Archivi tag: Cernobbio

Dal Comune di Cernobbio un impegno per preservare l’unità del lago di Como nella futura Area Vasta

cernobbio-villa_d_esteNella seduta consiliare di lunedì 22 febbraio, all’unanimità il Consiglio Comunale di Cernobbio ha approvato un ordine del giorno che ha l’intento di proporre una posizione comune riguardo la questione delle future “Aree Vaste” che sta coinvolgendo anche il nostro territorio. Il testo ribadisce la volontà che il territorio del Lago di Como sia ricompreso in un’unica Area Vasta, che mantenga integra l’area corrispondente all’attuale ex provincia di Como e contempli una riunificazione territoriale con l’ex provincia di Lecco. Tale Ordine del Giorno è stato sottoposto a tutte le realtà amministrative del lago e del Triangolo Lariano.  «Sono soddisfatto che tutte le forze consiliari abbiamo deciso di approvare questo Ordine del Giorno – commenta in proposito il Sindaco, Paolo Furgoni -. Ritengo che quella di preservare l’integrità del territorio lariano nella definizione delle prossime Aree Vaste lombarde sia una battaglia che deve accomunare tutto il territorio e che deve coinvolgere non solo le amministrazioni locali interessate, bensì anche la società civile. L’idea che abbiamo promosso è, infatti, già ampiamente condivisa e trasversale. Ciò è infatti testimoniato dal fatto che altri protagonisti politici del territorio come il Consigliere Regionale, Alessandro Fermi, siano giunti alle stesse conclusioni». Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato | Lascia un commento

Voluntary Disclosure: i Circoli Basso Lario e Frontiera Nord ne parlano questa sera a Cernobbio

Switzerland and ItalyRientro dei capitali detenuti all’estero, conti cointestati, secondo pilastro. Sono alcuni degli argomenti all’ordine del giorno nell’agenda dei lavoratori frontalieri in questi ultimi mesi e sono il “nocciolo” della “collaborazione volontaria” (voluntary disclosure), strumento promosso dall’Agenzia delle Entrata che consente ai contribuenti che detengono illecitamente patrimoni all’estero di regolarizzare la propria posizione denunciando spontaneamente all’Amministrazione finanziaria la violazione degli obblighi di monitoraggio.

I Circoli Frontiera Nord e Basso Lario propongono quindi un momento di incontro per approfondire queste tematiche insieme al responsabile frontalieri del Sindacato Unia, Sergio Aureli, ed a Luca Gaffuri, consigliere regionale lombardo PD che si terrà giovedì 26 novembre, alle ore 21.00, presso la sala consiliare del Comune di Cernobbio (via Regina 23, alle spalle del Municipio).

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato | Lascia un commento

L’On. Alessia Mosca venerdì 28 agosto in visita a Cernobbio ed all’alto lago

mosca (1)Venerdì 28 agosto l’Europarlamentare del Partito Democratico, On. Alessia Mosca, sarà nel Comasco per un nuovo incontro di approfondimento della conoscenza, delle aspirazioni e delle necessità delle realtà locali ed economiche del territorio. Questa volta al centro della visita ci sarà il lago di Como. In particolare l’On. Alessia Mosca si recherà in visita a Cernobbio a Villa Erba e successivamente allo IATH, l’International Academy of Tourism and Hospitality, che ha sede a Villa Bernasconi.  Ultimata la conferenza stampa l’On. Mosca si trasferirà in alto Lario dove ha in programma un aperitivo, con la partecipazione di alcuni amministratori della zona, e successivamente la visita ad alcune realtà specializzate nell’internazionalizzazione delle loro produzioni.

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato , | Lascia un commento

Questa sera si parla di sfruttamento del territorio e dissesto idrogeolodico: minaccia concreta, a Cernobbio

Questa sera si svolgerà l’incontro, organizzato dal  Circolo PD del Basso Lario,  “Sfruttamento del territorio e dissesto idrogeologico: minaccia concreta ”.  Con il sindaco  Paolo Furgoni , l’architetto urbanista  Lorenzo Crippa , il rappresentante di Legambiente Como Andrea Rinaldo , insieme al segretario del circolo PD Basso Lario  Davide Taroni  e all’assessore all’urbanistica Daniele Lironi   affronteremo i temi dello sfruttamento intensivo del suolo, della cementificazione selvaggia e del mancato rispetto dell’equilibrio dell’ambiente che hanno portato anche i nostri territori ad un passo dal collasso idrogeologico. Le conseguenze sono già visibili e le ferite ambientali stanno iniziando a pesare nelle economie locali e nel tessuto sociale. Eppure la tendenza a costruire sembra non avere limiti. 

