Archivi tag: Briccola

Pd in festa! serata giovani

La quinta serata della Festa provinciale del PD sarà dedicata ai giovani. Alle 18.30 i Giovani Democratici propongono un dibattito sul senso e le difficoltà di fare politica per un giovane. Se ne parlerà con l’on.le Vinicio Peluffo, parlamentare PD, Roberto Rampi, Vice Sindaco di Vimercate, Silvia Gadda, Responsabile GD regionale. Introduce Alessandro Briccola (segretario provinciale GD); modera Stefano Fanetti (responsabile cultura/eventi GD)
Seguirà alle 21.00 il concerto dei Sette grani.

Alessandro Briccola, segretario provinciale GD, commenta: “la serata giovani alla festa provinciale unirà dibattito e divertimento. Nella prima parte indagheremo il futuro dei giovani che si presenta allo stesso tempo incerto, problematico ma anche ricco di opportunità. L’obiettivo è puntato su lavoro e formazione. Non mancheranno poi riferimenti ai temi di attualità: la casta, politica e magistratura e molto altro. Ma non sarà un dibattito a senso unico, per tutti gli intervenuti la possibilità di fare domande e subito dopo di divertirsi con il concerto dei 7 Grani”.

Stefano Fanetti, responsabile Cultura ed Eventi, racconta: “La serata si concentrerà anche sull’impegno dei giovani, sulle loro esperienze, sui motivi che li hanno spinti a fare politica. Il dibattito si soffermerà sulle problematiche che i giovani incontrano nella loro azione: in particolare, mi riferisco alla difficoltà di coniugare la dimensione ideale del proprio impegno con le rigidità e gli impegni della politica. Ne parleremo con On.le Vinicio Peluffo, parlamentare PD Roberto Rampi, Vice Sindaco di Vimercate, Silvia Gadda, Responsabile GD regionale”.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento

Giovani Democratici (PD): Norvegia: solidarietà e dolore per le vittime, ancora da fortificare una società libera, sicura e rispettosa

Dopo i funerali, tenutesi ieri a  Oslo, i Giovani Democratici della provincia di Como  (PD)esprimono la loro solidarietà e vicinanza alle vittime di questa terribile e ingiustificabile violenza.

Alessandro Briccola, segretario provinciale dei Giovani Democratici, commenta: “la notizia ci ha lasciati senza parole. Un gesto atroce che ha colpito in particolare moltissimi giovani impegnati in politica che mai avrebbero immaginato di passare da una scuola di formazione ad un inferno difficilmente immaginabile. Il Sindaco conservatore di Oslo, Fabian Stang, ha risposto così a chi sabato gli chiedeva se la città aveva bisogno di un innalzamento del livello di sicurezza: «Non penso che la sicurezza possa risolvere i problemi. Dobbiamo insegnare di più il rispetto» e il Primo Ministro norvegese, il laburista Jens Stontelberg, ieri durante i funerali ha detto: «La nostra risposta sarà più libertà e più democrazia. Ma questo non vuol dire più ingenuità».

Noi non siamo Norvegesi e anche se in questi giorni ci sentiamo tali, non possiamo dare lezioni dicendo ad esempio  ”serve più sicurezza”. Il gesto è stato compiuto da un singolo, un singolo che ha fatto ancora un volta capire cosa è il male. Per rispondere a questa emergenza, la sicurezza è importante ma siamo sicuri che non sia la medicina in grado di curare tutti i mali, una cultura del rispetto, della libertà, va ancora fortificata e una scuola di  formazione politica ha anche questo scopo, creare una comunità che sulla base di valori cerca di costruire il futuro. Un futuro purtroppo che per più di 90 persone è stato spezzato. Nel ricordo di questa strage siamo vicini a chi l’ha vissuta e a tutte le famiglie che da qualche giorno vivono nel dolore”.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Contro il razzismo serve ancora un grande impegno

L’episodio di discriminazione razzista che sabato notte si è consumato sul lungolago di Como ai danni di una ragazza di colore, ricorda troppo quello che, solo pochi mesi fa, ha visto protagonista la giocatrice di pallacanestro Abiola  Wabara.

La responsabile associazioni GD, Andrèe Cesareo dichiara: “La violenza, anche solo verbale e da parte di pochi, alle minoranze è segno chiaro della debolezza e della paura che connota una parte della società incapace di vedere nella diversità un punto di forza e ricchezza. I Giovani Democratici di Como prendono nuovamente e con ancora più forza posizione contro simili atti di inciviltà ricordando che solo una politica attiva di sensibilizzazione della cittadinanza può porre fine ad episodi del genere”. Conclude Alessandro Briccola, segretario provinciale GD: “la nostra proposta, in particolare, si rivolge a scuole e istituzioni: maggiori momenti di dibattito su identità e rispetto delle differenze, unitamente a campagne di comunicazione, possono aiutare a costruire un società più forte, coesa e rispettosa”.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , | Lascia un commento

Inizia l’estate, tutti a casa!

Anche quest’anno il Sindaco Bruni ha deciso di non tenere in considerazione la vocazione turistica e universitaria della città, ed emanare una ordinanza che rischia di trasformare Como in una città dormitorio.

I residenti del centro si lamentano per il rumore fuori dai locali, e le loro esigenze devono essere ascoltate ma non è giusto che per colpa di qualcuno che esagera ci vadano di mezzo non solo i giovani, ma tutti i cittadini  che, a prescindere dall’età, vogliono divertirsi in modo sano e rispettoso. Dove sono stati finora i controlli del Comune per impedire che la situazione degenerasse fino a questo punto?

E ci si chiede dove saranno i controlli sull’attuazione dell’ordinanza, visto che nei primi giorni di applicazione sembra che nulla sia cambiato. Quante pattuglie di vigili urbani sono in servizio a Como, la sera, pronte a intervenire? Nessuna regola è efficace, se si ha la certezza che non sarà mai fatta rispettare dalle autorità pubbliche.

L’ordinanza quindi ha valore solo propagandistico, mentre sarebbe molto più utile da un lato far rispettare le regole già esistenti (perfino nel codice penale!) sul disturbo della quiete pubblica, e dall’altro offrire un’alternativa ai giovani comaschi, come abbiamo sempre proposto noi Giovani Democratici: i ragazzi infatti possono ritrovarsi solo nelle piazze e nelle strade, e in locali come bar e discoteche, mentre non esiste alcun tipo di struttura pubblica che possa offrire divertimenti e occasioni culturali e sociali.

Ricapitolando, no a inutili limiti orari e si a più controlli contro i pochi veri responsabili dei disagi per i residenti.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Giovani Democratici partecipano al Gaypride lombardo

Una delegazione dei Giovani Democratici della provincia di Como parteciperà domani  sabato 25 giugno, al Gaypride di Milano.

L’invito è arrivato da alcune associazioni LGBT tra cui (Arcigay e ComoGayLesbica).

Alessandro Briccola, segretario provinciale GD, e Lucia Gallo, vicesegretario provinciale GD, commentano: “Consideriamo importante partecipare a questo evento. Il Sindaco di Milano Giulano Pisapia ha concesso il patrocinio del Comune sostenendo l’iniziativa LGBT e  dando un condivisibile messaggio di discontinuità rispetto all’indifferenza mostrata dall’amministrazione Moratti. Un altro segnale positivo è l’esposizione di bandiere arcobaleno, con la collaborazione dell’associazione dei commercianti di zona, in corso Buenos Aires. Infine ricordiammo che anche il Sindaco di Roma Gianni Alemanno aveva sostenuto una simile iniziativa, l’Europride di poche settimane fa. Non ci dilunghiamo in altre considerazioni che sono contenute nella lettera inviata alla stampa il 15 giugno e qui in allegato (link): in sostanza, chiediamo un’azione incisiva della politica che non si limiti solo alle parole nel contrastare l’omofobia e sostenere le coppie di fatto. Allargare i diritti con le corrispettive responsabilità è un atto di buon senso e rispetto”.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica, Sanità e welfare | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Coprifuoco a Como, una lettera dei GD

Caro “L’Ordine”,

condivido la vostra campagna contro il coprifuoco imposto dal Sindaco e dalla maggioranza. E’ la terza volta che ci troviamo di fronte a una proposta di questo tipo. Prima volevano colpire le gelaterie, le focaccerie, etc. Poi i locali e ora si persevera. Come giovani PD abbiamo combattuto questa deriva in passato e lo facciamo ancora oggi. Il turismo non si promuove a parole e molte delle poche decisioni concrete del Comune vanno in una direzione nota: “Como città dormitorio”. Un dormitorio privo di divertimenti. E soprattutto un dormitorio culturale e sociale.

Cordiali saluti e buon lavoro!

Alessandro Briccola, segretario provinciale GD

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como | Taggato , , , | Lascia un commento

Europride: una lettera dei GD

Gentili Direttore e giornalisti,

Sabato 11 giugno si è tenuto a Roma l’Europride, un evento che ha avuto risonanza europea e 1.000.000 di partecipanti. Erano presenti diversi esponenti del mondo politico, come Nichi Vendola, Paola Concia e Renata Polverini. In serata il Ministro Galan ha dichiarato: “in tv ho visto una Roma festosa, allegra e colorata. Peccato non essere lì”. Hillary Clinton ha inviato un messaggio di apprezzamento agli organizzatori e l’Ambasciatore americano ha avuto un ruolo decisivo nel portare Lady Gaga a Roma che, oltre a cantare, ha fatto un discorso di forte sostegno alle battaglie del movimento LGBT. Questi sono elementi positivi. La nota stonata è invece una politica, quella italiana, che nei fatti si muove poco.

I temi erano e sono importanti: il riconoscimento delle coppie di fatto, la battaglia contro l’omofobia e non solo. Concetti che faticano a tradursi in atti concreti e a entrare in modo decisivo nell’agenda politica. Auspichiamo quindi che chi ha il compito di governare si impegni a dare risalto a questioni che riguardano la vita reale di molte persone. E lo stesso chiediamo ai mass media che hanno un ruolo fondamentale nel contribuire alla formazione dell’opinione pubblica. Se su giornali e tv si darà più spazio a queste tematiche si farà un servizio positivo per ridurre gli stereotipi e combattere un’ignoranza non residuale che rischia di generare paure medioevali, come l’omofobia.

Noi Giovani Democratici ci siamo spesi molto su questo argomento e continueremo a farlo, vorremmo vedere presto un’Italia rinnovata con una cultura, anche politica, profondamente rispettosa di di tutte le differenze.

Concludiamo con le parole del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia, ha dichiarato: “C’è preoccupazione per il persistere di discriminazioni e per i comportamenti ostili che tuttora permangono nei confronti dell’omosessualità. Si tratta di atteggiamenti che contrastano con i dettami sia della Costituzione, sia della Carta dei Diritti fondamentali della Ue. Non dobbiamo quindi ignorare l’invito del Parlamento europeo a trovare misure efficaci per abbattere questo tipo di discriminazioni. L’ostentazione in pubblico di atteggiamenti di irrisione nei confronti di omossessuali è inammissibile in società democraticamente adulte. E’ importante che la battaglia contro l’omofobia e le discriminazioni che ne derivano non sia condotta solo ad opera di meritorie avanguardie ma divenga un ben più vasto impegno civile”.

Distinti saluti e buon lavoro!

Alessandro Briccola – segretario provinciale GD
Lucia Gallo – vicesegretario provinciale GD

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

No al nucleare! le foto del concerto

Le foto del Concerto Si al referendum. No al nucleare organizzato dai Giovani Democratici

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Trasporto pubblico: biglietti più cari, servizi peggiori

I Giovani Democratici prendono posizione sui rincari dei biglietti del trasporto pubblico lariano.

Barbara Vaccarella, responsabile GD trasporti, commenta: “Come già emerso nei mesi precedenti i costi dei biglietti dei trasporti pubblici subirà un rincaro.Questi continui aumenti non fanno altro che gravare sui portafogli degli utenti, la maggior parte dei quali studenti e pensionati. In ogni caso è impensabile che il costo di un biglietto urbano arrivi a € 1,40 se compariamo Como con le più grandi città italiane dove il costo medio di un biglietto urbano è di €1, i km possibili di percorrenza sono più del doppio e la qualità del servizio non è minimamente paragonabile. Le compagnie dei mezzi pubblici, con il sosegno delle istituzioni,dovrebbero invogliare le persone a utilizzare il loro servizio, rendendolo vantaggioso sia dal punto di vista ambientale sia da quello economico; ciò non accade purtroppo e i cittadini sono invece incentivati a muoversi con le proprie automobili”.

Conclude Alessandro Briccola, segretario provinciale GD:”Nel programma elettorale di Stefano Bruni una proposta di punta era la metrotranvia che non è mai stata realizzata (e forse neanche pensata) ma soprattutto, in questi anni, nessun provvedimento è andato a favore del trasporto pubblico. Anche questo, oltre ai clamorosi fallimenti come Ticosa, paratie, buche sulle strade, etc., dimostra che a Como è di primaria importanza aprire una nuova fase politica così come è stato a Milano, a Olgiate Comasco e nella maggior parte delle città italiane”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Concerto no al nuclare, si al referendum!

I GD di Como, in collaborazione con GD Cantù e col Partito Democratico di Como, organizzano al Parco del Bersagliere di Cantù venerdì 3 giugno un concerto al parco del Bersagliere di Cantù per sostenere i referendum del 12-13 giugno, e in particolare per non far calare l’attenzione sul tema del nucleare!

Alessandro Briccola segretario provinciale GD e Daniele Lironi, responsabile organizzativo GD commentano: “Il 12 e 13 giugno si terrà il referendum e riteniamo importante sensibilizzare giovani e adulti sui temi in gioco, in particolare sul nucleare. Il Governo ha cercato in tutti i modi di indebolire il referendum ad esempio non accorpandolo alle elezioni e generando così uno spreco enorme di soldi pubblici, si parla di 300 milioni di euro. In provincia di Como il Pd ha organizzato, in molti circoli, incontri di dibattito e informazione, il concerto servirà a passare il messaggio: 4 si, a ritmo di musica”.
Questo il programma dell’iniziativa

Dalle 20.30 interverranno:
On. Chiara Braga (PD)
Alessandro Briccola (segretario provinciale GD)
Daniele Lironi (responsabile organizzazione GD)

A seguire, dalle 21.00, musica live con : Black Rain Again e Capozeela!

E per tutta la serata: birra, salamelle e patatine.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento