Variante Tremezzina. Guerra e Braga: “Niente intesa sul progetto definitivo. Rischio reale di perdere finanziamenti. Ora serve la mobilitazione di tutto il territorio”

Tremezzina“Questa mattina a Milano si è tenuta la seduta conclusiva della Conferenza dei servizi per l’intesa sul progetto definitivo della variante della Tremezzina. Purtroppo l’intesa non è stata raggiunta, in quanto si è registrato il parere favorevole di tutti i comuni e degli altri enti interessati ma è stato confermato il parere contrario della Soprintendenza, nonostante la disponibilità, ribadita dal rappresentante di Anas, a definire nella fase della progettazione esecutiva, che andrà in appalto insieme alla realizzazione dell’opera, ulteriori variazioni progettuali finalizzate al miglior inserimento paesistico possibile”. E’ quanto riferisce il Sindaco della Tremezzina e deputato PD, Mauro Guerra a margine della Conferenza conclusiva tenutasi stamane a   a Milano.

“Non essendo stata raggiunta l’intesa –spiega Mauro Guerra – ora il Provveditorato regionale alle opere pubbliche apre la procedura di surroga e trasmette gli atti al Governo”. “Siamo a un passaggio decisivo, – commenta la deputata Chiara Braga – nel quale èreale il rischio di perdere il finanziamento disposto dal Governo con il decreto “sblocca Italia” e condannare di fatto il nostro territorio aconvivere a tempo indefinito con la strada attuale e i gravissimi problemi che comporta! “Perdendo l’occasione storica – aggiunge Guerra -conquistata per la realizzazione della variante. È’ il momento delle piene assunzioni diresponsabilità.  “Ora – continua Guerra – serve più che mai la mobilitazione del territorio. A partire dalla manifestazione di sabato. Perché arrivi al Governo, che ha fatto l’importante e non certo scontata scelta di finanziare la variante come unico intervento in Lombardia nel decreto sblocca Italia,   ilchiaro messaggio di sostegno delle nostre comunità e del territorio e la altrettanto chiara volontà di Regione Lombardia di dare il via libera,autorizzatorio e finanziario alla realizzazione dell’opera”. “Continueremo – conclude Guerra – ad operarein ogni successiva fase per il miglior inserimento paesistico dell’opera, ma non è possibile che si perda questa occasione. La variante della Tremezzina è una assoluta necessità. Sono certo che anche sabato saremo in tanti ariaffermarlo. Ce n’è bisogno”.

Articolo scritto in Notizie dalla Provincia e con i tag , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>