Aree Vaste, Orsenigo: “No allo ‘spezzatino’ del lago: il territorio lariano deve restare unito”

CantoniIl Partito Democratico della Provincia di Como ribadisce con forza la sua totale contrarietà all’ipotesi, nuovamente proposta, di smembrare l’unità territoriale del Lago di Como in diverse zone. Regione Lombardia, in particolare nella persona del Presidente Roberto Maroni, persevera nel seguire una politica incomprensibile di divisione e parcellizzazione del territorio comasco e del territorio del Lago di Como, brand turistico economico.

Nonostante la ferma opposizione della popolazione, delle realtà produttive, dei tavoli tecnici e della politica appartenenti a tutti i soggetti territoriali coinvolti (Como, Lecco e Varese), il Presidente Roberto Maroni cerca di imporre la propria suddivisione territoriale per meri calcoli di elettorato e di convenienza. La lungimiranza di un amministratore si vede nel momento in cui antepone le necessità di tutti alle proprie e le istanze motivate e ragionevoli dei molti prevalgono sulle motivazioni personalistiche e non comprensibili dei pochi.

Chiediamo ancora una volta a tutti di rimanere compatti sulle posizioni assunte e di opporci con forza a questa ennesima proposta di divisione, dannosa per il nostro territorio.

Angelo Orsenigo (Segretario Federazione Provinciale Partito Democratico)

Articolo scritto in Idee e politica e con i tag , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>