I rappresentanti della Federazione Provinciale di Como nelle Istituzioni

ONOREVOLI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

On. Chiara Braga

33 anni, laureata nel2003 inUrbanistica alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano ha lavorato presso l’Ufficio Tecnico di un Comune del comasco. E’ stata Assessore all’Urbanistica e Vicesindaco del Comune di Bregnano dal 2004 al 2009; consigliere provinciale del PD in Provinciale di Como dal 2007 e Vicepresidente della Commissione Territorio. Eletta per la prima volta alla Camera dei Deputati nel 2008 nelle file del Partito Democratico, è stata componente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici e della Commissione Bicamerale per le questioni regionali. Durante il mandato parlamentare ha seguito per il Gruppo del PD in particolare i temi ambientali e del governo del territorio, oltre che delle politiche abitative. E’ stata componente della commissione esaminatrice del concorso ”Riprogettare per tutti-Un patrimonioarchitettonico proiettato nel futuro” e relatrice della proposta di legge per il coordinamento della disciplina in materia di abbattimento delle barriere architettoniche. In qualità di parlamentare comasca ha seguito i temi del lavoro e del frontalierato, della scuola, le questioni infrastrutturali e trasportistiche, oltre che ambientali. Dal 2009 è Responsabile nazionale delle politiche per la difesa del suolo nel Dipartimento Ambiente del PD, partecipando a numerosi incontri e convegni sul tema.

On. Mauro Guerra

Vive a Griante, 55 anni, è sposato con Giovanna, hanno due figli di 14 e 12 anni. Avvocato, si occupa di diritto amministrativo nello studio legale associato di Menaggio. L’esperienza di deputato, dal 1992 al 2001, lo ha visto impegnato nella Commissione bilancio della Camera e dal ‘96, con l’Ulivo, ha sostenuto il ruolo di vice presidente del gruppo dei Democratici di Sinistra. Come Sindaco di Tremezzo e, negli ultimi anni, Coordinatore nazionale delle unioni di comuni ha promosso la nascita dell’Unione dei Comuni della Tremezzina e ne sostiene la fusione. Dal 2007 è stato Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio provinciale di Como. Dal 2008 è Coordinatore nazionale dei piccoli comuni per l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e negli ultimi anni ha percorso l’Italia per incontrare gli amministratori locali e gestire, con loro, problemi e soluzioni sostenibili in un momento di grande difficoltà per le amministrazioni.

CONSIGLIERE PRESSO REGIONE LOMBARDIA

Luca Gaffuri

Sono nato a Como nel 1966. Qui ho frequentato la scuola, mi sono diplomato in ragioneria al Caio Plinio dove sono stato rappresentante di istituto per poi laurearmi in economia e commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho svolto il servizio civile alla comunità per minori dell’Annunciata dei Padri Somaschi di Como: un’esperienza indelebile, un anno passato a educare ragazzi che avevano vissuto la realtà dell’abbandono, della violenza e dell’abuso. Dal 1991 al 1993 sono stato responsabile dell’Azione Cattolica dei Ragazzi della diocesi di Como, associazione di cui faccio ancora parte e a cui devo molto della mia formazione. Sono sposato con Giovanna e sono dottore commercialista e revisore dei conti con uno studio a Como e uno a Gravedona. Sono stato membro del collegio sindacale dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e di società miste pubblico/privato. Sono stato Presidente del Corpo Musicale Albatese, incarico che mi ha appassionato e divertito: attraverso la musica, si stringe un patto generazionale tra anziani e giovani accompagnando tutti i momenti di gioia e dolore della nostra comunità civile ed ecclesiale. Dedico al mio tempo libero al trekking, ai viaggi, alla lettura, alla fotografia e al ballo. La mia attività politica inizia nel 1994 quando vengo eletto Consigliere Comunale di Como per il Partito Popolare Italiano. Dal 1998 al 2001 nel PPI ho svolto il ruolo di Coordinatore cittadino: mi sono impegnato con entusiasmo e passione per accrescere la capacità degli eletti e del partito di ascoltare i cittadini, le associazioni, per fornire risposte valide a problemi reali. Quando il Partito Popolare, con altri partiti, ha dato vita a “Democrazia è Libertà – la Margherita”, ne sono diventato coordinatore cittadino e, successivamente, coordinatore provinciale. Un percorso che mi ha portato sempre più a contatto con i bisogni e i problemi della nostra provincia. Nel 2005 l’elezione a consigliere regionale dell’Ulivo: in questi cinque anni in Regione Lombardia ho lavorato e ascoltato il territorio per non deludere gli oltre novemila elettori che avevano scritto Gaffuri sulla scheda. Ho fatto parte delle commissioni Bilancio, Sanità e Attività Produttive, poi sono stato membro della Consulta regionale per lo sviluppo e la cooperazione. Ho promosso insieme a un gruppo di giovani amministratori la prima scuola per amministratori del Partito Democratico comasco a cui hanno partecipato 250 persone , la politica ha bisogno di formazione e di ricambio. Nel 2007, dopo aver vinto le primarie, mi sono candidato Sindaco a Como e fino al 2010 sono stato il capogruppo in consiglio per Partito Democratico. Nelle elezioni regionali del marzo 2010 sono stato rieletto consigliere regionale con 12.806 voti. In questo mandato, oltre a continuare a seguire da vicino le politiche regionali con impatto sulla provincia di Como e ad essere membro della commissione consiliare Bilancio, sono stato Capogruppo del PD. Alla guida del maggior gruppo dell’opposizione ho lavorato perché fossimo incalzanti nel merito, costruttivi nelle proposte, responsabili nel metodo. Anche questo , ritengo, ha contribuito alla fine anticipata della giunta Formigoni, aprendo a una necessaria stagione di rinnovamento in Lombardia.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>