Dopo l’Expo allo studio riorganizzazione della S11. Linea si fermerà a Camnago. Penalizzate Como e Cantù

trenord“Una buona notizia per tutti i comaschi. In occasione di Expo la S11, la linea che collega Chiasso con Milano, passando per Como e Cantù, sarà prolungata fino al sito espositivo e quindi da Garibaldi proseguirà fino a Rho”. Lo dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, primo firmatario di una interpellanza ad hoc rivolta all’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte. “L’assessore intervenuto giovedì in Commissione Mobilità in Consiglio regionale ha annunciato quanto noi chiedevamo da tempo: ci sarà un treno diretto tra il Nord della Lombardia e il sito Expo” spiega l’esponente del Pd che però aggiunge: “per una buona notizia ne arriva subito un’altra di opposto tenore. L’assessore ha infatti anticipato che per il post evento è allo studio ad un Tavolo con Rfi, Ferrovie Nord, Regione Lombardia e Comune di Milano la riorganizzazione generale delle linee suburbane. La S11, secondo le ipotesi al vaglio, dovrebbe collegare Rho – Milano – Seregno – Camnago costringendo in questo modo i pendolari comaschi e canturini a cambiare treno. Una cosa impensabile – secondo Gaffuri – mi chiedo se non sarebbe opportuno aprire il Tavolo anche alla Provincia di Como che al momento rischia di essere estromessa da un collegamento diretto importante tra Milano e Chiasso”.

Risposta a ITL 6009 Milano Chiasso

39494ITL Milano Chiasso 2015

Articolo scritto in Mobilità, Notizie da Como e con i tag , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>