Approvata mozione sui frontalieri

frontalieri frecciaLa Camera dei Deputati ha approvato la mozione a prima firma dei parlamentari comaschi Chiara Braga e Mauro Guerra sui lavoratori frontalieri.  “Oggi – chiarisce la Braga – il Governo si impegna ad attivare il Tavolo tecnico con le rappresentanze dei lavoratori e delle Regioni territorialmente coinvolte, per definire uno Statuto dei lavoratori frontalieri; quella sarà la sede per definire anche la questione del trattamento speciale di disoccupazione previsto dalla legge 147/97 e dell’utilizzo delle risorse giacenti nel fondo a gestione separata giacente presso l’INPS”.

“Un passaggio importante e non rituale – ribadisce Guerra -, perché su questi temi è necessario che si apra un confronto utile a definire un quadro omogeneo per tutti i lavoratori frontalieri, che serva come base di partenza per la revisione degli accordi bilaterali con i Paesi di confine, a partire dalla trattativa in corso con la Confederazione elvetica”.

 

“Abbiamo raccolto l’appello contenuto nel “ Manifesto dei lavoratori frontalieri” lanciato nei mesi scorsi dalle rappresentanze sindacali e dalle ACLI, ottenendo l’impegno del Governo”.

 

“Una delle prime questioni che si dovrà affrontare e finalmente risolvere – concludono i due esponenti democratici – dovrà essere quella relativa all’erogazione dell’indennità speciale di disoccupazione per i lavoratori frontalieri prevista dalla legge 147 del 1997 e della destinazione delle risorse giacenti presso l’INPS, nel fondo a gestione separata alimentato con le trattenute applicate sul salario dei frontalieri e retrocesse all’Italia. Abbiamo chiesto al Governo di chiarire sul punto, affinché nella soluzione individuata non si penalizzino i diritti dei 55mila lavoratori delle nostre Province di confine, che rappresentano una ricchezza per i nostri territori”.

Articolo scritto in Economia e lavoro e con i tag , , , .

Una risposta a Approvata mozione sui frontalieri

  1. Pingback: Como | Approvata mozione sui frontalieri | Ovun...




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>