Migranti Como, Braga-Guerra: “Impegno serio e concreto delle istituzioni”

“Gli incontri di oggi, con il Prefetto di Como Corda prima e con il Sindaco Lucini e l’Assessore Magatti poi, insieme ai contatti di questi giorni con il Ministero dell’Interno, confermano che si stanno definendo le modalita’ concrete, con la disponibilita’ delle relative risorse, anche finanziarie e logistiche, per dar corso ad adeguati interventi sulla situazione dei migranti alla stazione di Como San Giovanni. Interventi che attengono sia la logistica dell’accoglienza che la gestione e il controllo dei flussi, in entrata e in uscita dalla citta’, ai fini di un complessivo alleggerimento della situazione. L’impegno serio e concreto, nostro e delle altre istituzioni, proseguirà proficuamente nei prossimi giorni”. Lo dichiarano i deputati comaschi del Partito Democratico Chiara Braga e Mauro Guerra al termine degli incontri di questa mattina volti a definire una soluzione alla situazione dei migranti alla stazione San Giovanni.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Ambiente, Braga: “Fra un mese esatto a Torino la festa la festa nazionale ambiente del PD”.

festa-ambiente“Aprirà i battenti tra un mese esatto,  giovedì 8 settembre, alla presenza, del Ministro Gian Luca Galletti la Festa nazionale Ambiente del Partito Democratico a Torino, in piazza d’Armi. Un’occasione per guardare al futuro del Paese ragionando di economia circolare, rigenerazione urbana, legalità contro le ecomafie, cura del territorio dal dissesto, cambiamento climatico anche in vista della COP 22  di Marrakech, in Marocco. Nella tre giorni di dibattiti si alterneranno esponenti del mondo politico, associativo e delle imprese. Saranno presenti, tra gli altri, Andrea Orlando, Silvia Velo, Silvia Fregolent, Mauro Grassi, Stefano Vaccari, Enrico Borghi, Ermete Realacci, Alessandro Bratti, Stefano Ciafani, Luca Marchesi”. Ne dà notizia Chiara Braga, deputata e responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico, presente nella tre giorni torinese della Festa nazionale Ambiente del PD.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Lascia un commento

Sprechi alimentari e farmaceutici, Braga: “Approvata in via definitiva legge, combatte sprechi e semplificare donazioni”

ParlamentoL’Aula del Senato con 181 sì, 2 no e 16 astenuti ha approvato definitivamente la legge per la limitazione degli sprechi alimentari. Un provvedimento che nasce su iniziativa del PD raccogliendo oltre dieci disegni di legge alla Camera, tra cui quelli di Chiara Gadda e Donata Lenzi in particolare. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Emergenza migranti, Braga: «Como non è come Ventimiglia»

«Il governo ha da tempo acceso i riflettori su Como. La situazione è monitorata da prima dell’emergenza, vista la vicinanza del territorio con il confine elvetico». Il deputato lariano del Pd Chiara Braga, rientrata a casa dopo lo stop dei lavori parlamentari per la pausa estiva, parla della situazione critica nella stazione San Giovanni. Qui centinaia di profughi vivono ormai da settimane accampati tra i giardini e lo scalo ferroviario con il miraggio - infranto sistematicamente ogni giorno – di poter varcare il primo ingresso che li separa dalla loro destinazione finale: il nord Europa.  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie da Como | Taggato , | Lascia un commento

Linea Como – Molteno – Lecco, Gaffuri: “Ritardi e continuo malfunzionamento del sistema dei passaggi a livello”.

757657-treno lomazzoNella mattinata del 26 luglio scorso un convoglio ferroviario Trenord della direttrice Como – Molteno – Lecco è transitato nel comune di Lurago d’Erba, in prossimità del passaggio a livello erroneamente aperto all’intersezione con la strada provinciale n. 41, e senza che il traffico stradale fosse in alcun modo interrotto all’approssimarsi del treno. Un episodio su cui il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri vuole richiamare l’attenzione della Giunta regionale presentando un’interrogazione ad hoc per capire le cause e gli interventi che si intende mettere in campo per accertare le condizioni di sicurezza dell’esercizio. “Quanto accaduto non è più tollerabile. Fortunatamente non ci sono state gravi conseguenze – dichiara Gaffuri –  ma ha rappresentato un reale pericolo sia per la circolazione ferroviaria sia per gli utenti della strada. E’ una situazione che va avanti da tempo, infatti, molto spesso, sulla linea Como-Molteno-Lecco sono stati denunciati ritardi dovuti proprio al malfunzionamento degli apparati di sbarramento degli attraversamenti. L’obsolescenza del materiale rotabile, causa principale delle soppressioni dei convogli, fa il resto. Inoltre – continua Gaffuri – sono stati rilevati più volte problemi di sicurezza su questa linea anche per la vetustà del materiale rotabile utilizzato; lo dimostra ad esempio il principio d’incendio, sviluppatosi il 24 giugno 2015, su un convoglio appena giunto alla stazione Como San Giovanni. La linea ferroviaria Trenord Como-Molteno-Lecco è ormai considerata la linea più inaffidabile di Lombardia: non lo diciamo noi ma gli indici di affidabilità ufficializzati da RFI costantemente bassissimi. Davanti a questo scenario cosa intende fare la Regione?”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , | Lascia un commento

Bilanci taroccati in Provincia di Varese sotto la guida del leghista Dario Galli. Gaffuri: “Conferma di quanto affermato in Conferenza stampa”

