche i prestiti ai lavoratori di questa lodevole iniziativa scattano se il beneficiario ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Vuol dire che i precari sono penalizzati anche quando si attivano ottime iniziative di solidarietà come questa”

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento