Archivi tag: Circoli

Come comunicare in vista delle prossime elezioni amministrative

In previsione del prossimo appuntamento delle elezioni amministrative di maggio, la federazione provinciale del Partito Democratico promuove un breve percorso formativo sul tema della comunicazione, destinato a candidati iscritti e simpatizzanti del PD, che si articolerà in tre appuntamenti. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | 1 commento

Tutti i nuovi Segretari di Circolo della Federazione Provinciale di Como

pdcostruzsenzascrittaSono stati complessivamente 814 (su 1.195 iscritti, ovvero il 68,1% degli aventi diritto) i tesserati del Partito Democratico che domenica hanno partecipato ai Congressi indetti in tutti e 38 i Circoli della provincia di Como per l’elezione del Segretario Provinciale e dei Segretari di Circolo. Segretaria Provinciale è stata confermata Savina Marelli, unica candidata presente in rappresentanza della lista “Democratici Comaschi per il cambiamento”.

Questi i nuovi Segretari di Circolo:

CIRCOLO  SEGRETARIO  eletto
1 CIRCOLO 40 – APPIANO GENTILE Gabriella Ceraulo
2 CIRCOLO 20 – INVERIGO Vasco Dossena
3 CIRCOLO 2 – CANTU’ Filippo Di Gregorio
4 CIRCOLO 21 – LOMAZZO Rosangela Arrighi
5 BASSO LARIO – CERNOBBIO Davide  Taroni
6 CIRCOLO 4 – CERMENATE Marco Grassi
7 CIRCOLO 1 – BULGAROGRASSO Luca Clerici
8 CIRCOLO 36 – SERENZA Stefano Ballabio
9 CIRCOLO 13 – COMO SUD Paolo Piccinelli
10 CIRCOLO 38 – ROVELLASCA Renato Brenna
11 CIRCOLO 26 – IL SEPRIO Sara Galli
12 CIRCOLO 35 – CABIATE Viviana Seveso
13 CIRCOLI 9-32-33 Grandate-Lurate C.-Villa Guardia Roberto San Pietro
14 CIRCOLO 42 – TERRE DI FRONTIERA Moreno Baruffini
15 CIRCOLO 18 – ALTO LAGO Roberta Mancini
16 CIRCOLO 19 – FINO MORNASCO Gabriele Gisolini
17 CIRCOLO 22 – CADORAGO Gabriele Gigliotti
18 CIRCOLO 14 – CIRCOSCRIZIONE 8 Enrico Vimercati
19 CIRCOLO 28 – CANZO Giuseppe Besana
20 CIRCOLO 41 – ALBIOLO NON EFFETTUATO CONGRESSO
21 CIRCOLO 17 – LAGO EST Sante Dragoni
22 CIRCOLO 30 – TREMEZZO Cristina Redaelli
23 CIRCOLO 29 – ERBA Sebastiano Cugno
24 CIRCOLO 39 – TURATE Cosetta Garavaglia
25 CIRCOLO 34 – MARIANO COMENSE Giovanni Marchisio
26 CIRCOLO 25 – PORLEZZA Carlo Dovico
27 CIRCOLO 23 – GUANZATE Massimo Capozziello
28 CIRCOLO 12- COMO LORA Donato Rizzo
29 CIRCOLO 10-11 – COMO CONVALLE Alessandra Pusterla
30 CIRCOLO 31 – VALLE INTELVI Roberto Montecorboli
31 CIRCOLO  37 – ALBAVILLA Carla Cazzaniga
32 CIRCOLO 27 – OLGIATE COMASCO Giuliana Casartelli
33 CIRCOLO 3 – BREGNANO VERTEMATE Claudio Gatti
34 CIRCOLO 16 SENNA C.- CAPIAGO I. Mario Perrini
35 CIRCOLO 43 – LIPOMO Antionino Princiotta
36 CIRCOLO 15 – ALBATE Gabriele Guarisco
37 **CIRCOLO 7 – 8 CAVALLASCA – SAN .FERMO – PARE’ – GIRONICO – DREZZO Riccardo Gagliardi
38 CIRCOLO 45 – MONTORFANO Mario Tritoni
** TEMPORANEAMENTE UNIFICATO

Nel file allegato i risultati delle elezioni dei Segretari nei diversi Circoli sparsi su tutto il territorio provinciale:

I fase congressuale – Assemblee di Circolo

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Nuovi portavoce per i Circoli 12, 13 e 13

pd coomo logo-3In settimana si sono svolti gli incontri che hanno portato alla nomina dei nuovi portavoce dei Circoli 12 Lora, 13 Como Sud e 14 Como Circoscrizione 8. Nuovi portavoce sono stati individuati nelle figure di Donato Rizzo per il Circolo di Lora, di Enrico Vimercati per il Circolo di Como Sud e Paolo Piccinelli per la Circoscrizione 8. I portavoce rimarranno in carica fino al prossimo autunno ovvero fino al Congresso del Partito Democratico. Ringraziando sentitamente i portavoce uscenti, a tutti loro, da parte della Federazione Provinciale di Como, i migliori auguri di buon lavoro.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Il circolo Il Gelso condanna le minacce al sindaco di Fino Mornasco

Il circolo il Gelso del Partito Democratico condanna con grande indignazione lo squallido e gravissimo episodio di minacce al Sindaco di Fino Mornasco.

L’attacco al Sindaco è un attacco non solo alla persona ma alle Istituzioni,e tutti i cittadini onesti non possono che essere al fianco del sindaco Giuseppe Napoli. Di fronte a questa barbarie non si può restare indifferenti, lasciare solo chi ci rappresenta e che viene vilmente minacciato.

A Fino Mornasco, come a Genova o a Brindisi, si può stare da una parte sola, quella delle vittime, quella degli onesti. Con forza bisogna dire no a tutte le violenze mafiose e terroristiche.

Le vittime di violenza e intimidazione non sono altro da noi e il PD di Fino si schiera senza incertezze e con piena solidarietà.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , | Lascia un commento

L’Italia prima di tutto

L’Italia prima di tutto
IL Pd e il governo Monti , una relazione virtuosa per l’Italia.
Cosa è stato fatto, cosa manca ancora da fare.
Venerdì 24 febbbraio ore 21.00 Sala del Torchio, Piazza Castello. Carimate

Il Circolo PD della Serenza, organizza “L’Italia prima di tutto”: una serata di informazione e dibattito sul rapporto tra il Partito Democratico e il governo Monti, una relazione virtuosa e positiva per l’Italia.

Intervengono :
Sen. Giorgio Tonini capogruppo PD in commissione esteri del Senato
On. Chiara Braga componente commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie dalla Provincia | Taggato , , , | Lascia un commento

Nasce il blog del PD Ticino

Anche in Svizzera un gruppo di italiani si è iscritto al PD ed ha formato diversi circoli su tutto il territorio. Il circolo del Canton Ticino da circa tre anni operia su questa terra di confine partecipando al dibattito politico sui temi che interessano i nostri connazionali residenti in Svizzera, senza dimenticare i tanti italiani che ogni mattino varcano il confine per portare il loro contributo di professionalità e competenze nella Confederazione Elvetica.

Leggi il blog!

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Preserviamo la Rotonda di Inverigo

Venerdì 3 febbraio 2012 la Giunta Comunale di Inverigo non ha approvato un piano che prevedeva la costruzione di un motel e di diverse ville proprio ai piedi della collina della Rotonda, con ciò oscurandone largamente le vista e compromettendo la fruibilità di un contesto di rara bellezza. Con questo atto, l’Amministrazione Comunale ha fatto dietro-front rispetto a un progetto perseguito tenacemente e da lungo tempo.
Tale decisione è stata imposta dall’azione di un Comitato costituito dai rappresentanti delle due minoranze consiliari (“Inverigo 2021” e “Uniti per Inverigo”), dal circolo 20 del Partito Democratico e dalle Associazioni ambientaliste “le Contrade” e “L’Orrido”, da molti anni attive nel paese. Questo comitato ha agito su più fronti: con ossevazioni al progetto e con una mozione consiliare unitaria; con interventi di informazione e sensibilizzazione degli enti superiori quali il “Parco Valle del Lambro” e la Sovrintendenza per i Beni Architettonici e Pesaggistici competente; soprattutto però promuovendo una petizione tra la popolazione che ha raccolto in meno di due mesi (feste comprese) oltre 1300 firme di inverighesi e altre 900 di cittadini dei comuni vicini: a tutti costoro sta a cuore la salvaguardia di un bene storico-artistico e ambientale che è espressione e simbolo dell’”identità lombarda” e che come tale deve essere salvaguardato da appetiti e interessi privati.

Si tratta dunque di un successo politico pieno del Comitato, che è riuscito a informare su questo tema una larga parte della popolazione, costruendo un canale concreto di dibattito pubblico e di partecipazione.

Si tratta però solo dell’”andata” di una competizione – per restare nella metafora calcistica – che prevede anche una partita di ritorno: l’Amministrazione Comunale infatti ha già fatto sapere che intende riproporre il progetto di edificazione sulla collina della Rotonda all’interno del Piano di Governo del Territorio di imminente adozione.

Il gruppi che hanno dato vita al Comitato, da parte loro, intendono continuare la loro iniziativa sia nel Consiglio Comunale sia attraverso l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione. Il nuovo obiettivo è il seguente: ottenere la salvaguardia integrale e definitiva della collina della Rotonda, con il divieto di ulteriori edificazioni.

Ciò costituirà la condizione necessaria perché si possano salvaguardare e poi valorizzare altri beni storico-ambientali, tra loro connessi: la Rotonda stessa con il suo parco, la scalinata del Gigante, il castello Crivelli (attualmente soggetto all’inaudito scempio del cosiddetto autosilo), il viale dei Cipressi, il comparto ex-Victory…; un insieme di strutture e ambienti che costituisce un patrimonio unico e perciò prezioso per il presente e per il futuro non solo di Inverigo ma dell’intera Brianza.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie dalla Provincia, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Anche Castelnuovo Bozzente dice no alla Varese – Como -Lecco

Lunedì 28 novembre il Consiglio Comunale di Castelnuovo ha approvato una mozione, presentata dal gruppo di minoranza PD, sulla Varese – Como-Lecco.

Su 9 presenti, 7 hanno votato si, 4 consiglieri di minoranza e 3 di maggioranza,  mentre 2 di maggioranza, tra cui il sindaco, si sono astenuti.

Federico Broggi, segretario del Circolo 40, dichiara: “Sono soddisfatto di constatare che sia l’amministrazione comunale di Binago a luglio, sia quella di Castelnuovo oggi, abbiano deciso, in linea di continuità con la posizione espressa alcuni mesi fa, di votare favorevolmente alla mozione realizzata dal circolo del Pd, che impegna i comuni a dire di no all’autostrada Va-Co-Lc.

Unica nota stonata della serata è la decisione presa dal Sindaco di astenersi al momento della votazione. Un suo voto favorevole avrebbe di certo dato un segnale ancor più forte alla popolazione di Castelnuovo.Tuttavia, ora, Regione Lombardia non potrà non tener conto del continuo aumentare di pareri negativi che emergono dal territorio, tra i quali per esempio anche quello dei comuni di Olgiate ed Orsenigo e quello dell’amministrazione provinciale di Como.

Noi continueremo a lavorare sul territorio ed anzi aumenteremo i nostri sforzi per contrastare questa infrastruttura inutile e dannosa, proseguendo anche nell’opera di informazione”.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Anche Binago dice no alla Varese- Como-Lecco

Lunedì 25 luglio a Binago il Consiglio Comunale ha votato ed approvato la mozione realizzata dal circolo per chiedere ai Comuni di impegnarsi a dire di no all’autostrada Va- Co-Lc.

La mozione impegna la giunta comunale a rappresentare in ogni sede istituzionale la necessità di salvaguardare il proprio territorio, le zone agricole, la brughiera e le aree inserite nei parchi regionali  o nei corridoi ecologici e ad assumere ogni atto ritenuto opportuno e necessario per contrastare l’opera, in accordo anche con le amministrazioni confinanti.

Federico Broggi, segretario del circolo 40, commenta: “Con l’approvazione della nostra mozione è stato posto il primo mattone che porterà il territorio comasco a dire no all’autostrada Va-Co-Lc e a chi la vuole e la sostiene, cioè Lega e Pdl. A nome del Partito Democratico, ovviamente, ringrazio l’amministrazione comunale tutta, la quale ha dimostrato un forte senso di responsabilità e grande coerenza con la posizione da sempre tenuta relativamente a questa tematica. Con questo voto – continua il segretario – viene riconosciuto il nostro lavoro sul territorio: se la politica si interessa alle questioni più importanti e presenta risposte serie a problemi reali, la società tutta e le amministrazioni di qualsiasi colore politico rispondono prontamente e positivamente. Questa credo sia una vittoria della buona politica. Ora attendiamo di discutere questa mozione anche in altri Comuni e così, mattone dopo mattone, Formigoni, Lega e Pdl dovranno accantonare questa dannosa infrastruttura. A settembre poi organizzeremo un incontro pubblico per spiegare a tutti i cittadini le novità di questi mesi ed informarli su quanto già abbiamo fatto e su quanto ancora faremo”.

La decisione del comune di Binago ha anticipato di un giorno quella analoga adottata dal Consiglio Provinciale.

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , , | Lascia un commento

No agli aumenti dei biglietti! Al via una serie di iniziative nelle stazioni

No agli aumenti! È lo slogan della campagna che il Partito Democratico sta avviando in tutte le stazioni della Provincia per sensibilizzare i cittadini e in particolar modo i pendolari sull’ulteriore incremento del 9,09% delle tariffe del trasporto pubblico regionale approvato questa mattina in Giunta, in vigore da agosto, e che segue quello del 12% applicato per decisione della Regione a partire da febbraio.

Volantinaggi in tutte le 415 stazioni ferroviarie lombarde con la collaborazione dei circoli territoriali del PD, l’affissione di manifesti e l’apertura di una pagina web sul sito www.blogdem.it per chiedere alla Giunta regionale di non applicare l’ulteriore aumento del costo di biglietti e abbonamenti e per raccogliere le adesioni e le lamentele degli utenti di treni, autobus e tram.

L’aumento medio del 23% ricadrà su tutti gli utenti senza che vi sia alcun miglioramento del servizio e, nel caso del trasporto su gomma e urbano, con una riduzione significativa delle corse in molte località.

“Con questi ulteriori aumenti, i secondi nell’arco di sei mesi, verranno penalizzati quei cittadini che investono sul trasporto pubblico e che rinunciano all’auto – dichiara il capogruppo PD in Consiglio Regionale Luca Gaffuri -. Un aumento del 23% non c’era mai stato prima nella storia del trasporto pubblico regionale. la responsabilità prima di tutto è del Governo che ha tagliato pesantemente i trasferimenti alle Regioni per questi servizi, e anche della Regione che non ha compiuto per tempo scelte che potessero privilegiare la mobilità collettiva, meno inquinante di quella privata. Siamo preoccupati per l’aumento e per gli ulteriori tagli che il governo potrebbe effettuare per il 2012. La manovra nazionale rischia di colpire ancora il trasporto pubblico locale nel momento in cui in Regione si inizia a discutere del progetto di legge di riforma del settore in cui c’è una norma che autorizza la Regione a deliberare automaticamente aumenti delle tariffe in seguito ai tagli del Governo. Nell’ultima settimana di luglio ci sarà l’assestamento di bilancio e presenteremo emendamenti perché questi aumenti non si verifichino: se lo slogan era ‘Giù le mani dalle tasche dei cittadini’ sembra che invece la Regione le stia proprio affondando.”

“Questa nuova tappa del tour – prosegue Gaffuri – è partita ieri mattina da Erba e, in questo nuovo tour delle stazioni le – sgradite – sorprese non mancano. Se a dicembre i passeggeri erano rassegnati agli aumenti del costo dei biglietti e degli abbonamenti ora sono indignati. Nel mese di agosto le linee di autobus che collegano la città con Alserio e Longone al Segnino sono del tutto soppresse. Chi ci rimette sono soprattutto gli anziani che devono andare all’ospedale o che comunque non hanno altro modo di spostarsi. ”

Savina Marelli, segretario provinciale, aggiunge: “Di fronte a questo evento che tocca la vita dei, studenti e pendolari in particolare, e non solo le loro tasche dei cittadini non dobbiamo restare indifferenti: dobbiamo trasformare questa situazione in una battaglia politica e in un processo di partecipazione capace di individuare chiaramente i responsabili – Giunta Regionale e Governo – e che coinvolga i circoli Pd del territorio con l’obiettivo di sostenere l’iniziative che contrastano gli aumenti”

Stefano Legnani, segretario cittadino a Como, conclude: “Le risorse scarseggiano e capisco che gli amministratori debbano far fronte a questa scarsità. La cosa inconcepibile è che il servizio resti pessimo. Inoltre più aumentano i costi e più diventa concreto il rischio che il trasporto pubblico perda competitività rispetto al trasporto privato. Inoltre non viene mai affrontata la questione da un punto di vista integrato, ad esempio il caso di Como Borghi, ristrutturata in modo pregevole, ma senza prevedere spazi per lasciare le biciclette”.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , | 1 commento