Torrente Cosia, Gaffuri: “La competenza è di Regione Lombardia”

cosiaLa questione della manutenzione delle sponde e dell’alveo del torrente Cosia, nel tratto che scorre in comune di Como, è stata posta all’attenzione dell’assessore regionale al Territorio e urbanistica Beccalossi. Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, ha, infatti, appena inviato alla responsabile del comparto, una lettera in cui spiega la situazione.

“Il torrente Cosia è ricompreso nel reticolo idrico principale di competenza di Regione Lombardia e risulta tra i corsi d’acqua sui quali la Regione esercita questa competenza idraulica direttamente, tramite gli Uffici territoriali regionali”, scrive Gaffuri nella missiva. Per questo, il consigliere Pd segnala all’assessore “la condizione delle sponde e dell’alveo del Cosia nel tratto in territorio del Comune di Como, laddove il corso d’acqua scorre affiancato dalle vie Castelnuovo e Ambrosoli e una folta vegetazione ha preso praticamente possesso della sede del torrente: ritengo che questa situazione possa causare condizioni di pericolo idraulico in occasione di eventuali prossimi episodi atmosferici di forte violenza, qualora si verificasse un intenso afflusso di acque meteoriche con conseguente improvviso aumento della portata del torrente”, paventa Gaffuri. Al consigliere non rimane, dunque, altro che chiedere alla Regione “di assumere le iniziative necessarie al celere ripristino delle condizioni di sicurezza delle sponde e dell’alveo”.

Articolo scritto in Ambiente e agricoltura, Notizie da Como e con i tag , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>