Servizio pubblico autobus ASF, si faccia chiarezza

autobus-como“L’incidente che ha coinvolto la ragazzina caduta dal bus a Pellio Intelvi nei giorni scorsi è un fatto grave che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche. Ancor più grave è che ad oggi non è stata fatta ancora chiarezza sulle cause ma al contrario sono state fornite versioni diametralmente opposte. L’incidente ha messo in luce un problema che, sempre a mezzo stampa, gli autisti della società hanno provveduto a denunciare legato ai mezzi non adeguati dell’azienda”. Lo dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri che interviene sull’analisi della qualità del servizio offerto da ASF. “Il servizio di trasporto pubblico deve sempre svolgersi in condizioni di assoluta sicurezza. – continua Gaffuri. –  Se veramente ci sono dei problemi ASF deve comunicarli. Auspico che al più presto venga fatta effettivamente chiarezza sullo stato del servizio di trasporto pubblico nel comasco, dal canto nostro proporremo il problema all’attenzione dell’assessore alla Mobilità Del Tenno. Questa incertezza si inserisce in una fase transitoria nella quale non sono state ancora attivate le nuove e più funzionali modalità di governo del trasporto pubblico locale così come prevede la legge regionale di riforma approvata più di un anno fa e da allora ferma al palo”.

Articolo scritto in Mobilità e con i tag , , , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>