Archivi tag: dissesto idrogeologico

Pizzo Cengalo, Gaffuri: “Subito le audizioni con gli assessori regionali, i presidenti di Provincia e il Canton Grigioni”

FranaLe ripercussioni sul territorio lombardo della frana del Pizzo Cengalo dello scorso agosto, sono al centro di una richiesta di audizioni presentata da Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, al presidente della Commissione Ambiente del consiglio regionale.
“Considerata la portata e la gravità dell’evento, le importanti ricadute ambientali che investono il fiume Mera e il territorio lombardo e che interesseranno nel medio e lungo periodo il corso d’acqua e le aree circostanti – dice Gaffuri –, chiedo che sia calendarizzata con particolare urgenza una seduta congiunta delle Commissioni Ambiente, Territorio e speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, per poter approfondire il tema”.
Secondo Gaffuri vanno innanzitutto ascoltati gli assessori regionali all’Ambiente Terzi, al Territorio Beccalossi, alla Protezione Civile Bordonali e ai rapporti con la Svizzera Brianza “affinché possano informare i consiglieri in merito alla situazione ambientale e idraulica del fiume Mera, ai possibili rischi idrogeologici derivanti da eventuali ulteriori crolli e alle azioni messe in campo da Regione Lombardia o da avviare per prevenire e mitigare il rischio e per limitare i danni, purtroppo già in atto, anche attraverso il coordinamento di iniziative locali”.
Inoltre, il consigliere Pd ha chiesto che vengano ascoltati anche i presidenti del Governo del Cantone dei Grigioni, delle Province di Como, Lecco e Sondrio e della Comunità Montana della Valchiavenna.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Braga: “Piano contro dissesto da 1.2 milioni miliardi la miglior risposta a danni e vittime di queste settimane”

Frana“Con la presentazione del piano da 1.2 miliardi di euro per gli interventi di messa in sicurezza delle grandi città, alla presenza dei ministri Delrio e Galletti e di Mauro Grassi coordinatore di ItaliaSicura, si ha la dimostrazione che l’impegno del Governo Renzi contro il dissesto idrogeologico  è concreto, costante e lungimirante. Questa è la miglior risposta ai cittadini e ai territori che hanno avuto danni e che piangono purtroppo le vittime a causa di eventi atmosferici estremi, come quelli avvenuti in queste settimane nella Riviera del Brenta, a Firenze e nel Cadore. Quello della fragilità del suolo e del dissesto idrogeologico è una questione da tempo aperta per l’Italia ed  è acuita dai mutamenti climatici in atto e dal conseguente intensificarsi dei fenomeni meteorologici. Questo nuovo impegno va perciò nella direzione giusta. Da ultimo è poi vero che la frana in Cadore non è attribuibile alla cementificazione, come ha affermato il Presidente del Veneto Luca Zaia, ma si ricordi che cemento e urbanizzazione selvaggia, oltreché rendere ancora meno resiliente i suoli,  acuiscono forza ed effetti degli eventi estremi”. Lo dichiara Chiara Braga, deputata PD e responsabile Ambiente del Partito Democratico, commentando il piano per il dissesto idrogeologico delle città presentato oggi dal governo e le parole del Presidente Zaia sulla frana avvenuta in provincia di Belluno.


Pubblicato in Territorio | Taggato , | Lascia un commento

Gaffuri, Montagna: approvati in bilancio 50 milioni di euro per il dissesto idrogeologico

frana-Brienno-Photo-quicomo.it_Cinquanta milioni di euro per il dissesto idrogeologico che andranno in gran parte a coprire le necessità dei territori montani. È la cifra approvata dal Consiglio regionale della Lombardia dentro l’assestamento del bilancio, grazie al maxi mutuo che la Regione potrà accendere in seguito allo sblocco degli investimenti consentito dal Governo Renzi. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento

Fondi europei per prevenire il rischio idrogeologico

“Importanti risorse per la prevenzione del dissesto idrogeologico possono venire dal nuovo ciclo di programmazione europea 2014-2020″. Lo dichiara la responsabile nazionale del PD in materia di Ambiente, Chiara Braga. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento

Tesoretto dissesto idrogeologico, On. Braga: «Abbiamo chiesto interventi»

Una via d’uscita per mettere in circolo sul territorio provinciale i 18 milioni di euro  (derivanti dalle compensazioni ambientali) congelati in amministrazione provinciale a causa  dei limiti imposti dal patto di stabilità. Potrebbe essere la Regione a sbloccare i fondi  attraverso una misura ad hoc in corso di predisposizione. «Queste – commenta l’On.  Chiara Braga, responsabile dell’Ambiente nella segreteria – come altre risorse sono fondamentali anche per rimettere in moto l’economia e questo lo sosteniamo da tempo. Per me poi il dissesto idrogeologico è la priorità numero uno. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , | Lascia un commento

Ambiente: dissesto idrogeologico sarà una delle priorità da affrontare subito

“Vogliamo far diventare l’ambiente uno dei punti cardine del Partito democratico per affrontare la crisi e portare il Paese fuori da questa condizione”. Parola di Chiara Braga, giovane esponente del Partito democratico e da ieri nuova responsabile Ambiente della segreteria di Matteo Renzi. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato | 1 commento

Alluvione in Sardegna: evento eccezionale ma serve più protezione

alluvione“La lotta al dissesto idrogeologico rappresenta una priorità, ma la violenza degli ultimi eventi atmosferici che hanno colpito il nostro paese necessita, oltre alla prevenzione, maggiore efficacia nelle previsioni e nella riduzione del rischio”. Chiara Braga, deputata Pd ed esponente degli Ecologisti Democratici, commenta le conseguenze del ciclone che ha causato distruzione e morte in Sardegna. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , | Lascia un commento

Priorità per il dissesto idrogeologico già nella prossima finanziaria

Disastro_Vajont“L ’approvazione con voto unanime della Commissione Ambiente della Camera alla risoluzione sul dissesto idrogeologico avvenuta quest’oggi, alla presenza del Ministro Orlando, segna un passo concreto nella messa in atto di politiche serie di prevenzione e di tutela del territorio. Un risultato importante che giunge alla vigilia del cinquantesimo anniversario della drammatica tragedia del Vajont. Uno dei disastri ambientali più gravi per il nostro Paese la cui memoria è lì a ricordarci quanto la difesa e la messa in sicurezza del suolo, insieme ad una corretta politica di prevenzione, pianificazione e programmazione territoriale siano ancora oggi come allora, una priorità per l’Italia; una priorità che non può essere affrontata nei soli momenti di emergenza”. Lo dichiara la deputata comasca, Chiara Braga,   componente dell’esecutivo Ecodem che nei prossimi giorni parteciperà, insieme ad altri parlamentari PD, ad alcune iniziative proprio al Vajont. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento