Archivi tag: Cittadella sanitaria

Lombardia. Gaffuri: “La Giunta attui la riforma sanitaria con la realizzazione della Cittadella Sanitaria a Como”

Sant'AnnaL’ordine del giorno al bilancio regionale di previsione che andrà in discussione da domani in Aula, appena depositato dal consigliere Pd Luca Gaffuri che ne è primo firmatario impegna la Giunta regionale a sostenere finanziariamente il progetto Cittadella sanitaria di Como, rispettando gli impegni presi per la sua realizzazione e provvedendo così all’effettivo riordino dei servizi sociosanitari, proprio come previsto dalla riforma della sanità appena approvata. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Cittadella sanitaria, quanto costa spostare i servizi ASL? 30 o 40 milioni?

Sant'AnnaNon c’è chiarezza sui costi della realizzazione della cittadella sanitaria nell’area dell’ex ospedale Sant’Anna di Como. E, soprattutto, ci sono dichiarazioni contrastanti in merito al trasferimento degli uffici dell’Asl a via Napoleona, dove il tema dei costi sarebbe la ragione di un recente ripensamento. Proprio per questa ragione il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri ha deciso di presentare una nuova interrogazione all’assessore Mantovani, dopo che le risposte all’ultima, del marzo 2014, sono state di fatto smentite nei giorni scorsi sia dall’assessore che dal direttore generale dell’Asl di Como Roberto Bollina. Se a marzo, infatti, Mantovani confermava la volontà della Regione di ottemperare all’accordo di programma precedentemente stipulato e di procedere allo spostamento dei servizi Asl nell’area dell’ex ospedale, pur rimarcando le criticità tra le quali il costo dell’operazione, indicato in 30 milioni di euro, nei giorni scorsi lo stesso assessore ha escluso che ci siano le condizioni per farlo. Bollina, da parte sua, ha indicato in 40 milioni di euro il costo dello spostamento, e ha chiaramente detto che le priorità dell’Asl sono altre. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , | Lascia un commento

Como: nasce il Comitato Cittadella della salute

Il futuro dell’area dell’ex Ospedale S. Anna e la riqualificazione del quartiere di Camerlata sono all’ordine del giorno nelle istituzioni e nella programmazione urbanistica della città. Sul S. Anna si intrecciano questioni sanitarie, urbanistiche e ambientali di rilevanza provinciale. Pensiamo che l’area possa divenire una struttura sanitaria sul modello della Cittadella della Salute, vista come punto di riferimento certo per i cittadini e al quale ci si può rivolgere in ogni momento per trovare risposta ai propri bisogni, per trovare continuità assistenziale, per organizzare e coordinare risposte da fornire alle persone, per rafforzare l’integrazione con l’ospedale soprattutto in merito alle dimissioni protette, per migliorare la presa in carico integrata dei pazienti con problemi di salute mentale, per sviluppare programmi di prevenzione rivolti al singolo e alla comunità e/o a target specifici di popolazione (soprattutto gli anziani), per promuovere e valorizzare la partecipazione dei cittadini, per offrire formazione permanente agli operatori e al mondo del volontariato sanitario. L’intervento in quest’area, che crediamo vada fatto con un approccio multidisciplinare (competenze diverse) e con un progetto sperimentale (socio-sanitario, urbanistico, ambientale, lavorativo), potrebbe garantire una riqualificazione urbanistica a tutta la zona di Camerlata e punti di accesso attrezzati al parco della Spina Verde. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Cittadella sanitaria a Camerlata: in attesa del cronoprogramma

“Ci aspettiamo ora che Regione Lombardia dia un segnale chiaro della volontà ribadita oggi in Commissione dall’Assessore alla Sanità Mantovani di voler rispettare gli impegni presi coi comaschi sulla realizzazione della cittadella sanitaria – ha detto il consigliere Pd Luca Gaffuri, che dai primi di febbraio attendeva una risposta alla sua interrogazione inerente all’Accordo di Programma per la realizzazione del nuovo ospedale Sant’Anna di Como. Gli impegni assunti dai contraenti dell’Accordo di Programma in relazione alla riqualificazione dell’area ex ospedaliera di Camerlata non risultavano, infatti, ancora adempiuti, anche se nel frattempo qualcosa, anche per effetto delle richieste del Pd, si sta lentamente muovendo. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Chiarezza sulla Cittadella della Salute

A febbraio Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, aveva presentato un’interrogazione all’Assessore alla Sanità Mantovani inerente all’Accordo di Programma per la realizzazione del nuovo ospedale Sant’Anna di Como. Gli impegni assunti dai contraenti dell’Accordo di Programma in relazione alla riqualificazione dell’area ex ospedaliera di Camerlata non risultano, infatti, ancora adempiuti, anche se nel frattempo qualcosa pare si stia lentamente muovendo dato che, come si apprende da notizie di stampa, l’Asl sarebbe pronta a trasferire i primi servizi nel monoblocco di via Napoleona. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Como: pressapochismo leghista sulla Cittadella sanitaria

sanna“Matteo Salvini viene a Como e sostiene che la giunta Lucini non ha fatto niente per la cittadella sanitaria a Camerlata. Il segretario della Lega si sbaglia e dimentica molte cose”. Così replica il consigliere  regionale del PD Luca Gaffuri. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como, Sanità e welfare | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

La risposta per l’autosilo Valmulini si trova solo nella cittadella sanitaria

Realizzare una stazione delle Nord di fianco all’autosilo della Valmulini per incentivarne l’utilizzo? La risposta per l’autosilo della Valmulini è solo nella cittadella sanitaria e in questo senso ora è decisivo il ruolo dell’ASL: bisogna chiudere le sedi di via Pessina, via Cadorna e via Carso e portare tutti gli uffici e gli ambulatori nel vecchio Sant’Anna. In questo modo sicuramente buona parte dell’autosilo sarebbe utilizzata dai dipendenti e dall’utenza. Per quanto riguarda invece la possibilità di rilanciare l’interscambio tra auto e bus per chi è diretto in città, l’attuale formula del park&ride è una strada che stiamo già percorrendo ma per il momento l’utenza non risponde. Probabilmente la gente trova ancora parcheggio in centro e chi usa i mezzi pubblici non arriva fino a Camerlata.

Pubblicato in Mobilità, Notizie da Como | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento