Centro Prelievi Tavernerio, Gaffuri: “Maroni pensi alla sanità lombarda invece di inaugurare presidi già inaugurati”

sanitaIl Centro Prelievi di Tavernerio, situato dal 2007 all’interno del Poliambulatorio A.Rossini in Piazza Don Benzoni, non cambia né nome né mission, continua a restare un centro di analisi (per prelievi di sangue e pap test) e intanto viene spacciato sui mass media e nelle inaugurazioni ufficiali come “primo presidio sanitario territoriale”, o Presst. Da quando è scaduta la convenzione con Synlab San Nicolò infatti, il Centro Prelievi ha firmato la convenzione con il Sant’Anna di Como (partita il primo febbraio) e da allora è stata una campagna marketing continua, per trasformare il Centro Prelievi di Tavernerio in un Poliambulatorio a tutti gli effetti. Solo nel nome, naturalmente. Il 14 marzo le autorità regionali e locali sono state invitate a re-inaugurare il Poliambulatorio già inaugurato nel 2007. “Invitiamo Maroni a non andare a inaugurazioni farlocche in vista della prossima campagna elettorale, quanto piuttosto ad occuparsi di sanità lombarda, dato che, mai come ora, ce ne sarebbe bisogno” attacca il consigliere Pd Luca Gaffuri.

Articolo scritto in Sanità e welfare e con i tag .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>