Commissione Lombardia-aree di confine

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato oggi, martedì 9 aprile 2013, l’istituzione della Commissione speciale che curerà i Rapporti tra Regione Lombardia e le aree di confine. Favorevole anche il Gruppo regionale del Partito democratico. “Ovviamente condividiamo l’istituzione di questa commissione che si occuperà, in particolare, dei rapporti con il Canton Ticino – conferma Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd –. Nella precedente legislatura si sono tenuti tre incontri tra Consiglio regionale e Gran Consiglio del Canton Ticino e la vecchia maggioranza non è stata in grado di concretizzare le istanze che emersero da quelle occasioni di confronto. Ecco perché ritengo importante che vi sia un luogo dove parlare una lingua istituzionale comune”.

E se i problemi e le peculiarità di questi territori di confine riguardano soprattutto i frontalieri e tutto ciò che ne comporta, dall’indennità di disoccupazione al dumping salariale, Gaffuri ricorda che ci sono “questioni altrettanto importanti come le infrastrutture, e penso in primis ad AlpTransit, appuntamento cui rischiamo di presentarci del tutto impreparati e che potrebbe comportare un conseguente intasamento di strade e autostrade lombarde”.

La Commissione dovrebbe, secondo Gaffuri, anche ascoltare le richieste che vengono dalla Svizzera: “Il Gran Consiglio del Canton Ticino ci segnalava le difficoltà che le imprese ticinesi incontrano se vogliono provare a lavorare in Italia. La burocrazia, sia nazionale che regionale, è il primo ostacolo. Infine, dovremo tendere l’orecchio anche verso la richiesta, più volte esplicitata, di un interesse particolare nei confronti di Expo. Ricordo che la Svizzera è stata la prima ad aderire alla grande manifestazione che Milano ospiterà da qui a poco”. Insomma, un occhio di riguardo reciproco è forse la ricetta giusta, suggerisce Gaffuri.

Articolo scritto in Idee e politica, Mobilità e con i tag , , , , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>