Questa mattina la Procura di Varese ha reso nota la chiusura delle indagini preliminari su presunte irregolarità nei bilanci della Provincia di Varese relative al 2012. All’epoca l’ente era guidato dal leghista Dario Galli da poco indicato, dalle Giunte leghiste appena insediate di Busto Arsizio e Gallarate, presidente della società partecipata Prealpi Servizi. Risultano indagate quattro persone, all’epoca dirigenti e membri del collegio dei revisori dei conti dell’ente, ed è stimato un danno erariale quantificabile in oltre 34,8 milioni di euro. Nel comunicato della GdF è ricostruito in maniera dettagliata il meccanismo con il quale venivano messe a bilancio “somme effettivamente mai escosse”, creando così “entrate fittizie” per avere un bilancio in attivo.  Nello specifico venivano gonfiate le entrate della quota provinciale del bollo auto regionale e dell’ imposta dell’assicurazione R.C. veicoli a motore e per le trascrizioni al P.R.A. per far risultare il bilancio in attivo. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Lascia un commento

Como, Gaffuri: “Finalmente la città avrà una rete di piste ciclabili”

Piste ciclabiliE’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia la graduatoria dei progetti per la realizzazione di nuove piste ciclabili ritenuti ammissibili al finanziamento sul Programma Operativo Regionale FESR 2014- 2020. Il progetto, presentato dal comune di Como, è stato ammesso: si tratta della pista ciclabile lungo la dorsale urbana della Via dei pellegrini PCIR 5 e sue diramazioni. Il costo complessivo dell’opera è di circa 2 milioni e 500 mila euro di cui sarà finanziato per il 50% con fondi europei (un milione e 378mila euro). “E’ davvero una bella notizia – dichiara  soddisfatto il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri -, grazie al lavoro dell’amministrazione, in particolare dell’assessore Daniela Gerosa, e degli uffici tecnici che hanno predisposto il progetto, anche Como potrò puntare sulla mobilità ciclistica orfano sino ad oggi. Ora bisognerà proseguire e attuare tutti gli adempimenti necessari per poter arrivare in tempi brevi alla conclusione del procedimento di concerto con Palazzo Lombardia. Vengano raggiunti due obiettivi di programma dell’amministrazione Lucini – conclude Gaffuri -: dare il via ad una rete di piste ciclabili e riuscire ad accedere ai finanziamenti europei”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Maltempo risarcimento. Braga: “Finalmente una riforma organica del post-emergenza”

Maltempo“Con la delibera licenziata giovedì dal Consiglio dei Ministri sulla gestione dei risarcimenti del post-emergenza da calamità naturale il Governo Renzi mantiene una promessa e premia il lungo impegno  messo in campo dal Partito Democratico su questi temi. Per la prima volta si guarda all’omogeneità e alla concretezza degli strumenti di gestione delle fase successiva all’emergenza e all’importanza di costruire un meccanismo equo, in grado di supportare concretamente il ritorno alle normali condizioni di vita post calamità. Con questa misura si introduce infatti  la possibilità di risarcire i cittadini privati e le attività produttive colpite da un disastro naturale, al termine di una procedura veloce ma trasparente.  Saranno riconosciuti fino all’80 % dei danni riportati dagli immobili privati, accertati sulla base di criteri rigorosi, per un massimo di 150mila euro. Il massimo e’ di 450mila euro invece per le attivita’ produttive, con il riconoscimento fino al 50 % dei danni subiti dagli edifici e dell’80 % per macchinari e scorte di materie prime. La Legge di Stabilita’ 2016 aveva già stanziato risorse rilevati, fino a un massimo di 1,5 miliardi di euro; il Governo ha ora definitivo gli atti necessari all’implementazione di questa misura. Si tratta di un provvedimento giusto e atteso da anni, che risponde alle legittime aspettative di ristoro dei danni subiti da privati cittadini e impresa a seguito di calamità naturali. Siamo molto soddisfatte perché quanto varato dal Governo anticipa ed interpreta in modo efficace  gli obiettivi della legge delega di riordino della Protezione civile in discussione al Senato, che ci auguriamo possa trovare rapida e definitiva approvazione alla ripresa dei lavori parlamentari a settembre.”. Lo affermano congiuntamente Chiara Braga, deputata responsabile Ambiente del PD, e Raffaella Mariani, deputata PD e relatrice della legge di riordino della Protezione Civile.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , | Lascia un commento

Assistenza alunni disabili, Gaffuri: “Buone notizie, in arrivo le risorse per la Provincia di Como”

disabileSono in arrivo quasi 644mila euro per l’assistenza agli alunni disabili sulla provincia di Como. E’ stato infatti deliberato dal Governo il “Riparto del contributo di 70 milioni di euro per l’anno 2016 a favore delle Regioni per l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali e ai servizi di supporto organizzativo del servizio di istruzione per gli alunni con handicap o in situazioni di svantaggio”. Il fondo, che lo scorso anno era di 30 milioni di euro su base nazionale, quest’anno è stato più che raddoppiato e destina a Regione Lombardia più di 13 milioni di euro. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , | Lascia un commento

Cantoni di Maroni, Di Gregorio: il dibattito sui cantoni si colloca in una dimensione surreale, appartiene al ventesimo secolo

CantoniLa proposta avanzata e poi ritirata dalla Regione Lombardia di istituire i famigerati “cantoni”, tecnicamente degli enti intermedi tra comune e Regione, ha avuto l’unica buona conseguenza di promuovere un dibattito sul senso dell’organizzazione territoriale e culturale delle realtà  locali. Alcuni sono caduti nella trappola entrando nel merito della proposta (tra questi, il sindaco di Cantù) e sono quindi finiti nel gioco fanciullesco di aggiungere e togliere comuni alla proposta di Maroni, in una sorta di Risico territoriale di mezz’estate. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento