Al Comune di Erba un altro dirigente: sono troppi

Dal primo marzo, quando Massimiliano Lippi verrà assunto a tempo pieno a capo del settore urbanistica, Erba avrà cinque dirigenti comunali. A Cantù, una città che ha più del doppio degli abitanti, i dirigenti sono quattro e costano meno dei colleghi erbesi: per pagare gli stipendi annui ai dirigenti a Erba si spendono
387.774 euro, a Cantù 344.317 euro. «Assurdo assumere un nuovo
dirigente – dicono in coro i consiglieri comunali di Pd - quando si sarebbe potuto far confluire il settore urbanistica nei lavori pubblici».Fa riflettere anche il numero dei dipendenti comunali. A Erba (16.420
abitanti) sono 104 (116, di cui una dozzina a part-time), a Cantù (39.799 abitanti) sono 198; batte tutti Mariano Comense (23.890 abitanti) con soli 90 dipendenti. Fatti due conti a Erba  abbiamo 158 abitanti per ogni dipendente, a Cantù 201 e a Mariano
Comense 265. «A fronte di questi numeri – dice Michele Spagnuolo - l’amministrazione sta per aggiungere un dirigente a tempo pieno per l’urbanistica, per giunta in un periodo di crisi del settore edilizio e dunque con poche pratiche. Lippi è un ottimo professionista: non parlo delle singole persone, parlo del numero delle posizioni». Così la pensa anche l’ex sindaco Enrico Ghioni. «Quando me ne sono andato – dice – avevo lasciato quattro dirigenti. Adesso diventeranno cinque». Tra i dirigenti erbesi c’è anche il comandante della polizia locale, Marco Giglio: in altri Comuni, il capo dei vigili non ha un ruolo dirigenziale. «Sono stato io a farlo dirigente - ricorda Ghioni – perché si tratta di una figura importante e delicata, che ha venti persone sotto di sé. Resta il fatto che il numero dei dirigenti crescerà con questa amministrazione da quattro a cinque».

Articolo scritto in Notizie dalla Provincia e con i tag .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>