Archivi categoria: Scuola

Scuola di Trecallo, Guarisco: “La Giunta mantenga risorse e impegni per tutti gli interventi già previsti dalla passata amministrazione”

asilo trecallo“Trovo positivo il fatto che finalmente si stia lavorando nella scuola materna di Trecallo per riparare i danni provocati dalla grandine di inizio settembre e le conseguenti infiltrazioni d’acqua. C’è però un punto che voglio sottolineare: i 100mila euro per sostituire la copertura del tetto, ormai del tutto ammalorato dopo le nuove piogge, sono stati trovati utilizzando le risorse che ad aprile l’amministrazione Lucini aveva stanziato per provvedere, oltre a una manutenzione straordinaria del tetto, anche ad adeguare alle norme i vetri dei serramenti dell’edificio e il servizio igienico del personale docente, nonché per la protezione degli spigoli vivi e per la tinteggiatura interna”. Insomma, per Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd, non è tutta farina del sacco dell’attuale Giunta quella di cui si vantano gli assessori.
“I serramenti, i bagni, gli spigoli, la tinteggiatura, tra l’altro, non si potranno fare se non «allorquando sarà possibile reperire la necessaria copertura finanziaria», come recita la determina comunale del 20 settembre scorso, dove oltre tutto si evince a quando risalgono gli stanziamenti. L’invito al sindaco Landriscina e all’assessore Locatelli è di mantenere, nonostante l’inconveniente poi occorso al tetto, l’impegno già assunto dalla precedente Giunta comunale per l’adeguamento anche di questi aspetti del plesso”, conclude Guarisco.

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como, Scuola, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Bonus asilo nido, Braga: “Contributo di 1.000 euro e domande all’Inps dal 17 luglio al 31 dicembre 2017″

Lego“Dopo il #BonusMamme è in arrivo un altro importante provvedimento per le famiglie, previsto dalla legge di bilancio 2017, il #BonusNido. Infatti, l’Inps con la pubblicazione della Circolare 88/2017, ha reso operative le istruzioni per accedere alle ‘Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati’ previste dal Governo Renzi”, lo fa sapere l’on. Chiara Braga, parlamentare del Pd.
“Il bonus ha un importo complessivo di 1.000 euro, è suddiviso in 11 rate da 91 euro erogate con cadenza mensile, ed è destinato al pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati per i bambini fino a tre anni – prosegue la Braga -. #BonusNido potrà essere richiesto per i bimbi nati dal 1° gennaio 2016. Non è previsto alcun limite di reddito massimo, quindi non occorre richiedere la dichiarazione Isee”.
Le domande si potranno presentare dal prossimo 17 luglio e fino al 31 dicembre seguendo tre vie:
- on line tramite i servizi telematici dell’Inps, eseguendo l’accesso con Pin, Spid o Carta nazionale dei servizi;
- via telefono chiamando il Contact Center dell’istituto al numero verde 803.164 (gratuito) da rete fissa o il numero 06164.164 da rete mobile (con tariffazione a carico);
- rivolgendosi di persona ad un Patronato.

Per maggiori informazioni https://www.inps.it/CircolariZIP/Circolare%20numero%2088%20del%2022-05-2017.pdf

Pubblicato in Notizie dal Parlamento, Sanità e welfare, Scuola | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Edilizia scolastica, Gaffuri: “Grazie al nostro ordine del giorno, via libera a un piano di interventi da 14 milioni”

scuolaVia libera in Lombardia agli interventi per l’edilizia scolastica, grazie a un ordine del giorno, presentato dal Gruppo regionale del Pd, nell’ambito della discussione dell’assestamento di bilancio, in Consiglio regionale, approvato all’unanimità. L’atto impegna la Giunta regionale “ad aprire entro la fine del 2016 un bando rivolto agli enti locali per interventi dedicati all’edilizia scolastica che prevedano la messa in sicurezza, ristrutturazione, rinnovo di arredi e impiantistica degli immobili adibiti all’istruzione scolastica, nonché a interventi rivolti al miglioramento delle palestre esistenti; affinché tale bando preveda la dotazione finanziaria dell’intero importo giacente presso il Fondo Finlombarda dedicato all’edilizia scolastica (stimato intorno ai 14 milioni di euro); a garantire l’accesso al bando anche agli enti locali che non abbiano già presentato richiesta per fondi precedentemente destinati all’edilizia scolastica”. Inoltre, aggiunge Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, “l’assessore al Bilancio Garavaglia ha chiesto di inserire anche un impegno rivolto alla Giunta per quel che riguarda la rimozione di eventuale amianto presente negli edifici scolastici”. Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | Taggato , | Lascia un commento

Scuole dell’infanzia paritarie. Gaffuri: “Votato l’emendamento per ripristinare gli 8 milioni a bilancio”

scuolaGrazie a un emendamento dell’assessore regionale all’Economia Garavaglia, questo pomeriggio, in I Commissione Bilancio, si sono potute ripristinare per intero le risorse destinate da Regione Lombardia alle scuole dell’infanzia paritarie che hanno ora di nuovo a disposizione 8 milioni di euro. “Abbiamo votato convintamente a favore dopo aver sollecitato in ogni modo il ripensamento della posta di bilancio, in un primo momento tagliata esattamente della metà – fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e componente della Commissione –. Appena ci siamo accorti della decisione della Giunta di portare a 4 i milioni di euro di risorse, abbiamo lanciato l’allarme: in questo modo, tante piccole scuole che in tutte le province lombarde, ma in particolare nelle zone più disagiate, suppliscono alla mancanza di analoghe strutture pubbliche, rischiavano di chiudere. Con tutti i danni sociali e didattici che questo avrebbe comportato”. Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | Taggato , | Lascia un commento

Dote Scuola. Gaffuri: “Contributi per i libri solo a fine settembre. L’Assessore ha confermato”

scuolaA differenza degli altri anni Dote scuola di Regione Lombardia è in ritardo e le famiglie dovranno anticipare i soldi per i libri, la voce che interessa di più e che pesa maggiormente sul bilancio famigliare. “Ma l’assessore regionale all’Istruzione Aprea ci ha assicurato che poi la Regione pagherà. E noi monitoreremo che ciò avvenga”, fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, dopo che oggi, martedì 8 settembre 2015, l’assessore ha risposto a una question time del Pd sul tema, durante la seduta d’Aula. Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | Taggato , , | Lascia un commento

Piano Edilizia Scolastica, Chiara Braga: “Caro Bizzozero… #zerochiacchiere ”

“Il Sindaco Bizzozero sta tentando di usare strumentalmente il piano di edilizia scolastica fortemente voluto e realizzato dal presidente del Consiglio Renzi per le sue smisurate ambizioni personali in termini di posti da occupare, per farsi pubblicità al solo interesse di lanciare la sua candidatura alla guida della Provincia”. Lo dichiara la deputata comasca del Partito Democratica Chiara Braga, componente della segreteria nazionale del PD in risposta alle solite uscite provocatorie e sterili, ormai simili ad un disco rotto, che il Sindaco di Cantù ha rilasciato al quotidiano locale La Provincia di Como.     Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | Taggato | Lascia un commento

Progetto Campus Universitario: soddisfazione da parte della Segreteria Provinciale del PD di Como

San MartinoLa Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Como esprime soddisfazione e sostegno all’intesa che si è realizzata attorno al progetto di Campus universitario nell’area dell’ex OPP San Martino di Como, che consente di concorrere al finanziamento dei Fondi Emblematici di Fondazione Cariplo. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica, Notizie da Como, Scuola | Taggato , , | Lascia un commento

Edilizia scolastica: dai Comuni 500 progetti per 150 milioni di euro

scuolaUna notizia che i consiglieri del Gruppo regionale del Pd giudicano clamorosa: “A fronte di 15 milioni di euro stanziati per interventi urgenti per l’edilizia scolastica lombarda dal Decreto Del Fare, i progetti arrivati dai comuni sono 500 per un totale di 150 milioni di euro. Una vera e propria emergenza edilizia scolastica. Dov’era in questi anni Regione Lombardia?”, si chiede Luca Gaffuri al termine della seduta di Commissione in cui è stata approvata – Pd astenuto – la proposta di atto amministrativo “Approvazione degli indirizzi per la programmazione degli interventi a favore del patrimonio scolastico nel triennio 2013-2015”. Continua a leggere

Pubblicato in Scuola, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Disegno al Setificio. Salvo il corso storico

Salva “l’anima” del Setificio. Il Carcano ha ottenuto di poter mantenere lo storico corso di Disegno su tessuto, nonostante non sia previsto dalla riforma Gelmini. Una vittoria del territorio maturata a Roma grazie all’intervento congiunto di due parlamentari comasche, Chiara Braga del Pd ed Erica Rivolta della Lega Nord, che hanno raccolto le istanze provenienti dall”istituto e dalla Fondazione che lo sostiene, condivise anche dal Tavolo della competitività istituito presso la Camera di Commercio di Como. “Finalmente – riferisce Braga – il Consiglio nazionale della pubblica istruzione ha espresso parere favorevole. Ora restiamo in attesa del decreto ministeriale”. Il corso verrà confermato come sperimentazione specifica dell’istituto lariano. Braga sottolinea il carattere bipartisan della battaglia a favore di una specificità del territorio”.

Da “La Provincia di Como”, 1 agosto 2012

Pubblicato in Notizie da Como, Scuola | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Istituto Vanoni di Menaggio: Butti ora si muove ma aveva votato la riforma Gelmini

“Il problema dell’istituto polifunzionale di Menaggio non si risolve con una interrogazione parlamentare, soprattutto se a presentarla è uno di coloro che ha approvato la riforma che è all’origine dei problemi attuali”. Il capogruppo del PD in Regione Luca Gaffuri commenta così l’iniziativa dell’onorevole Alessio Butti sull’istituto Vanoni di Menaggio che rischia di vedere ridimensionato l’indirizzo tecnico turistico, con la soppressione di una sezione delle classi terze e con il possibile spostamento di alcuni studenti ad altri istituti. Anche le prime sarebbero tre anziché quattro e dunque l’offerta per gli studenti si ridurrebbe.

“I vertici dell’Ufficio Scolastico Provinciale hanno tutti gli elementi per valutare bene i disagi che deriverebbero agli studenti e alle loro famiglie se si desse corso alla riduzione delle sezioni dell’indirizzo turistico. Lo sbocco turistico è un indirizzo particolarmente apprezzato per le possibilità professionali che assicura a questo territorio – rileva Gaffuri -. La decisione di istituire tre classi prime e di formare una sola classe terza crea evidenti problemi alle famiglie ed agli studenti. Già in passato ho fatto notare come la difficoltà dovuta ai collegamenti stradali con Como e il resto della provincia si ripercuoteranno sulla vita di questi ragazzi nel caso siano impossibilitati a frequentare l’istituto di Menaggio. Sono infatti numerosi gli esempi di giovani che hanno deciso di iscriversi a Como e che poi hanno rivisto la loro decisione per le evidenti difficoltà derivanti dagli spostamenti da casa a scuola e viceversa con i mezzi pubblici. Ricordiamo che stiamo parlando di adolescenti per i quali è ancora previsto l’obbligo scolastico e che lo Stato deve quindi assicurare loro l’istruzione. Auspico che, come insegna la recente esperienza vissuta per ciò che concerne il liceo scientifico menaggino, l’Ufficio Scolastico Provinciale riveda la sua posizione ripristinando le classi che da tempo caratterizzano questo importante istituto superiore per il prossimo anno scolastico”.

Pubblicato in Scuola, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento