2 per mille al Partito Democratico

Scrivi M20

Cara Democratica, caro Democratico,

grazie all’abolizione del finanziamento pubblico dei partiti abbiamo reso ancor più trasparente il sostegno alla politica. Oggi sono i cittadini a decidere a chi dare il loro sostegno anche attraverso la sottoscrizione del 2×1000 ad un partito politico. Infatti è possibile per ogni contribuente sostenere, volontariamente, e senza nessun aggravio di costi, l’attività del Partito Democratico destinando ad esso il 2×1000 dell’IRPEF.

Ogni contribuente che desidera sostenerci può, in sede di dichiarazione dei redditi e anche attraverso il 730 precompilato, destinare il 2×1000 della propria imposta sul reddito al nostro Partito. Scrivi “M20” nell’apposito spazio e firma la scheda di devoluzione della quota IRPEF: destinerai il 2×1000 al Partito Democratico. La devoluzione del 2×1000 non ha nessun aggravio di costi per il contribuente ed è calcolata sulla quota IRPEF già dovuta.

Grazie a questo sostegno diffuso, così come al tesseramento, possiamo continuare a svolgere l’attività politica in modo indipendente per il bene comune.

È fondamentale, per chi ha l’ambizione di far vivere un grande partito radicato come il nostro, attivarsi affinché  le strutture sul territorio abbiano le risorse necessarie per continuare ad essere luoghi vivi ed attivi,  aperti a iscritti e cittadini e capaci di fare iniziativa politica promuovendo la partecipazione.

Se sei esonerato dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi compila la scheda dedicata per la scelta del 2×1000 che trovi sul sito del PD Comasco “ www.blogdem.it – sezione 2×1000 ” e consegnala entro il 30 settembre 2016 presso lo sportello di un ufficio postale, presso un Caf o per il tramite di un professionista abilitato in busta chiusa. La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “Scheda per le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”, il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.

Inoltre è possibile sostenere il PD attraverso un semplice versamento con un bonifico bancario.

Il versamento è deducibile dalle tasse tramite dichiarazione dei redditi.

Grazie al tuo aiuto possiamo crescere ed essere ancora più rappresentativi del territorio e dei suoi cittadini, un punto di riferimento aperto al dialogo e al confronto. solo insieme possiamo crescere.

Angelo Orsenigo (Segretario Provinciale PD Como)

Sostieni il PD
Leggi e scarica il nostro Volantino Sostieni

 

 

Faq

Dubbi? Ecco una pagina con le FAQ 2 per mille.pdf

 

 

 

 

730Con il 730 precompilato puoi destinare il 2×1000 al PD. Si può devolvere il 2×1000 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate o compilando e presentando l’apposita scheda 730.pdf tramite il sostituto d’imposta, Caf o professionista abilitato.

 

 

 

 

Scheda personaleSe sei esonerato dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi compila la Scheda dedicata.pdf e consegnala entro il 30 settembre 2016 presso lo sportello di un ufficio postale, presso un Caf o per il tramite di un professionista abilitato

 

2x1000 scelgono i cittadini

Per altre informazioni consulta il sito nazionale del Partito Democratico dedicato al 2×1000

2 risposte a 2 per mille al Partito Democratico

  1. umberto scrive:

    lo faccio volentieri, ma Vi prego sbattete fuori i disonesti. Immediatamente

  2. giovanni giannilupo scrive:

    buongiorno, anche per quest’anno vi dono il 2×1000 ma già dal 17/04/2016 data del referendum voterò contro il PD perché abbiamo un segretario e capo del governo che fa schifo. Pensa solo hai cazzi suoi e a colpire i più deboli si deve vergognare e spero che questa volta le opposizioni riescono a mandarlo a casa e che il PD ritorni ad essere un partito serio come lo è sempre stato.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>