Chiusura SS36: dalla Regione risorse alle imprese danneggiate

870306-trafficoIl consigliere regionale del PD Luca Gaffuri ha depositato una mozione per chiedere alla Giunta di prevedere, in fase di assestamento di bilancio, uno stanziamento a fondo perduto da destinare alle imprese danneggiate dalla chiusura della SS 36 e dalla deviazione del traffico pesante sulla SP 72. “In queste settimane – spiega Gaffuri – abbiano registrato forti e significativi cali di fatturato per le aziende della zona nei mesi di maggio e giugno 2013, se paragonate al bimestre precedente e allo stesso del 2012, dopo che dal 10 maggio scorso la canna nord della galleria Monte Piazzo è stata chiusa al traffico dall’Anas a causa dell’incremento delle spinte gravanti sul rivestimento. La strada statale 36 è l’unica arteria a quattro corsie di collegamento per il comasco con la Valtellina e la Valchiavenna – continua l’esponente PD – chiusa questa, il traffico sia leggero che pesante è stato deviato sulla Strada provinciale 72 generando ingenti ed insostenibili disagi alla popolazione, al turismo ed all’economia locale. Nella mozione chiediamo alla Giunta di impegnarsi a recuperare delle risorse pari a 500 mila euro, una cifra analoga a quella deliberata a copertura degli interventi economici volti ad attenuare i disagi economici degli esercizi commerciali per lavori di pubblica utilità per le aziende commerciali operanti nei distretti o nelle aree limitrofe dei soli Capoluoghi con più di 100.000 abitanti. Sarebbe una bella boccata d’ossigeno per le aziende comasche interessate dal disagio”.

Articolo scritto in Economia e lavoro e con i tag , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>