Gay Pride: un errore continuare a negare la laicità dell’Istituzione

rainbow-lgbt-ribbon-prideNon è stato approvata oggi dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Lombardia la concessione del Patrocinio gratuito alla manifestazione Milano Pride 2018, in programma per il 30 giugno prossimo.
Il patrocinio è stato bocciato con tre voti contro (Forza Italia e Lega) e due a favore (Partito Democratico e M5S).
“Ho votato a favore della concessione del patrocinio – afferma il Vice Presidente Carlo Borghetti -, perché sono per sostenere la libertà di espressione e per riaffermare la laicità della istituzione Consiglio Regionale. Siamo una Regione laica in uno Stato laico”.
La manifestazione aveva già avuto il patrocinio del Consiglio nel 2014 e nel 2015 (nel 2016 non era pervenuta la richiesta) ma nel 2017 aveva visto l’Ufficio di Presidenza dividersi e non consentirne l’approvazione.
“Trovo l’esito del voto un errore della maggioranza che governa la Lombardia. Un percorso di tolleranza e apertura, in sintonia con i valori della nostra Costituzione, non dovrebbe essere impedito per motivi puramente ideologici e di parte”, conclude il Vice Presidente Borghetti.

Articolo scritto in Blog Dem.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>