 L’appuntamento è in programma alle ore 21.00 , presso la  sala consiliare del Comune di Cernobbio, via V Giornate, 2 a Cernobbio .
Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato | Lascia un commento

La messa in sicurezza del Breggia, situazione e dubbi sull’intervento non ancora partito

BreggiaC’è il progetto, ci sono i 400mila euro per realizzarlo. Ma i lavori non partono. Il maxi intervento di messa in sicurezza del torrente Breggia (rimozione di piante e detriti nell’alveo, demolizione di orti e baracche sulle sponde, ripristino degli argini) finanziato dalla Regione è in ritardo. Il via al cantiere era prevista per il 21 aprile scorso, ma ad oggi nulla si è mosso. E dall’incontro pubblico che si è tenuto venerdì sera negli spazi di “Cernobbio Shed” sono arrivate notizie solo in parte positive. Nel corso del dibattito, organizzato dall’associazione Tavernola Attiva, i presenti hanno messo sotto torchio i tecnici dell’Ersaf – l’ente regionale che sta seguendo l’operazione - ponendo una lunga serie di quesiti. Le risposte non sempre hanno soddisfatto in pieno i cittadini. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Notizie dalla Provincia | Taggato , , | Lascia un commento

Scrivi E, leggi Europa, con l’On. Alessia Mosca

Alessia MoscaMercoledì 16 aprile, alle ore 18 presso la sala consiliare di Cernobbio, “Scrivi E, leggi Europa”, incontro/aperitivo con l’On. Alessia Mosca, capolista del PD alle prossime elezioni europee.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie dalla Provincia | Taggato , | Lascia un commento

Un convegno per appronfondire il rapporto tra Expo e turismo per il nostro territorio

Tur1Sabato 29 marzo la sala Verdi dell’Hotel Palace di Como ospiterà il convegno “Expo e Turismo” che vedrà la partecipazione di operatori del settore turistico, sindaci e assessori e consiglieri del territorio per fare il punto sulle opportunità in termini di eventi e accoglienza nel nostro territorio per Expo 2015. I lavori saranno introdotti dal saluto di Savina Marelli, Segretaria Provinciale del PD, mentre le due sessioni saranno aperte da Luca Gaffuri, consigliere regionale, e da Paolo Furgoni, sindaco di Cernobbio.

Tur2

 

Scarica il programma  Scarica la locandina

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Rischio idrogeologico a Cernobbio, Chiara Braga: «Fondi dall’Europa»

Chiara Braga, responsabile nazionale Pd in materia di ambiente, ammonisce che ci sono  fondi europei da investire sulla prevenzione del rischio idrogeologico. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Notizie dalla Provincia | Taggato , , , | Lascia un commento

I costi per la sicurezza e le ricadute sul territorio

cernobbio-villa_d_esteIl Sindaco del PD di Cernobbio, Paolo Furgoni, ha replicato al SAP, il sindacato autonomo della Polizia, relativamente ai costi in tema di sicurezza in occasione del recente meeting Ambrosetti (cui viene auspicato in futuro che tali spese non siano più a carico dello Stato bensì degli organizzatori) : “Una presa di posizione che sembra una forzatura perché allora bisognerebbe far pagare per la sicurezza ad ogni manifestazione, comprese le partite di calcio. Non voglio entrare nel merito delle lamentele delle forze di polizia, che avranno pure le loro ragioni legate ai tagli alla sicurezza, e non so nemmeno quantificare nel dettaglio quale sia l’effettiva ricaduta economica e turistica di eventi come questo sul paese di Cernobbio. Ma posso dire per certo che se Cernobbio è conosciuta in tutto il mondo, lo deve a Villa d’Este, a Villa Erba e agli eventi che in queste due splendide dimore vengono organizzati, Ambrosetti compreso”.

Pubblicato in Notizie dalla Provincia | Taggato , , | Lascia un commento

Villa Erba: è stata vetrina per EXPO 2015, ora è importante che possa essere vissuta

Villa Erba porta di accesso non solo al bacino del Lario bensì a tutta la regione dei Laghi dal punto di vista turistico e non solo in occasione di mostre o eventi presso il polo espositivo, mettendo a disposizione del pubblico prima possibile l’area dell’ex galoppatoio, spesso utilizzata solo come posteggio. E’ questa la finalità illustrata dal Comitato “Villa Erba Aperta” ai componenti della Commissione Territorio del Consiglio regionale della Lombardia. Ai Commissari non è stata presentata solo la storia e lo stato attuale di Villa Erba e del suo parco, ma anche quelli che sono i rischi che in futuro potrebbero interessare alcune sue parti, in particolar modo l’ex galoppatoio e la vicina riva, al centro del progetto per la realizzazione di un Porto Marina da 140 posti barca. Per favorire invece la conservazione di quello che è stato definito “un polmone importante per Cernobbio” in modo che tutta l’area possa essere sfruttata da residenti e turisti, così come accade ad esempio per il parco di Villa Olmo a Como, il Comitato ha raccolto 3.055 firme. “Villa Erba rappresenta un’area unica nel suo genere. Un sito che tutto il mondo ci invidia – ha sottolineato il Capogruppo in Consiglio Regionale del PD, Luca Gaffuri –: per questo è importante che il parco nella sua interezza possa essere vissuto dalla popolazione. Dopotutto il dossier di presentazione per la candidatura di Expo 2015 era corredato da immagini non di Rho-Pero bensì della stessa Villa Erba dove, tra l’altro, si è svolto il primo incontro organizzativo di questo evento. Dunque auspico che al più presto cittadini e turisti possano godere completamente di questo stupendo parco che si affaccia sul lago. Riguardo al progetto del Porto Marina ritengo che, nonostante la carenza di questo tipo di infrastrutture sul Lario, l’ambiente di Villa Erba non sia idoneo ad ospitarlo. Per questo credo che sarebbe più idoneo ripristinare l’antica darsena. Realizzare un’infrastruttura da 140 posti barca porterebbe alla depauperazione di un bene unico che invece necessita di essere valorizzato soprattutto nei confronti di quel turismo internazionale che frequenta abitualmente il lago di Como”.

Pubblicato in Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento