Archivi tag: Autismo

Autismo inserito tra le patologie riconosciute dall’INPS

autismoUn aiuto concreto per le persone affette da autismo, è quanto chiede all’unanimità il Consiglio regionale con una risoluzione approvata ieri pomeriggio. Il documento impegna la Giunta regionale ad attivarsi presso il ministero della Salute perché inserisca i disturbi autistici tra le patologie riconosciuta dall’Inps per i benefici connessi, come l’accompagnamento; chiede inoltre che continui, stabilizzi ed estenda le sperimentazioni condotte negli scorsi anni, e che tramite le Asl attivi corsi per i pediatri volti a facilitare la diagnosi precoce. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato | Lascia un commento

Autismo: i video del convegno

Ecco i video con alcuni interventi del convegno ”Autismo — il welfare che vorrei” che si è svolto sabato 27 ottobre presso la sala Conferenze della sede territoriale di Como di Regione Lombardia. Un appuntamento, organizzato dal gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale insieme alle associazioni dei familiari delle persone affette da questa patologia, che ha visto la partecipazione di numerosi esponenti istituzionali del Comune di Como e di Regione Lombardia, nonché di genitori che quotidianamente devono affrontare l’autismo nella loro vita, esponenti della realtà sanitaria, associativa e della scuola comasca, quest’ultima rappresentata dal Dirigente Scolastico Provinciale, Claudio Merletti, nonché da numerosi Presidi.

L’intervento del Cons. Regionale Luca Gaffuri:

La testimonianza di Eva Cariboni (associazione Emergenzautismo):

I percorsi di cura e le misure di inclusione sociale nel trattamento delle patologie dello spettro autistico in età adolescenziale. L’esperienza dell’associazione Costruire con Nicoletta Sanguinetti e le considerazioni del vicesindaco del Comune di Como, Silvia Magni:

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Autismo, il welfare che vorrei: maggiore attenzione alle famiglie

Assicurare ad ogni persona affetta da patologia autistica cure adeguate ed alle famiglie sostegno da parte delle Amministrazioni Pubbliche, Comune innanzitutto, ma non solo quando si parla di bambini bensì anche nel periodo dell’adolescenza e della vita adulta. E’ questa una delle riflessioni più significative emerse nel corso del convegno “Autismo – il welfare che vorrei” che si è svolto sabato 27 ottobre presso la sala Conferenze della sede territoriale di Como di Regione Lombardia. Un appuntamento, organizzato dal gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale insieme alle associazioni dei familiari delle persone affette da questa patologia, che ha visto la partecipazione di numerosi esponenti istituzionali del Comune di Como e di Regione Lombardia, nonché di genitori che quotidianamente devono affrontare l’autismo nella loro vita,  esponenti della realtà sanitaria, associativa e della scuola comasca, quest’ultima rappresentata dal Dirigente Scolastico Provinciale, Claudio Merletti, nonché da numerosi Presidi. Prendendo spunto da alcune testimonianze che hanno descritto come la patologia influisca sulla vita non solo degli affetti ma anche delle famiglie in età infantile ed adolescenziale, il convegno ha cercato di abbozzare delle risposte a vari livelli. Innanzitutto soluzioni alle famiglie che si trovano troppe volte lasciate sole ed incapaci di affrontare nel modo più opportuno i comportamenti dei bambini affetti da autismo. Una maggiore vicinanza che deve anche tradursi in più occasioni di socializzazione e aggregazione. Dalla discussione è  emerso come sia fondamentale arrivare il prima possibile ad una diagnosi precoce dell’autismo. I genitori, infatti, rischiano di accorgersi che il loro bambino ne è affetto soltanto intorno al terzo anno di vita e la susseguente risposta degli attori sanitari, siano questi pubblici o privati, non è celere ma arriva a diluirsi addirittura in un arco di ulteriori tre anni. Un periodo, quindi, troppo lungo che rischia di creare ulteriori problemi nel recupero del bambino. E’ risultato come sia necessaria una maggiore conoscenza dell’argomento da parte dei pediatri di base (ed a Como si è svolto recentemente un apposito corso) e in caso di difficoltà diventi più semplice avvalersi di centri specializzati che forniscano una diagnosi accurata in tempi brevi. Infine è fondamentale che il percorso di vicinanza ai familiari di persone affette da questa patologia non si esaurisca concluso il ciclo della scuola dell’obbligo (come comunque devono essere assicurate più occasioni di integrazione e aggregazione perché il rischio è quello che i bambini affetti siano un corpo “estraneo” alla classe) ma prosegua anche successivamente, ovvero durante il periodo dell’adolescenza, quando la persona si avvicina ad entrare nel mondo del lavoro ed anche durante la vita adulta. Tutti, famiglie in testa, chiedono un intervento puntuale che innanzitutto restituisca alle persone affette da autismo la dignità che spesso, nei fatti, gli viene negata. «Come Partito Democratico ci siamo impegnati in questa legislatura, ormai giunta alla sua conclusione, a dare giusta rilevanza ad un argomento come l’autismo– ha sottolineato Luca Gaffuri, capogruppo del PD in Consiglio Regionale -. Abbiamo fatto approvare Ordini del Giorno, Mozioni nonché modifiche al Piano Socio Sanitario Regionale. Prossimamente speriamo di essere chiamati a governare questa Regione e dare così attuazione a questi che sono stati i nostri obiettivi in questi anni ed a fare in modo che le famiglie non si sentano più sole». «Crediamo davvero che la sensibilità verso questa forma di patologia sia stata troppo spesso messa ai margini del discorso sociale e quindi vogliamo invece che venga approfondita perché sono in costante aumento i casi riscontrati in Lombardia e nel resto del nostro Paese» ha sottolineato il consigliere regionale, Mario Barboni presente anche lui ai lavori del convegno.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , , | 1 commento

Autismo – il welfare che vorrei

“Autismo – il welfare che vorrei” è il titolo del convegno che si svolgerà sabato 27 ottobre presso la Sede Territoriale di Regione Lombardia a Como in largo Einaudi 1. Si tratta della quarta iniziativa promossa dal Partito Democratico a circa un anno di distanza dall’approvazione delle nuove Linee Guida del Ministero della Salute “Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti”. «Questo appuntamento, il primo a Como, ha l’obiettivo di far incontrare le famiglie e le associazioni con le istituzioni e con gli attori della rete della città, del territorio insieme ad altre realtà che a diverso titolo hanno ruoli, competenze, risorse e responsabilità, per studiare e realizzare strategie e politiche inclusive a favore delle persone più fragili in un momento delicato della storia dei servizi e delle più generali politiche del welfare» sottolinea Luca Gaffuri, capogruppo del PD . Nel corso del convegno, durante il quale verrà proiettato anche un video, si parlerà di Linee guida, ricerca e sperimentazione e di ruoli e compiti delle Istituzioni. Il convegno “Autismo – il welfare che vorrei” si terrà dalle 9.00 alle 13.00 pressola SalaConvegnidella Sede Territoriale di Regione Lombardia (via L. Einaudi 1 – Como).

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , | Lascia un commento

Autismo, il welfare che vorrei

“Autismo – il welfare che vorrei” è il titolo del convegno che si svolgerà sabato 27 ottobre presso la Sede Territoriale di Regione Lombardia a Como in largo Einaudi 1. Si tratta della quarta iniziativa promossa dal Partito Democratico a circa un anno di distanza dall’approvazione delle nuove Linee Guida del Ministero della Salute “Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti”. «Questo appuntamento, il primo a Como, ha l’obiettivo di far incontrare le famiglie e le associazioni con le istituzioni e con gli attori della rete della città, del territorio insieme ad altre realtà che a diverso titolo hanno ruoli, competenze, risorse e responsabilità, per studiare e realizzare strategie e politiche inclusive a favore delle persone più fragili in un momento delicato della storia dei servizi e delle più generali politiche del welfare» sottolinea Luca Gaffuri, capogruppo del PD . Nel corso del convegno, durante il quale verrà proiettato anche un video, si parlerà di Linee guida, ricerca e sperimentazione e di ruoli e compiti delle Istituzioni. Il convegno “Autismo – il welfare che vorrei” si terrà dalle 9.00 alle 13.00 pressola SalaConvegnidella Sede Territoriale di Regione Lombardia (via L. Einaudi 1 – Como).

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Autismo: la Regione si impegni

In Lombardia si stimano circa 150mila persone affette da una sindrome di spettro autistico che abbisognano di diagnosi precoce e di presa in carico. E’ un problema che le istituzioni devono affrontare congiuntamente. Per fare il punto della situazione e una ricognizione sugli ultimi strumenti legislativi il gruppo consiliare del Pd ha organizzato un convegno sull’autismo cui hanno partecipato numerose le associazioni e le famiglie, che chiedono alla Regione un Piano operativo di intervento volto anche al perseguimento di una legislazione regionale specifica e coerente con la Carta dei diritti delle persone con autismo e secondo le linee guida nazionali appena divulgate.

“Come ci hanno chiesto tutte le persone intervenute in più di 300 serve consapevolezza e presa in carico da parte delle istituzioni, non interventi spot o singole azioni. Oltre alla necessità di una maggiore integrazione tra interventi sociali e sanitari. La sindrome dell’autismo ha bisogno di percorsi omogenei e unitari e dell’individuazione di modelli organizzativi che facciano riferimento a precisi protocolli diagnostici – ha detto Luca Gaffuri caporgruppo regionale Pd – Per questo il nostro prossimo impegno come opposizione sarà quello di riproporre il tema in sede di bilancio, alla fine dell’anno, affinché la voce autismo abbia un capitolo dedicato e un’autonomia finanziaria non soltanto sperimentale”.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento