Archivi tag: diritti

Fattore Acqua: alla Camera, mercoledì 11 ottobre, un convegno per fare il punto

acquaL’acqua sta diventando nel Terzo Millennio una risorsa sempre più strategica e preziosa. Oggi ancora troppe persone nel mondo, circa un miliardo, secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, vivono senz’acqua potabile. L’aumento considerevole della domanda di acqua in tutti i settori di maggior consumo – agricoltura, produzione di energia, industria e uso quotidiano – unito alle pressioni esercitate dai mutamenti climatici, rischiano di ridurne ulteriormente la disponibilità in molte zone del mondo.
Per questo mercoledì 11 ottobre 2017, alle 15, in sala Aldo Moro, alla Camera dei Deputati, si terrà un convegno dal titolo “Fattore acqua, igiene, ambiente, etica, economia”, di cui sarà relatrice anche l’on. Chiara Braga, deputata del Pd.
“Ricordo che tra i 17 obiettivi contenuti nell’Agenda globale per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni unite, come recepiti nella Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile approvata di recente dal Governo italiano, c’è anche quello di garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie”, fa presente la deputata comasca.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Iva, Gaffuri: “Grazie a un nostro ordine del giorno, sostegno alle cooperative sociali”

sociale“È ora che la Giunta getti la maschera e dica davvero se vuole farsi carico dei problemi delle cooperative sociali colpite dall’aumento dell’Iva dal 4 al 5%”, lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, che, con i colleghi, ha visto approvare, nel recente bilancio, un ordine del giorno che, almeno in linea di principio, va incontro alle esigenze delle cooperative sociali che tanta utilità pubblica ricoprono in Lombardia. Un risultato che lascia Gaffuri “parzialmente soddisfatto perché vorrei ora vedere degli atti concreti subito”.
L’atto di indirizzo chiede che l’aggravio di costi che, con la Legge di Stabilità 2016, si è venuto a creare per le cooperative sociali, rispetto ad altri soggetti erogatori, sia in qualche modo compensato, individuando nell’ambito degli stanziamenti di bilancio 2017/2019 nuove risorse e verificando la possibilità di ridefinire il corrispettivo contrattuale per la gestione dei servizi sociosanitari accreditati al netto dell’Iva.
“Le cooperative sociali contribuiscono in modo determinante al buon funzionamento dei servizi sociosanitari di questa Regione, perché in grado di garantire presenza e prestazioni – ricorda Gaffuri –. In particolare, nel settore del welfare sono un milione le persone assistite dalla cooperazione sociale e oltre il 50% dei servizi alla disabilità. Per questo non possiamo permetterci di buttare via questo capitale, ma dobbiamo in ogni modo sostenerlo”.
L’ordine del giorno approvato rimanda però alle conclusioni del gruppo di lavoro insediato in seno alla Commissione Bilancio, di cui Gaffuri fa parte. La questione è dunque rimandata a dopo la pausa estiva “con l’auspicio che i tecnici della Giunta dimostrino una maggiore flessibilità rispetto a quanto è avvenuto finora”, sottolinea il consigliere.

Pubblicato in Economia e lavoro, Notizie dalla Regione, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Siccità, Braga: “Risorsa acqua sia centrale nel piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico”

acqua_1“Dal seguito dell’audizione del Ministro Galletti emerge ancora più palesemente la necessità di lavorare da subito per realizzare il Piano di Adattamento nazionale al cambiamenti climatico, per garantire una gestione efficiente della risorsa acqua, sempre più scarsa”. Lo afferma Chiara Braga, deputata comasca del Partito democratico e componente della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati, a latere del seguito dell’audizione del Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e dei rappresentanti di Utilitalia.
“Visto l’approssimarsi della scadenza naturale della legislatura – continua Braga –, mi auguro che nella legge di bilancio per il 2018 si possa trovare spazio per dare risposte adeguate anche al tema del corretto uso dell’acqua che contempli misure per la manutenzione degli acquedotti colabrodo assieme ad investimenti certi, specie nelle filiere agricole e industriali, in tecnologie che permettono un minore e un migliore utilizzo dell’acqua. E su questo punto anche le società di gestione devono fare la propria parte con responsabilità, in particolar modo sugli interventi di manutenzione ed efficientamento della rete. Infine, sulla governance delle Autorità di distretto, definita dal Collegato ambientale nel dicembre del 2015, serve accelerare per superare il ritardo accumulato e dare piena operatività ai soggetti e agli strumenti utili alla pianificazione e alla corretta programmazione delle risorse idriche”, conclude la deputata.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Valtellina, Braga: “Trent’anni fa la tragedia dell’alluvione da cui la Valtellina ha saputo rialzarsi grazie alla cura del territorio e al senso di comunità”

Valtellina1“La Valtellina così duramente colpita dall’alluvione del 1987 di cui si ricorda il trentennale, ha saputo rialzarsi e diventare un modello di quell’idea di sviluppo fondato sulla cura del territorio e sul senso di comunità che il Presidente Mattarella ha ricordato con parole toccanti in occasione della cerimonia di commemorazione”. Così la deputata comasca Chiara Braga, che ha partecipato alla cerimonia istituzionale a trent’anni dall’alluvione in Valtellina, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del vescovo Oscar Cantoni e delle altre autorità.
“La tragedia della Valtellina che ha causato morte e distruzione – ribadisce la deputata democratica -, ha anche insegnato molto sul fronte della prevenzione e della creazione di un sistema nazionale di Protezione civile che oggi, con la legge a mia prima firma, recentemente approvata in Parlamento, ricordata anche nel discorso del Presidente Mattarella, vogliamo rendere più efficace e capace di far crescere la consapevolezza che la prevenzione e la previsione devono sempre più entrare a far parte della nostra cultura civile”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

“Disinformazia”: la rete e i suoi effetti visti da Francesco Nicodemo

Disinformazia Francesco Nicodemo Como tagliataMartedì 18 luglio 2017, alle 18, alla libreria Ubik di piazza San Fedele, a Como, si terrà la presentazione del libro “Disinformazia – La comunicazione al tempo dei social media”, di Francesco Nicodemo, Marsilio Nodi. Insieme all’autore, esperto di comunicazione e innovazione, assistente all’Ufficio del Presidente del Consiglio dei Ministri, dialogheranno Marco Castelnuovo, mobile editor del Corriere della Sera; Chiara Braga, deputata comasca, Alberto Galimberti, giornalista, studioso di comunicazione politica all’Università Cattolica di Milano.
In questo libro Nicodemo prova a smascherare le distorsioni che agiscono sulla nostra percezione della realtà. Siamo davvero noi, lettori ed elettori, a controllare l’informazione grazie alla rete? Oppure il “rumore di fondo” ha preso il sopravvento, disorienta i cittadini e ne influenza le decisioni? In ballo vi è la vittoria tra due visioni contrapposte: un mondo ripiegato su sé stesso e sulle sue paure, che propone ricette anacronistiche a problemi sempre nuovi, e uno aperto, ottimista, orientato al progresso. Sullo sfondo, una profonda convinzione: la risposta più decisa deve arrivare dalla politica. In che modo? Coinvolgendo, dialogando, usando in maniera costruttiva le potenzialità offerte dal digitale, facendo sentire ciascuno protagonista di un progetto comune.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Lavoro autonomo: se ne parla lunedì 17 luglio alla festa di Cantù

Lavoro autonomo CantùLunedì 17 luglio, alle 21, nell’ambito della Festa de l’Unità di Cantù, in località Bersagliere, si terrà un incontro sul tema “Lavoro autonomo e lavoro agile – Nuove tutele, nuove opportunità”. Intervengono la deputata Chiara Gribaudo, prima firmataria della proposta di legge “Disposizioni per la tutela e la promozione del lavoro autonomo”, approvata definitivamente in terza lettura dal Senato lo scorso 10 maggio 2017 nella legge n. 81/2017; Emanuela Donetti di Urbano Creativo; Alberto Bergna, segretario di Cna Lario e Brianza; Edoardo Pivanti, segretario dei Giovani democratici comaschi.


Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Notizie dalla Provincia | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Migranti, Braga: “Europa sia coesa e lungimirante. Da Africa arrivi anche per effetto del cambiamento climatico”

africa_map“Fa bene il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dal vertice dei Balcani di Trieste, a richiamare il tema della coesione e della responsabilità di tutta l’Unione europea sulla questione dei migranti, che non può essere un onere a carico solo dei Paesi naturalmente più esposti. Occorre ricordare, come spesso fatto dall’Italia nelle più alte sedi internazionali, che il tema delle migrazioni incrocia anche la minaccia del cambiamento climatico già in atto a livello globale. Non sono infatti solamente le guerre a far scappare migliaia di donne, uomini e bambini, ma le conseguenze dei mutamenti climatici che spesso si traducono in siccità, carestie, conflitti per l’accesso a risorse primarie come l’acqua e il controllo dell’uso del suolo”. Lo afferma Chiara Braga, deputata comasca del Partito democratico e componente della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati.
“La Caritas ci ricorda che sono decine di milioni le persone che in Africa soffrono per la mancanza di cibo e acqua a causa della siccità endemica, specie in Etiopia, Kenya, Congo, Somalia, Sudan, Nigeria, Uganda – continua Braga –. Il Pd è da tempo convinto che le dinamiche economiche, demografiche, ambientali e politiche dell’Africa sono destinate a produrre forti ricadute sul resto del mondo, in primis nel Mediterraneo. Per questo con il progetto di legge AC 4531, meglio conosciuto come “Africa Act”, a prima firma della collega Lia Quartapelle e di cui sono cofirmataria, propone, proprio a sostegno dell’azione del Governo italiano, un pacchetto di interventi per rilanciare le relazioni Italia-Africa negli ambiti della formazione e della cultura, della crescita economica e del lavoro, della sicurezza e del contrasto ai cambiamenti climatici”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Idee e politica, Notizie dal Parlamento | Taggato , , , | Lascia un commento

Treni, Gaffuri: “L’assessore risponda dei disagi sulla Como-Molteno-Lecco”

757657-treno lomazzoLuca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, ha presentato una interrogazione all’assessore regionale alla Mobilità sullo stato del servizio ferroviario sulla linea Como-Molteno-Lecco. Gaffuri fa riferimento alle recente segnalazione da parte dei comitati di diverse linee dei numerosi disagi registrati nell’ultimo mese, con particolare riferimento alle soppressioni. Sulla Como-Molteno-Lecco la situazione è notevolmente peggiorata nel mese di giugno a partire dall’introduzione dell’orario estivo, e le numerose soppressioni (26 totali nel periodo 11-28 giugno – erano 6 nello stesso periodo del 2016 –, 8 soppressioni parziali – zero nel 2016 – e 41 corse con ritardi superiori ai 15 minuti – 3 nel 2016) sarebbero dovute a problemi sulla linea ferroviaria di competenza di Rfi e alle cattive condizioni del materiale rotabile di altre linee, il che avrebbe generato la necessità di spostare altrove i nuovi convogli appena messi in servizio sulla Como–Molteno–Lecco.
Il consigliere Pd chiede all’assessore innanzitutto se sia a conoscenza di questa situazione, se abbia avuto un’interlocuzione con i vertici tanto di Trenord quanto di Rfi e se intenda “sollecitare presso i gestori ferroviari o assumere in proprio azioni volte al miglioramento in termini di qualità, affidabilità e puntualità del servizio passeggeri; quali sono tali azioni e in che tempi sono previsti effetti percepibili”.
“È evidente che qualcosa non funziona – conclude Gaffuri – e l’assessore deve cambiare passo. Mancano gli investimenti, che la Regione può e deve fare, per acquistare almeno 150 nuovi treni e per intervenire sulle linee ferroviarie laddove è necessario. E deve ottenere da Trenord e da Rfi garanzie sulla qualità del servizio”.

Pubblicato in Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Milano-Chiasso, Gaffuri: “Aumentano i disservizi, ma la Regione dov’è?”

trenordSoppressioni, ritardi, guasti e disservizi ormai costanti e a tutte le ore. È un vero e proprio bollettino di guerra il resoconto del Comitato dei pendolari sulla Milano-Chiasso. E non solo sui treni regionali, ma anche sui convogli del Tilo.
“Da alcune settimane, in particolare da quando è entrato in vigore l’orario estivo, la situazione su questa linea già problematica, è andata peggiorando notevolmente. La Regione non può continuare a chiudere gli occhi”, commenta, preoccupato, Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, che ha presentato un’interrogazione alla Giunta regionale per chiedere all’assessore alla Mobilità se è a conoscenza dei disservizi segnalati nelle ultime settimane, se ha già contattato Trenord per avere chiarimenti e con quale esito, e se, infine, come si legge nel dispositivo, “intende sollecitare presso i gestori ferroviari o assumere in proprio azioni volte al miglioramento in termini di qualità, affidabilità e puntualità del servizio passeggeri; quali sono tali azioni e in che tempi sono previsti effetti percepibili”.
Gaffuri fa presente che “non è la prima volta che chiamiamo in causa l’assessore sulla Milano-Chiasso. Solo il mese scorso lo abbiamo interpellato in merito alle gravi situazioni di sicurezza che si sono verificate proprio su questa linea, ma ad oggi non abbiamo ricevuto ancora alcuna risposta. E i problemi continuano ad aumentare”.

Pubblicato in Mobilità, Notizie dalla Regione, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Ecomafia, Braga: “Combattere ecoreati fa bene all’ambiente e all’economia del Paese”

Ecomafia“I dati del rapporto Ecomafia 2017, presentato da Legambiente a Montecitorio, dimostrano che la lotta al crimine ambientale produce effetti positivi, con una diminuzione dei comportamenti illegali ed una migliore repressione degli stessi. Grazie proprio alla legge sugli ecoreati, fortemente voluta e sostenuta in Parlamento dal Partito Democratico che progressivamente sta dispiegando i suoi effetti di prevenzione e di restituzione dell’integrità del bene ambientale”. Lo afferma Chiara Braga, deputata del Pd e componente della VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati e della Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.
“Non bisogna però abbassare la guardia nel perseguire reati e comportamenti che concorrono a minacciare il nostro ambiente, l’economia legale e virtuosa e la nostra salute. Serve soprattutto proseguire nell’attuazione di altre leggi approvate in questa legislatura, tra tutte quella sul Sistema nazionale di protezione ambientale, per rafforzare soprattutto il ruolo di controllo delle agenzie. Chiediamo quindi al Ministero dell’Ambiente, che è chiamato ad emanare i decreti attuativi, un forte e rapido impegno in questo senso, per rispettare i tempi e soprattutto le aspettative di un sistema che deve essere nelle condizioni di poter operare in modo efficace”, conclude la Braga.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Economia e lavoro, Idee e politica, Notizie dal Parlamento, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento