Variante Tremezzina, Guerra: “Si va verso la chiusura del progetto definitivo entro fine giugno. Concluso l’accordo sui movieri”

tremezzinaSi è svolto a Milano l’incontro  programmato in Soprintendenza con i progettisti della Provincia di Como,  Anas e il paesaggista incaricato da Anas, sulla variante della  Tremezzina. “Si va completando il percorso concordato e che, ora viene  confermato, dovrà portare entro fine giugno alla definitiva revisione  del parere della Soprintendenza sulla base delle modifiche progettuali  esaminate in questi mesi. In queste settimane i progettisti lavoreranno a  trasformare le intese verificate in questi mesi con la Soprintendenza  per la risoluzione delle criticità rilevate, in atti e documenti  progettuali”, fa sapere l’on. Mauro Guerra, parlamentare del Pd.
Quindi “si va verso la chiusura del  progetto definitivo e del relativo parere della Soprintendenza entro  fine giugno – prosegue Guerra -. Nel mentre ho già provveduto ad avviare le iniziative per definire e  concordare con il Ministero delle Infrastrutture, la Presidenza del  Consiglio e Anas l’iter successivo che dovrà portare all’appalto della  variante. Nel frattempo per cercare di gestire al meglio la viabilità in Tremezzina, dopo aver promosso l’iniziativa come Comune di  Tremezzina stanziando importanti  risorse, invitando i Comuni interessati ad aderire con loro contributi e chiedendo alla Prefettura di coordinare le necessarie intese e modalità attuative, è importante segnalare come si sia concluso risolutivamente, sempre con la regia del Prefetto e la  partecipazione anche dei Comuni di Argegno, Colonno, Sala Comacina, Griante e Menaggio e delle associazioni delle categorie economiche,  l’accordo che consente l’attivazione degli osservatori del traffico nelle strettoie della Regina anche per quest’anno”, spiega il parlamentare.
Contestualmente il Comune di Tremezzina  continua il suo lavoro per l’appalto e la realizzazione, con  finanziamenti regionale, del Cisr e propri, del progetto di  telecontrollo del traffico nella tratta Colonno-Lenno.
Articolo scritto in Mobilità, Notizie dal Parlamento, Territorio e con i tag , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>