Como, Orsenigo: “Mario Lucini ha ben operato. Confidiamo in una sua candidatura per il secondo mandato”

Mario_Lucini_corto-510x356Il Pd comasco risponde alle dieci  domande poste ai cittadini da Forza Italia (le risposte complete nell’allegato .pdf in calce) e lancia il “Lucini bis” assegnandogli un 8 in pagella per quanto fatto dal 2012 ad oggi. «È giusto – dice il segretario provinciale del Partito democratico Angelo Orsenigo – che un sindaco agisca nell’arco di dieci anni. I primi cinque anni servono per impostare lavoro e gli altri cinque per completarlo e dare attuazione a quanto programmato. Per noi ha ben operato, anche se il vero voto lo daranno i cittadini. Ben venga quindi la candidatura di Lucini per il secondo mandato, ma solo lui può sciogliere la riserva». Decisione che, il primo cittadino, prenderà quasi certamente prima dell’estate. «Contiamo lo faccia nell’arco di qualche mese» chiude Orsenigo. Da sempre vicino a Lucini il consigliere regionale comasco Luca Gaffuri: «Di sicuro – dice - da parte del Partito  democratico c’è apprezzamento per il lavoro fatto, sia per la difficoltà da cui si partiva sia per le innovazioni portate. Sapevamo che c’erano vicende non semplici da risolvere per le quali speriamo di fare qualche passo avanti da qui alla fine della legislatura. Siamo coscienti che, comunque, il vero voto lo devono dare i cittadini, ma di sicuro l’impegno non è mancato e ci aspettiamo in quest’ultima fase di poter raccogliere alcuni dei risultati che ci siamo prefissi». Anche da Gaffuri la benedizione per un secondo mandato: «Di sicuro - conclude – il lavoro fatto da Mario Lucini è positivo e siamo i primi a chiedergli di ricandidarsi». 

Risposte PD a 10 domande FI

Articolo scritto in Notizie da Como e con i tag , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>